I gesuiti di Francesco guidano il drammatico crollo dopo il Concilio Vaticano Secondo

I Gesuiti sono stati il primo dei 12 principali ordini religiosi della Chiesa a perdere oltre metà dei loro appartenenti dal massimo storico, secondo Catholic-Hierarchy.org. Dai 36.038 appartenenti …
Gesù è con noi
Nel 2008, un gruppo di dissidenti gesuiti elesse un progressivo "Papa Nero" - Adolfo Nicolás, tutti commisero scisma tra cui Bergoglio; ribellarsi agli insegnamenti dottrinali della Chiesa e rifiutarsi di obbedire al Magistero.
Nel 2008 il corrispondente vaticano, Julio Algañaraz, riferì sul quotidiano argentino Clarín:

I gesuiti elessero un progressivo "papa nero"
Il nuovo padre generale dell'…More
Nel 2008, un gruppo di dissidenti gesuiti elesse un progressivo "Papa Nero" - Adolfo Nicolás, tutti commisero scisma tra cui Bergoglio; ribellarsi agli insegnamenti dottrinali della Chiesa e rifiutarsi di obbedire al Magistero.
Nel 2008 il corrispondente vaticano, Julio Algañaraz, riferì sul quotidiano argentino Clarín:

I gesuiti elessero un progressivo "papa nero"
Il nuovo padre generale dell'ordine ha idee opposte a quelle di Benedetto XVI.
I Gesuiti hanno un voto speciale di obbedienza, voluto da Sant'Ignazio, "obbedire come cadaveri" alla volontà del Papa. Ma Benedetto XVI li diffida e ha inviato loro una lettera dieci giorni fa dicendo che l'ordine deve confermare la propria obbedienza alla Chiesa.
Gli aspetti in cui il pontefice mostra i suoi maggiori dubbi e chiede una rigida obbedienza si riferiscono a "il rapporto tra Cristo e le religioni, alcuni aspetti della teologia della liberazione e vari punti della morale sessuale, in particolare per quanto riguarda all'indissolubilità del matrimonio e alla cura pastorale delle persone omosessuali ”.
Pio V
Il declino della Chiesa dalla Riforma Liturgica è senza precedenti
Matteo 7,16-20
16 Dai loro frutti li riconoscerete. Si raccoglie forse uva dalle spine, o fichi dai rovi? 17 Così ogni albero buono produce frutti buoni e ogni albero cattivo produce frutti cattivi; 18 un albero buono non può produrre frutti cattivi, né un albero cattivo produrre frutti buoni. 19 Ogni albero che non produce …More
Il declino della Chiesa dalla Riforma Liturgica è senza precedenti
Matteo 7,16-20
16 Dai loro frutti li riconoscerete. Si raccoglie forse uva dalle spine, o fichi dai rovi? 17 Così ogni albero buono produce frutti buoni e ogni albero cattivo produce frutti cattivi; 18 un albero buono non può produrre frutti cattivi, né un albero cattivo produrre frutti buoni. 19 Ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco. 20 Dai loro frutti dunque li potrete riconoscere.
ricgiu
Preghiamo Maria.... Nel decorso di qualsiasi evento, extrapolando l'orientamento in atto, si può prevedere l'orientamento futuro.
Ogni evento umano possiede nella sua configurazione le cause stesse della sua morte.
Solo la Chiesa di Cristo (non il Vaticano) ha un destino eterno proprio per la sua origine soprannaturale ed è proprio la sua sopravvivenza alle sue infinite battaglie terrene l'…More
Preghiamo Maria.... Nel decorso di qualsiasi evento, extrapolando l'orientamento in atto, si può prevedere l'orientamento futuro.
Ogni evento umano possiede nella sua configurazione le cause stesse della sua morte.
Solo la Chiesa di Cristo (non il Vaticano) ha un destino eterno proprio per la sua origine soprannaturale ed è proprio la sua sopravvivenza alle sue infinite battaglie terrene l'inconfutabile prova di Verità.
Gaetano2
Temo che tu sia troppo ottimista, mi sembra che ormai eresie ed apostasia siano diffuse in tutti gli ambiti della neochiesa...
il vandea
Se i gesuiti scomparissero, sarebbe un miracolo. Senza le loro eresie, apostasie e idee moderniste, la Chiesa risorgerebbe purificata.
Pio V
La Chiesa risorgerebbe purificata se venisse cancellato tutto quanto fatto dal Concilio in poi. Non basta togliere un frutto cattivo e mangiare gli altri tutti sono cattivi, bisogna piuttosto abbattere l'albero