00:36

Eduardo De Filippo: " 'E BBALICE" -

Sto facenn''e bbalice. Me so' mmiso a scartà' carte, lettere, ritratte, tutt''e commedie ca nun aggio scritte, e ccose belle ca nun aggio fatto: ccà stann''e fessarìe, ccà stann''e fatte. Ma che me …More
Sto facenn''e bbalice. Me so' mmiso a scartà' carte, lettere, ritratte, tutt''e commedie ca nun aggio scritte, e ccose belle ca nun aggio fatto: ccà stann''e fessarìe, ccà stann''e fatte. Ma che me porto, che m' aggia purtà'? Tu, quanno parte Pe' stu viaggio luongo, ca nun saie si accummencia o si è fernuto, comme puo' dì': " Me porto appriesso 'e fatte ", oppure: " Mo me porto 'e fessarìe"? Io me nce songo miso c''o penziero e, 'a verità, ve dico chiaro e ttunno, aggio ditto: " Mo faccio a capa mia: me voglio purtà 'e fatte a ll' ato munno, e llasso nterra tutt''e fessarìe".
N.S.dellaGuardia
Eh per ora son messo maluccio, più fessarìe che fatte. Molte di più. Spero quando sarà il momento di aver "invertito il trend".
Anzi " 'O trende"...
Grande poeta Eduardo.