07:41

non concedere

non concedere Nell'impossibilità di fare gli incontri ci teniamo in collegamento così. Don Alberto Secci. Vocogno 18 Maggio 2020. www.radicatinellafede.comMore
non concedere
Nell'impossibilità di fare gli incontri ci teniamo in collegamento così.
Don Alberto Secci. Vocogno 18 Maggio 2020.
www.radicatinellafede.com
Micheleblu
Siamo con Lei Padre!
giandreoli
Grazie. Ricordo che Papa Paolo VI, attento alla grave crisi che la Chiesa del suo tempo attraversava (divenuta ancor più grave nel nostro!), nel suo “Credo”, nel quale riassumeva le verità essenziali della nostra fede, tra queste, inseriva: “la transustanziazione… Ogni spiegazione teologica, che tenti di penetrare in qualche modo questo mistero, per essere in accordo con la fede cattolica deve …More
Grazie. Ricordo che Papa Paolo VI, attento alla grave crisi che la Chiesa del suo tempo attraversava (divenuta ancor più grave nel nostro!), nel suo “Credo”, nel quale riassumeva le verità essenziali della nostra fede, tra queste, inseriva: “la transustanziazione… Ogni spiegazione teologica, che tenti di penetrare in qualche modo questo mistero, per essere in accordo con la fede cattolica deve mantenere fermo che nella realtà obiettiva, indipendentemente dal nostro spirito, il pane e il vino han cessato di esistere dopo la consacrazione, sicché da quel momento sono il Corpo e il Sangue adorabili del Signore Gesù”
Francesco I
Uno dei maggiori responsabili della crisi di quella che fu Santa Romana Chiesa fu proprio "San" Montini:
-) Il fumo di Satana nella casa del Signore.
-) L’eresia antiliturgica da Lutero a Paolo VIL’eresia antiliturgica da Lutero a Paolo VI
-) Tombali massonici.
N.S.dellaGuardia
Come possano coesistere i "due" papa Montini, quello che affida ad un massone dichiarato come Bugnini la "modernizzazione" della Santa Messa, e quello del Credo, del fumo di Satana e della Humanae Vitae, resta un mistero spiegabile solo con l'esistenza effettiva di 2 persone distinte, un vero ed un impostore sosia del primo.
Marziale
Bravo Reverendo! Solo davanti ad un ostia non consacrata si sta ritti e la si prende in mano. Davanti ad un Ostia consacrata ci si inginocchia e la si riceve sulla lingua dalle sole mani del Sacerdote. Tutto il resto è fuffa. Chi non crede troverà sempre qualche appiglio, qualche scusante alla sua tiepidezza. " Ma io i tiepidi li vomiterò dalla mia bocca". Reverendo, questi sono tempi di …More
Bravo Reverendo! Solo davanti ad un ostia non consacrata si sta ritti e la si prende in mano. Davanti ad un Ostia consacrata ci si inginocchia e la si riceve sulla lingua dalle sole mani del Sacerdote. Tutto il resto è fuffa. Chi non crede troverà sempre qualche appiglio, qualche scusante alla sua tiepidezza. " Ma io i tiepidi li vomiterò dalla mia bocca". Reverendo, questi sono tempi di martirio e di testimonianza. Poi tutto verrà setacciato nell'aia di Areuna il gebuseo e la pula verrà bruciata con fiamme inestinguibili. Chi ha voluto affogare rifiutando gli aiuti e le preghiere dei fratelli, che affoghi. Nostro Signore avvertiva dei pericoli dell'Inferno: lo faccia anche lei, è ora!