Lingua
Click
350
it.news

"Commissione Reale" australiana impegnata in propaganda contro il celibato

Il rapporto di una "commissione reale" australiana sugli abusi sessuali su minori ha scoperto che il sette per cento dei sacerdoti che hanno lavorato in Australia tra il 1950 e il 2009 ha ricevuto un'accusa di abusi sessuali su minori.

Bill Donohue della Lega Cattolica, ha notato il 15 dicembre che il sette per cento è un numero virtualmente insignificante: "Quello che conta sono i casi di presunto abuso che sono stati poi provati". Donohue dice che negli USA tra il 1950 e il 2002 le accuse sono state fatte contro il quattro per cento del clero. "Ma solo la metà sono state provate". È convinto che la proporzione in Australi sarà simile.

La commissione incolpa il celibato per gli abusi. Donohue risponde: "Il tasso di abusi sessuali su minori nel clero protestante [sposato] negli USA è almeno altrettanto alto, se non di più, di quello esistente tra i preti cattolici." Fa anche notare che oltre l'80% degli abusi sono di natura omosessuale.

Foto: Bill Donohue (catholicleague.org), #newsLffxwcezap

Scrivi un commento
Sam Gamgee
L' Australia e' stata colonizzata da galeotti ,ma sembra che i ricatti e le minacce in stile mafioso non siano cambiati granche' da quando gli avi delinquevano in Inghilterra.