Lingua
it.news 2

Radicale cardinale Martini sostenitore di monsignore in disgrazia

Dal processo di venerdì in Vaticano contro Monsignor Carlo Alberto Capella, di 51 anni, è emerso che lo scomparso arcivescovo di Milano il cardinale Carlo Maria Martini era un sostenitore di Capella.

Capella, un ex collaboratore della Nunziatura di Washington, è stato arrestato in aprile dopo che è stata trovata sul suo computer della pedo pornografia illegale. Lui ha ammesso la sua colpa.

Sacerdote appartenente all'arcidiocesi di Milano, Capella era un sacerdote ausiliario quando nel 2001 il cardinal Martini gli chiese se avesse voluto entrare nel servizio diplomatico della Santa Sede. Capella accettò.

Martini, un gesuita e prelato pro-gay e anticattolico, è considerato un modello per papa Francesco.

Foto: Carlo Maria Martini, © Raminus Falcon, CC BY-SA, #newsLdnsztbiyy

Scrivi un commento