Clicks2.2K
it.news
7

Chiesa di Francesco: il nuovo atto di dolore

Marco Tosatti ha pubblicato il testo di una possibile variazione dell’atto di dolore che riflette la fede della Chiesa di Francesco:

“Mi pento con tutto il cuore di essermi pentito di aver peccato, perché peccare può esser un atto di umiltà, mentre pensare di riuscire a non peccare è atto di orgoglio. Riconosco pertanto che il peccato è perdonato grazie solo ai meriti del Figlio che ci salva senza nostro merito. Inoltre sarebbe una offesa fatta a Voi, avendo fede in Voi, pensare di potervi offendere con le nostre povere azioni, tranne che si riferiscano al non rispetto dell’ambiente, la non cura degli immigrati, la tentazione di votare partiti sovranisti e populisti. Propongo con il vostro santo aiuto di saper contare solo sulla Vostra grazia, smettendo di angustiarmi sterilmente con il senso della tentazione e del peccato. Signore , grazie”.

Foto: © Mazur/catholicnews.org.uk CC BY-NC-SA, #newsUlhupwhgcn
Penso sia una esagerazione... comunque già lo hanno cambiato. L'atto di dolore veniva recitato nel rito della confessione (oggi in tempi buonisti riconciliazione) so che in alcune chiese, dove ancora c'è il confessionale attivo, ti fanno leggere un foglio nel quale vi è il testo censurato, gli hanno tolto la parte che cita i castighi divini.... Ma comunque è molto più probabile che non te lo …More
Penso sia una esagerazione... comunque già lo hanno cambiato. L'atto di dolore veniva recitato nel rito della confessione (oggi in tempi buonisti riconciliazione) so che in alcune chiese, dove ancora c'è il confessionale attivo, ti fanno leggere un foglio nel quale vi è il testo censurato, gli hanno tolto la parte che cita i castighi divini.... Ma comunque è molto più probabile che non te lo facciano più dire, preferendo altre formule penitenziali dal sapore meno cattolico.
DaniloRoma likes this.
Si puo'trovare una copia del testo censurato dove e' leggibile anche l'originale?
Non ho trovato foto o altro...
@DaniloRoma
È un testo che mi è stato fatto leggere durante la confessione sacramentale, e ho notato la mancanza della frase "...ho meritato i tuoi castighi"... non so se è stata solo l'iniziativa del singolo sacerdote o della singola parrocchia, per cui non so dirti dove trovare il testo esatto. Ciao.
Pietro81
Attenzione a quello che si scrive perché poi i fedeli ci credono
Massimok
Secondo me, ci sono già tante affermazioni eretiche senza crearle fantasticando su ciò che potrebbe essere
Antonietta Capone likes this.
ricgiu
..ma non c'è nessuno che provi a consigliare Bergoglio a commettere meno strafalcioni dottrinali? allora Santi, Martiri, Dottori della Chiesa (2000 anni di cristianità) hanno sbagliato? e questa Dottrina bimillenaria dovrebbe essere rimpiazzata da una "invenzione su commissione" del Concilio Vaticano II?
nolimetangere likes this.