Lingua
Click
30
Fatima.

La banalità del bene e i costi della “modernità”

- di Mario Bozzi Sentieri

Viviamo nel tempo delle banalizzazioni di massa. E qui Hannah Arendt c’entra poco. A essere “banalizzato” nell’Italia d’oggi più che il male sembra essere il bene. Nella misura in cui con il termine “bene” si viene a fissare ciò che agli individui appare desiderabile, lo stravolgimento del bene metafisico, sotto i colpi di maglio del relativismo e del soggettivismo, ha …

Leggi tutto.

Scrivi un commento