Lingua
Click
821
it.news 6 2

"La Dottrina Cattolica non è soggetta a cambiamenti di paradigma"

L'affermazione del cardinale Piero Parolin che l'Amoris Laetitia sia il risultato di un "nuovo paradigma" è stata aspramente criticata da don Gerald Murray, avvocato canonico e sacerdote di New York.

Parlando a EWTN (11 gennaio), Murray ha spiegato che "paradigma" è una categoria politica, mentre "la Dottrina Cattolica non è soggetta a cambiamenti di paradigma", ma è "un tesoro dato da Cristo e affidato alla Chiesa perché sia promosso, difeso, spiegato."

Murray sospetta che Parolin intenda che dovremmo dimenticare una parte dell'insegnamento di Giovanni Paolo II.

Foto: Piero Parolin, © wikicommons, CC BY-SA, #newsOuazatzljj

Scrivi un commento
Giosuè
Stanno lavorando come astuti politici. Perciò come in Romania ai tempi della persecuzione comunista i sacerdoti fedeli alla vera dottrina erano perseguitati e il clero della Chiesa ortodossa in buona parte era compromesso con il Regime comunista. I comunisti attuali, camuffati di progressismo o modernismo hanno tutto l'interesse a fare il sodalizio con i rami massonici ai vertici del vaticano.
A solosole piace questo. 
Giosuè
Stanno costruendo perciò un nuova chiesa, su quella che vogliono distruggere dal di dentro. Maria SS.ma distruggerà i piani del demonio con i suoi apostoli di questi ultimi tempi dopo la Profezia di S. Francesco
profezie3m.altervista.org/ptm_profx_sanfr…

"Nel momento decisivo di questa tribolazione, un personaggio non canonicamente eletto, assunto al Papato, con l'astuzia del suo errore macchine… Espandi
A solosole piace questo. 
Sam Gamgee
Vero sacerdote cattolico batte 'cardinale' carrierista e leccapiedi 2 a 0
A antiprogressista piace questo. 
solosole
Il tempo che vi divide dallo stagno di fuoco sta finendo....
A antiprogressista piace questo. 
La voce
"la Dottrina Cattolica non è soggetta a cambiamenti di paradigma", capito Parolin e compagni di merende!!!!!
A antiprogressista piace questo.