Clicks347
Fatima.
3

Circa 1,8 milioni di rifugiati siriani sono tornati alle loro case da paesi stranieri e da altre regioni siriane, negli ultimi mesi.

Ritorno in Siria,
c’è vera speranza


Cari amici,

Circa 1,8 milioni di rifugiati siriani sono tornati alle loro case da paesi stranieri e da altre regioni siriane, negli ultimi mesi.

Grazie agli sforzi consolidati dal coordinamento russo, turco e siriano, sono stati risoltii in gran parte i problemi relativi al ritorno di massa e organizzato dei rifugiati siriani nei loro luoghi di residenza permanente. Ad oggi, “circa 1,8 milioni di cittadini siriani hanno già tornati alle loro case”, si legge in un comunicato ufficiale dei giorni scorsi.

Oltre 1,7 milioni di rifugiati siriani e sfollati interni sono rientrati nelle loro case e nelle loro città e villaggi.

Fino a 2.000 rifugiati siriani tornano a casa dagli stati confinanti ogni giorno. Non dimentichiamoli, non abbandoniamo la Siria.

La maggior parte dei cittadini siriani ritorna dagli stati confinanti con la Siria ogni giorno, tra le 1.000 e le 2.000 persone giungono nel paese dalla Giordania e dal Libano, confermando che le misure per loro rientro risultano efficaci.
Non tutto sta procedendo per il meglio, esistono ancora enclave di territorio controllati dai tagliagole islamici ed in particolare sono 28.000 i siriani che non possono muoversi da lasciare Rukban in condizioni spaventose e sono ostaggi di gruppi armati e terroristi.

Trapela dalle cronache che in questa zona, i gruppi armati chiedono fino a $ 1.500 alle famiglie che vogliono tornare nelle loro abitazioni, denaro che essi non possiedono.

Ci sono grandi segnali di speranza e il ritorno del popolo siriano in patria, dilaniato da anni di massacri e violenze, è di buon augurio per la rinascita del paese.

Le violenze e le tragedie non mancano, i tagliagole islamici seppur decimati continuano a infliggere alle persone soprusi e ricatti.

Non dimentichiamoli, non abbandoniamo la Siria.

Aiutaci, Fai un dono!

Stiamo preparando un piccolo libretto che raccolga tutta la nostra esperienza e il nostro impegno per la ricostruzione della Cattedrale di Aleppo (fotografie, lettere ricevute etc.).

Speriamo di poterlo inviare a coloro che lo desiderano entro il prossimo mese di Settembre.


Vuoi aiutarci in questo impegno editoriale?

Fai un dono!

Grazie. Non fermiamoci ora.

DONA ORA

Grazie per le tue preghiere, il tuo aiuto e la tua attenzione!

Fondazione Novae Terrae

Sede Legale : Milano, via San Vito, 6

Sede Operativa : Via San Giuseppe, 101

21047 Saronno

Varese - Italia

CF 97412950152

Web site: novaeterrae.eu
FB: :https://www.facebook.com/Fondazione-Novae-Terrae-Italia-486135691756145/

Sostienici
Per non ricevere più Novae Epistulae, la newsletter di Fondazione Novae Terrae clicca: qui.
maria immacolta and 2 more users like this.
maria immacolta likes this.
nolimetangere likes this.
polos likes this.