Click703
Fatima.
53

LA RELIGIONE CATTOLICA E' L'UNICA VERA RELIGIONE PERCHE' RIVELATA DA DIO

E CONFERMATA DA APPARIZIONI, MIRACOLI E PROFEZIE AVVERATESI


20 FEBBRAIO
MEMORIA LITURGICA DI SANTA GIACINTA MARTO

LE APPARIZIONI DELLA MADONNA ED I MIRACOLI E LE PROFEZIE DI FATIMA
INDICANO NELLA RELIGIONE CATTOLICA L'UNICA VERA RELIGONE RIVELATA DA DIO


Nella giornata del 20 febbraio, la Chiesa commemora la festa di Santa Giacinta, la bambina di Fatima che, insieme al fratello Francesco e alla loro cugina Lucia, ha testimoniato le apparizioni della Madonna a Fatima.
Quanto richiesto dalla Madonna a Fatima è conosciuto: la preghiera del Rosario per evitare la guerra, la penitenza e la devozione al Cuore Immacolato di Maria!
Durante la sua malattia terminale Lucia gli faceva visita di frequente e allora conversavano a lungo sugli avvenimenti di cui erano stati protagonisti. D
i seguito sono riportati ALCUNI INSEGNAMENTI DI SANTA GIACINTA dati in queste occasioni.


- Ormai mi manca poco per andare in cielo. Tu (Lucia), resti qui per dire che Dio vuole stabilire nel mondo la devozione al Cuore Immacolato di Maria.
- Quando sarà il momento di dirlo, non nasconderti, dì' a tutti che Dio ci concede le grazie attraverso il Cuore Immacolato di Maria, di chiederle a lei, che il Cuore di Gesù vuole che, al suo fianco, si veneri il Cuore Immacolato di Maria.
- Chiedano la pace al Cuore Immacolato di Maria che Dio ha affidato a lei. Se potessi mettere nel cuore di tutti la luce che ho qui dentro nel petto a bruciarmi e a farmi amare tanto il Cuore di Gesù e il Cuore di Maria!" (Cfr. "Memórias" III, p. 234; G. De Marchi, p. 287; W. T. Walsh, p. 261).
- Vedi, sai? Nostro Signore è triste perché la Madonna ci ha detto di non offenderlo più, che era già molto offeso e che nessuno ci fa caso; continuano a fare gli stessi peccati” (Cfr. "Memórias" III, p. 236; G. De Marchi, p. 285; W. T.Walsh, p. 261).


Trasportata a Lisbona, Giacinta rimase prima in un orfanotrofio vicino alla chiesa di Nossa Senhora dos Milagres.
Poi fu portata all'ospedale Dona Estefánia. Nel primo di questi istituti fu assistita da madre Maria da Purificação Godinho, che prese nota, anche se non sempre letteralmente, delle sue ultime parole.


Riguardo alla guerra. E sui sacerdoti e sui governanti
- La Madonna disse che nel mondo ci sono molte guerre e discordie. Le guerre non sono altro che il castigo per i peccati del mondo. La Madonna non può più trattenere il braccio del suo amato Figliuolo sul mondo”.
- Preghi molto per i sacerdoti! Preghi molto per i religiosi! I sacerdoti devono occuparsi solo delle cose di Chiesa! I sacerdoti devono essere puri, molto puri!
- La disobbedienza dei sacerdoti e dei religiosi ai loro superiori ed al Santo Padre offende molto Gesù.
- Preghi molto per i governanti! Guai a quelli che perseguitano la Religione di Gesù. Se il Governo lasciasse in pace la Chiesa e lasciasse libertà alla santa religione, sarebbe benedetto da Dio” (Cfr. G. de Marchi, p. 303; W. T. Walsh, p. 268)

Riguardo al peccato
- I peccati che portano più anime all'inferno sono i peccati della carne.
- Verranno certe mode che offenderanno molto Gesù. Le persone che servono Dio non devono seguire la moda. La Chiesa non ha mode. Gesù è sempre lo stesso.
- I peccati del mondo sono molto grandi. Se gli uomini sapessero ciò che è l'Eternità, farebbero di tutto per cambiare vita. Gli uomini si perdono, perché non pensano alla morte di Gesù e non fanno penitenza.
- Molti matrimoni non sono buoni, non piacciono a Gesù non sono di Dio” (Cfr. G. de Marchi, pp. 301-302)

Sulle virtù cristiane
- Madrina mia, non vada in mezzo al lusso; fugga le ricchezze! Sia molto amica della santa povertà e del silenzio. Abbia molta carità anche con chi è cattivo.
- Non parli male di nessuno e fugga chi dice male. Abbia molta pazienza, perché la pazienza ci porta in Cielo. La mortificazione e i sacrifici sono molto graditi a Nostro Signore.
- La confessione è un sacramento di misericordia. Per questo bisogna avvicinarsi al confessionale con confidenza e gioia. Senza confessione non c'è salvezza.
- La Madre di Dio desidera molte anime vergini, che si leghino a lei con il voto di castità.

- Per essere religiosa bisogna essere molto pura nell'anima e nel corpo. Essere pura nel corpo vuol dire custodire la castità. Ed essere pura nell'anima vuol dire non fare peccati: non guardare ciò che non si deve vedere; non rubare; non mentire; dir sempre la verità, anche quando ci costa.

La Madonna venne a prendere Giacinta il 20 febbraio 1920. Fu sepolta nel cimitero di Vila Nova de Ourém. Il 12 settembre 1935, i resti mortali di Giacinta furono traslati al cimitero di Fatima. Più tardi, nel 1952, le preziose spoglie furono portate nella basilica di Fatima, dove si trovano ancora oggi.
Giacinta insieme al fratello Francesco sono stati proclamati beati il 13 maggio del 2000 e santi il 13 maggio 2017.
Giacinta si festeggia il 20 febbraio, Francesco il 4 aprile.


A Paolo di Tarso piace questo.
Walter
Sono circa 32.000 le denominazioni cristiane presenti sulla terra. Il CVII ha aiutato la proliferazione di queste sette...
A Paolo di Tarso piace questo.
Diodoro
@osturent67 Infatti il primo segno caratteristico della Massoneria è il voler classificare il "Cristianesimo" fra le "mille religioni", e le chiese fra gli "edifici di culto". Tuttora esiste, credo, il "Fondo dello Stato per gli edifici di culto" (denominazione tipicamente ottocentesca).
In realtà: "il Cristianesimo" come religione non esiste. Esistono i Cristiani, che hanno una religione - e l'…Espandi
@osturent67 Infatti il primo segno caratteristico della Massoneria è il voler classificare il "Cristianesimo" fra le "mille religioni", e le chiese fra gli "edifici di culto". Tuttora esiste, credo, il "Fondo dello Stato per gli edifici di culto" (denominazione tipicamente ottocentesca).
In realtà: "il Cristianesimo" come religione non esiste. Esistono i Cristiani, che hanno una religione - e l'unica vera, cioè rispondente alla Testimonianza e ai dettami di Cristo, è quella cattolica. Non quelle protestantiche né le altre.
Proprio quest'ultimo è il punto decisivo: l'intera mostruosa spirale massonica nacque dall' Ignoramus et ignorabimus. Cioè: "Siccome con il Protestantesimo sono nati 10000 gruppuscoli in lotta feroce fra loro, allora diciamo che anche la Chiesa romana è un gruppuscolo isterico e infondato. Che Dio NON SI È RIVELATO" (anno 1700 circa)
A Antonietta Capone piace questo.
A Mi cha el piace questo.
Concordo col titolo: "LA RELIGIONE CATTOLICA E' L'UNICA VERA RELIGIONE PERCHE' RIVELATA DA DIO", assolutamente da riconfermare ai Fedeli, altrimenti disorientati. Mentre infatti la fede ebraica e cristiana sono Rivelazione di Dio e della Redenzione (teologia dall'alto) "voluta da Lui" fin dalla prima caduta del peccato originale, la fede delle altre religiose sono il frutto della ricerca "…Espandi
Concordo col titolo: "LA RELIGIONE CATTOLICA E' L'UNICA VERA RELIGIONE PERCHE' RIVELATA DA DIO", assolutamente da riconfermare ai Fedeli, altrimenti disorientati. Mentre infatti la fede ebraica e cristiana sono Rivelazione di Dio e della Redenzione (teologia dall'alto) "voluta da Lui" fin dalla prima caduta del peccato originale, la fede delle altre religiose sono il frutto della ricerca "voluta dall'uomo" (teologia dal basso, una forma di gnosi) per conoscere Dio. In queste, le scintille della Verità di Dio (Semina Verbi) che raggiungono, orientano alla fede in Cristo, ma non hanno una propria capacità redentiva. La salvezza ottenuta dai fedeli di altre religioni, infatti, è la salvezza stessa di Cristo, Unico, Universale e Necessario Salvatore. I fedeli di quelle religioni (come gli atei) possono ottenerla grazie alla sincera ricerca di Dio e alla vita retta. In esso opera il Battesimo (e la Pasqua) di Cristo, non nella forma "sacramentale" ma in quella del "desiderio". E' così comprensibile anche la verità di fede che afferma: "extra ecclesiam nulla salus", verità che non intende "cacciare i non cristiani all'inferno" (come troppo spesso si equivoca anche tra teologi cattolici con somma ignoranza) ma riconoscere che anche loro possono far parte della Chiesa non come istituzione visibile ma come Corpo mistico di Cristo, e perciò incoraggiarli. Solo il rifiuto responsabile di Dio (che conosce solo Lui) impedisce la salvezza.
A conferma poi di quanto sia erronea l'affermazione contenuta nella "Dichiarazione di Abu Dabi", a chi ipotizza un Islam voluto da Dio (come il Papa, allo scopo di rendersi accativante), e a chi ritiene che nelle religioni monoteiste "adorare un solo Dio" (unum) equivalga ad "adorare lo stesso Dio" (eodem), chiedo: se Gesù ,vissuto in Galilea, tornasse oggi fra noi, approverebbe? chiamerebbe Allah il "Padre suo"? permetterebbe ai suoi discepoli di unirsi ai seguaci di Maometto per pregare insieme il "Padre nostro"? indicherebbe il Corano come la "luce nell'oscurità del mondo"? esorterebbe noi suoi discepoli a seguirne i principi morali?
Il Papa, firmando il Documento di Abu Dabi ha travisato gravemente le verità della nostra fede cristiana. Per fortuna però non è in un documento magisteriale ma solo in un documento civile, un programma accettabile da entrambi, un compromesso per favorire i diritti dell'uomo e la pace nel mondo. Insomma, "dialogo interculturale" ma non "dialogo interreligioso". (Quanto pressapochismo vi è talvolta nel comportamento del Papa!)
Marziale
Cara stellina, dolce piccina, sei morta bambina.
A TommasoG piace questo.