Lingua
it.news 16 2

Non è uno scherzo: Walter Kasper, che ama Lutero, definisce il cardinale Müller "nuovo Lutero"

Il teologo di corte di Bergoglio, il cardinale Walter Kasper (di 85 anni), relativista radicale, ha attaccato il Manifesto della Fede del cardinale Ludwig Müller.

Il testo di Kasper è stato pubblicato dal sito degli eterodossi vescovi tedeschi, katholisch.de (10 febbraio).

Nel suo attacco, Kasper lamnta che il cardinale Müller definisca la dottrina della Santissima Trinità una "differenza fondamentale" che separa la Chiesa da Ebrei e Musulmani. Per Kasper, questa posizione mette in pericolo la "pace mondiale". Pertanto, la chiama una "mezza verità".

Per Kasper non è nemmeno accettabile la dichiarazione di Müller che "il sacerdote continui sulla terra l'opera di redenzione", perché (non è uno scherzo) tale dichiarazione urterebbe la sensibilità delle vittime di molestie.

È ovvio che Kasper contraddice l'insegnamento Cattolico, riaffermato dal cardinale Müller, che i divorziati risposati non possano ricevere la Santa Comunione.

Alla fine, Kasper gioca la carta emotiva dicendo di essere "totalmente inorridito" dal fatto che il cardinale Müller citi "l'inganno dell'Anticristo" (2 Ts 2,10). Questo riferimento innocente e vero a San Paolo ricorda a Kasper "quasi letteralmente le argomentazioni di Martin Lutero". Da quando citare San Paolo è "Luterano"?

Il filo-luterano Kasper suggerisce anche che il cardinale Müller è un "Lutero redivivo", un "Lutero rinato" - come se proclamare la Fede Cattolica fosse "Luterano".

Lo si accusa di essersi impegnato in riforme "senza e contro" il Papa. Ma questo non è Müller, questo è Kasper, che nel luglio 1993 ha sfidato pubblicamente la dottrina Cattolica e papa Giovanni Paolo II permettendo agli adulteri di ricevere la Santa Comunione.

Rimane un mistero di iniquità il perché, meno di dieci anni dopo, Giovanni Paolo II abbia fatto cardinale questo pericoloso liberale.

Foto: Walter Kasper, © Mazur/catholicnews.org.uk, CC BY-SA, #newsUdgqkopwca
it.news ha menzionato questo post in Vescovo Schneider definisce cardinale Kasper "intollerante" e "aggressivo".
giandreoli
Accolgo il Manifesto della Fede del Cardinal Muller con soddisfazione e gratitudine. Vi vedo una dichiarazione simile al "Credo" di Papa Paolo VI, fatta con altrettanta sensibilità pastorale, per questi nostri anni che personalmente ritengo ancora più difficili di quelli di allora.
1) Non vedo nel Manifesto alcuna offesa, neppure sottintesa, a Papa Francesco, ma la conferma più che mai opportuna … Espandi
Quello che mi colpisce particolarmente, in questo come in altri casi, non è tanto la virulenza di determinate dichiarazioni/commenti quanto l'assoluta incoerenza ed irrazionalità dei medesimi (come del resto messo ottimamente in luce in tutto l'articolo, a partire dal titolo). Questo mi fa pensare ad un obnubilamento della ragione di questo, come di altri individui consimili e accomunati dal … Espandi
Marziale
Riporto dall'ottimo Giovanni da Rho ."Chi volesse, firmi la petizione a sostegno del "Manifesto" del card. Muller:
lifepetitions.com/petition/sign-cardinal-m… "
Marziale
"Condannali, o Dio,
soccombano alle loro trame,
per i tanti loro delitti disperdili,
perché a te si sono ribellati."
Ringraziamo e benediciamo "san" (?) Giovanni Paolo II: fu lui, nel suo penultimo Concistoro (21 febbraio 2001), a creare "cardinale" il prof. Kasper (tra gli altri cardinali c'era anche il gesuita argentino, nigro signanda lapillo dies!). Lo aveva già fatto vescovo nel 1989.

Ringraziamo e benediciamo anche Ratzinger: se avesse "abdicato" solo qualche giorno più tardi, o se avesse deciso di … Espandi
TommasoG
«la dottrina della Santissima Trinità(...)la chiama una "mezza verità".»
Se questa non è un apostata con la maschera di porpora io sono San Francesco.
Ma chi ascolta ‘sto postaccio di Kasper...
Meraviglia che sia ancora cardinale!!!
Non e' che voglio far il maestro,e Kasper e' eretico,pero' non c'e' bisogno di forzare le cose.Non ha chiamato mezza verita' il dogma della Ss.Trinita',e' ovvio,ma ha detto che e' una mezza verita' il fatto che questo dogma differenzi nettamente le tre religioni monoteiste.Il che sembra perfino una battuta di spirito,ma tant'e'.E' brutto,volgare e carnale forzare quello che altri dicono solo … Espandi
Marziale
Dovrebbero esser tutti arsi su delle pire. Ma ormai siamo misericordiosi come X.
Massimo M.I.
Questo tuo desiderio ( mi sembra) supera l'odio di loro
TommasoG
Se il Signore non li ha ancora fulminati non spetta a noi eliminarli
Marziale
" Ancora quaranta giorni e Ninive sarà distrutta"
Come può ancora Kasper avere l'ardire di definirsi cattolico? Con quale ipocrita tracotanza osa ancora vestirsi da cardinale? Come può un simile apostata della Fede ancora findersi sacerdote?
Completamente posseduto, altro che luterano, qui c'è bisogno dell'esorcismo; non è più Chiesa, non sono più principi della Chiesa, questi, ma pericolosi seguaci del diavolo, da sconfiggere assolutamente. Invochiamo l'intervento della Regina delle Vittorie contro questi perfidi e malvagi servi del Principe delle tenebre, infiltratisi nella Chiesa di Cristo. Vade retro, Satana !!!
Aracoeli
Ormai straparlano, non dicono più nulla di logico, figuriamoci di cattolico.
unodeitanti
Nell'udienza generale del 18 ottobre il Papa ha svolto, tra l'altro, alcune considerazioni sulla figura di Giuda Iscariota, colui che tradì Gesù. Il tradimento - ha ricordato Benedetto XVI - avvenne in due momenti: quando Giuda s'accordò coi nemici di Gesù per trenta denari e poi nell'esecuzione con il bacio dato al Maestro nel Getsemani. Il Pontefice ha osservato che Giuda Iscariota apparteneva … Espandi
il vandea
E lui come vogliamo definirlo (insieme col suo padrone) ? Qualsiasi termine del turpiloquio e' inadeguato.