Clicks971
it.news
3

Deputato Comunista impenitente riammesso al sacerdozio

Il comunista Italiano Eugenio Melandri, 71, è stato riammesso come sacerdote dall'attivista gay neo-cardinale di Bologna, Zuppi.

Melandri era entrato nel 1974 nella comunità dei Saveriani. Nel 1989 è stato eletto come deputato comunista al Parlamento europeo. Ciò ha causato il suo allontanamento dallo stato clericale.

Almeno non ha scelto il ruolo della vittima: “Non è vero che la Chiesa mi ha espulso.” Però: “Ho preso una decisione sapendo che ci sarebbero state delle conseguenze", ha detto a una stazione televisiva locale.

Melandri è stato comunista con Democrazia Proletaria quando i cristiani morivano nei Gulag comunisti.

Nel 1992 è stato eletto parlamentare per Rifondazione Comunista, partito che promuove l'odio per la religione, l'aborto, lo pseudo-matrimonio gay, l'immigrazione di massa e la legalizzazione delle droghe.

Nel 2018 Melandri ha scoperto di soffrire di cancro al pancreas. Ha chiesto ai Saveriani di essere riammesso ed è stato accettato.

Lo stesso anno, ha partecipato con loro una Eucarestia in Santa Marta. I Saveriani lo hanno presentato a Francesco come uno che, pur avendo gettato la tonaca alle ortiche, "ha sempre continuato a lavorare con noi e a fare le stesse cose che faceva prima".

"Padre io ero un saveriano, ma ho dovuto lasciare perché mi sono candidato al Parlamento europeo e sono stato parlamentare», ha detto l' ex prete rosso, al che il Santo Padre gli avrebbe rivolto le seguenti parole: "Hai fatto bene".

Nel novembre 2018 Melandri ha pubblicato la sua foto col dittatore Fidel Castro. Non si è mai pentito del suo passato politico malvagio.

Tuttavia, ha scritto: "Non so quando tornerò a celebrare l’Eucaristia. Voglio passare un po’ di tempo a pregare e a prepararmi per arrivare il più degnamente possibile a questo appuntamento".

#newsPzizpopdaz
Se accade questo presto faranno santo anche Lutero. Già delle pastore luterane parlano dal pulpito nelle nostre chiese. Ormai il mistero dell'iniquita' sta per essere rivelato. Se siamo ormai arrivati a questo, significa che siamo nel tempo delle prove, ma anche della testimonianza che proviene dalla grazia che abbiamo voluto raccogliere nei sacramenti, nella Vera Parola di Dio. Prepariamoci al …More
Se accade questo presto faranno santo anche Lutero. Già delle pastore luterane parlano dal pulpito nelle nostre chiese. Ormai il mistero dell'iniquita' sta per essere rivelato. Se siamo ormai arrivati a questo, significa che siamo nel tempo delle prove, ma anche della testimonianza che proviene dalla grazia che abbiamo voluto raccogliere nei sacramenti, nella Vera Parola di Dio. Prepariamoci al grande avvertimento permesso da Dio e previsto a Garabandal, a don Gobbi e altri. Chi si umiliera' in quel momento avrà la grazia della conversione, ma per molti, troppi sarà troppo tardi. Gesù alla Valtorta riferisce di tre quarti della sua Chiesa dovrà staccare come rami secchi. Nell'apocalisse si parla di 2/3 delle stelle del cielo degli eletti, che a causa degli errori del dragone rosso, comunismo ateo precpiteranno, cadranno. Gesù nel Vangelo disse: "molti sono i chiamati, pochi gli eletti".
Siamo già sulla buona strada, sia per canonizzare Lutero, a cui l'argentino ha dedicato un francobollo, sia per il satanista Melantone ed anche per Giuda Iscariota
La speculazione di Bergoglio
laparoladigesu likes this.
Neanche il Diritto Canonico che vieta al clero di impegnarsi nella politica impressiona Bergoglio. Lui è Mosè , Cristo e Fidel Castro tutto insieme ....!?!?!?