it.news
21

"Basta accusare, accusare, accusare la Chiesa" - Papa Francesco

"Buon giorno!" ha detto papa Francesco ai 2500 pellegrini provenienti dall'arcidiocesi durante un'udienza speciale per loro, il 20 febbraio.

Parlando di Padre Pio, che proviene dalla zona di Benevento, Francesco ha puntualizzato che questo santo "amava la Chiesa com'era, non l'ha distrutta con la sua lingua come va di moda fare adesso."

Francesco ha aggiunto che "non si può vivere tutta una vita accusando, accusando, accusando la Chiesa" e ha puntualizzato che il demonio è "il grande accusatore".

Papa Francesco ha definito chi passa la vita accusando "amici, cugini e parenti del diavolo".

Nondimeno, papa Francesco ha molto commentato il giornalista anti-Cattolico Eugenio Scalfari e l'anti-clericale Emma Bonino, che sono tra i più famigerati nemici della Chiesa nella storia d'Italia.

Foto: © Mazur/catholicnews.org.uk, CC BY-SA, #newsXmwofdsnsu
Strano, precedentemente era il mondo ad accusare la Chiesa, ora sono i cattolici a farlo!
A antiprogressista piace questo.
Mosso da sincero rispetto per il Papa (tengo ad evidenziarlo) ma, proprio questo, con altrettanta schiettezza, lo invito a rileggere le presunte accuse per quello che sono in realtà: dubbi e sofferenze dei Fedeli affidati a lui e ai Pastori. Negli incontri che avrete nei prossimi giorni, interrogatevi sulle cause del malcontento che constatate mettendo in questione per primi voi stessi. Nell'…Espandi
Mosso da sincero rispetto per il Papa (tengo ad evidenziarlo) ma, proprio questo, con altrettanta schiettezza, lo invito a rileggere le presunte accuse per quello che sono in realtà: dubbi e sofferenze dei Fedeli affidati a lui e ai Pastori. Negli incontri che avrete nei prossimi giorni, interrogatevi sulle cause del malcontento che constatate mettendo in questione per primi voi stessi. Nell'esaminare il tema della pedofilia, ad esempio, chiedetevi se nel presentare il valore cristiano della sessualità e della castità siete stati sufficientemente chiari o invece equivoci; o se vi sono state lacune nel formare i seminaristi a conservare il dono del celibato che hanno ricevuto dal Signore; o se avete spiegato come vivere nella grazia di Dio; o se avete proposto la frequenza ai sacramenti e all'adorazione eucaristica premettendola al volontariato; o se sapete opporvi pubblicamente agli abusi liturgici (talvolta sacrileghi) che compiono certi Sacerdoti nelle vostre diocesi. Chiedetevi se non sia meglio avere i Sacerdoti impegnati nel loro ministero sacerdotale anziché "in uscita nella strada". Non servono le ricorrenti lamentele circa i pericoli a cui i bambini sono esposti in un mondo ormai secolarizzato e pansessualista. La miglior loro protezione dalla pedofilia del clero è nel rinnovamento del Clero stesso. Vostro compito. Le riflessioni e le iniziative emerse durante l'Anno Sacerdotale sono forse finite nel dimenticatoio, sostituite dalla nuova pastorale sacerdotale più attenta al sociale che allo spirituale? Con rispetto
A Dany28 e a 2 utenti piace questo.
A Dany28 piace questo.
A alda luisa corsini piace questo.
A Kiakiar piace questo.
TommasoG
Preghiamo NOVENA A SAN GIOVANNI MARIA BATTISTA VIANNEY CURATO D'ARS
soprattutto in questi giorni, con l'intenzione di preghiera per l'unità della Chiesa, alquanto minacciata oggi, e per i sacerdoti.

«Poichè è solo Dio che può modificare il corso della storia della Chiesa e del mondo, il mezzo della preghiera è immensamente più efficace della caccia "sanguinaria" e sciacallesca all'…Espandi
Preghiamo NOVENA A SAN GIOVANNI MARIA BATTISTA VIANNEY CURATO D'ARS
soprattutto in questi giorni, con l'intenzione di preghiera per l'unità della Chiesa, alquanto minacciata oggi, e per i sacerdoti.

«Poichè è solo Dio che può modificare il corso della storia della Chiesa e del mondo, il mezzo della preghiera è immensamente più efficace della caccia "sanguinaria" e sciacallesca all'ultimo scandalo vero o presunto, che inasprisce gli animi, semina ulteriore discordia e danneggia soprattutto l'anima dei pettegoli collezionisti di notizie infamanti.» Rev. E. F.
A Kiakiar e a un altro utente piace questo.
A Kiakiar piace questo.
A Acchiappaladri piace questo.
Kiakiar
Se la chiesa é madre dei fedeli, é anche figlia di Maria, definita da due papi " Madre della Chiesa" it.wikipedia.org/wiki/Madre_della_Chiesa
E un figlio, per ritenersi degnamente tale, deve assomigliare alla sua mamma. Gesù Cristo, il Capo del corpo mistico gli somiglia, ma le membra di questo corpo, ne conservano gli stessi tratti spirituali? Gli somigliano almeno un poco? Non soffrono alcune …Espandi
Se la chiesa é madre dei fedeli, é anche figlia di Maria, definita da due papi " Madre della Chiesa" it.wikipedia.org/wiki/Madre_della_Chiesa
E un figlio, per ritenersi degnamente tale, deve assomigliare alla sua mamma. Gesù Cristo, il Capo del corpo mistico gli somiglia, ma le membra di questo corpo, ne conservano gli stessi tratti spirituali? Gli somigliano almeno un poco? Non soffrono alcune di essere così distanti dalla santità di una Madre che con tanto dolore e sacrificio li ha partoriti al Calvario? Non dice San Paolo che quando un membro di questo corpo soffre, tutte le membra soffrono insieme, e se un membro e' onorato tutte le membra gioiscono con lui? (1 Corinzi 12, 26- 27.)
È giusto davanti a tanti scandali , tradimenti della propria vocazione di religioso e rinnegamenti del genuino spirito evangelico, rimanere in silenzio? I profeti dell' antico testamento non richiamavano forse il popolo e i rappresentanti di Dio, alla corretta condotta da seguire nei confronti di Dio? IL re Davide tramite l' avvertimento del veggente Natan, non ha tentato forse di fare penitenza per i suoi peccati, senza disprezzare quello che gli veniva suggerito e comunicato? Non mi si venga a dire che quella parte dell antico testamento dove i profeti rimproverano i fedeli e i ministri di Dio di allora non ha piu' valore perché i tempi sono cambiati. Non dice sempre l' apostolo che tutta la scrittura è ispirata da Dio e utile per insegnare correggere ed educare nella giustizia? ( 2 Timoteo 3, 16) Non dice anche la scrittura " Figlio mio, non disprezzare la correzione del Signore e non ti perdere d ' animo quando sei ripreso da Lui; perché il Signore corregge colui che egli ama e percuote chiunque riconosce come figlio" (Ebrei 12,5) Allora perché rifiutare in blocco le critiche? E come può la chiesa di Cristo ritenersi ancora sua Sposa se non si comporta come Lui, ma anzi Lo oltraggia in diversi modi ? Non dice forse san Giovanni " Chi dice di rimanere in lui, deve anch' egli comportarsi come lui si è comportato" ( 1 lett. di Giovanni 2.6)? Infine san Paolo non dice forse rivolgendosi anche a noi ; " Considera dunque la bontà e la severità di Dio, la severità verso quelli che sono caduti, VERSO DI TE INVECE LA BONTA DI DIO, A CONDIZIONE PERÒ CHE TU SIA FEDELE A QUESTA BONTÀ Altrimenti anche tu verrai tagliato via. "( Romani 11.22) Quei sacerdoti che hanno voltato le spalle a Dio, disprezzando i comandamenti di Dio, dando il cattivo esempio, e credendo di poter abusare della bontà divina che cosa possono insegnare ai fedeli? Non dico che bisogna passare il proprio tempo a criticare in continuazione il clero, e' meglio sicuramente pregare e fare un po' di penitenza per noi e per gli altri, ma non si puo rimanere in silenzio. Ci sono molti fedeli che si sentono come" pecore senza pastore" E questo non è giusto.
A Acchiappaladri e a un altro utente piace questo.
A Acchiappaladri piace questo.
A alda luisa corsini piace questo.
@padrepasquale Ovvio che sia così: basta che ci intendiamo sul significato di "chiesa", perché in lingua italiana ha, sia in maiuscolo che in minuscolo, alcuni significati diversi.

Quindi se intendiamo come da N° 105:
"La Chiesa è la società dei veri cristiani, cioè dei battezzati che professano la fede e dottrina di Gesù Cristo, partecipano ai suoi sacramenti e ubbidiscono ai Pastori …Espandi
@padrepasquale Ovvio che sia così: basta che ci intendiamo sul significato di "chiesa", perché in lingua italiana ha, sia in maiuscolo che in minuscolo, alcuni significati diversi.

Quindi se intendiamo come da N° 105:
"La Chiesa è la società dei veri cristiani, cioè dei battezzati che professano la fede e dottrina di Gesù Cristo, partecipano ai suoi sacramenti e ubbidiscono ai Pastori stabiliti da Lui"

è ovvio che questa Chiesa sia amata da qualunque uomo non insano di mente, che sia un "vero cristiano" (come definito dal catechismo, non definito arbitrariamente) o che sinceramente, avendo perso la santità e quindi sia momentaneamente uscito dalla Chiesa, aspiri a tornare in quella società. Solo un matto o un malvagio può non amarla.

L'organizzazione umana (col suo complesso di uomini e donne gerarchicamente organizzati con certi compiti pratici da svolgere e il suo patrimonio di beni materiali e di politiche gestionali) pure comunemente chiamata "Chiesa (Cattolica)" è altra cosa, idealmente al servizio della prima per favorire in tutti gli uomini il conseguimento del loro fine come da N° 13:
quando la Chiesa in questo secondo significato ben svolge il suo servizio, per certo viene pure lodata, letteralmente benedetta.
Quando con evidenza non svolge bene il suo servizio, viene doverosamente accusata, letteralmente maledetta.
In questi casi il problema non è l'accusa, ma le eventuali deprecabili reali mancanze di cui doverosamente va chiaramente e prontamente accusata, direi sempre nello spirito, costruttivo ma risolutivo, della correzione insegnata da N.S.G.C. come da Vangelo.

Riguardo all'uso strumentale, propagandistico, di San Pio da Pietrelcina stendo un velo pietoso, limitandomi giusto a ricordare come egli sia stato per decenni un franco e durissimo accusatore, con parole proprie o riferendo parole celesti (la prima cosa che mi viene in mente è il "MACELLAI" di ormai un secolo fa, quando era un giovane frate e l'organizzazione "Chiesa" probabilmente svolgeva meglio di ora il suo servizio alla società dei veri cristiani) di malefatte di quella organizzazione e di certi suoi membri in particolare, pur nei modi e nelle occasioni appropriate al suo stato religioso.

Pace e bene :-)
A lauragafforio e a un altro utente piace questo.
A lauragafforio piace questo.
A caterina serra piace questo.
Non si sta accusando la Chiesa, caro il mio rigirafrittata, qui stanno venendo a galla "certi" uomini di Chiesa che commettono reati gravissimi, distruggono vite, e la fanno franca, coperti stavolta si dà un impianto clericale (Clericalismo) che nello stato si chiamerebbe Mafia.
Non rendiamo vittime i carnefici, per favore.
A alfons maria stickler e a un altro utente piace questo.
A alfons maria stickler piace questo.
A Acchiappaladri piace questo.
Andiamoci un po' prudenti con i complimenti. Il lavoro di "rigirafrittata" non è facile: io non ci riesco ancora (sto pensando di comprare un apposito coperchio: si vede che non tutti sono vocati a quest'arte :-D )
A antiprogressista e a 3 utenti piace questo.
A antiprogressista piace questo.
A Giovanni da Rho piace questo.
A lauragafforio piace questo.
A alda luisa corsini piace questo.
Mt 16:6 Gesù disse loro: «Fate bene attenzione e guardatevi dal lievito dei farisei e dei sadducei».

Mt 16:12 Allora essi compresero che egli non aveva detto che si guardassero dal lievito del pane, ma dalla dottrina dei farisei e dei sadducei.
Chi invece ha "distrutto la Chiesa con la sua lingua" fu proprio quel Paolo VI che Bergoglio vuol farci credere che sia un santo!
L’eresia antiliturgica da Lutero a Paolo VI
A antiprogressista e a un altro utente piace questo.
A antiprogressista piace questo.
A luca78 piace questo.
i 10 comandamenti sono stati stabiliti da DIO TRINO ma Bergoglio li ha soppressi perchè è misericordioso invece Dio è solo GIUDICE. Finalmente ha scoperto il suo vero LATO B!
A luca78 piace questo.
Gesù terribile a Maria Valtorta: "La mia Chiesa sarà colpita dalla Chiesa". (grazie! @Marziale)
A Ermasteo e a un altro utente piace questo.
A Ermasteo piace questo.
A Stat Crux piace questo.
La Chiesa è la madre dei fedeli. La madre si ama, non si denigra, non si accusa. Grazie, Papa Francesco, per il tuo ammonimento.
Stat Crux
Appunto, Padre. Padre Pio amava la Chiesa com'era, quella che era arrivata a lui incorrotta nella fedeltà a Cristo Signore per millenovecentosessantott'anni.
A antiprogressista e a 2 utenti piace questo.
A antiprogressista piace questo.
A Marziale piace questo.
A alda luisa corsini piace questo.
Ho sempre difeso la santa Chiesa, io, anche di fronte a "papi" che - con compiacimento - osavano qualificarla come «peccatrice».
A padrepasquale piace questo.
La chiesa è santa e peccatrice. È la mia famiglia e la amo così com'è.
@padrepasquale No, la Chiesa non è peccatrice: è piuttosto la Santificatrice, la Sposa senza macchia. Piuttosto che dire quello che ha scritto lei, mi taglierei la lingua.
Marziale
Uomo iniquo , hai traviato le Mie Leggi salutari e allora:" contro di te , sacerdote, muovo l'accusa".
Quest'uomo è pazzo, psicotico e sta perdendo il contatto con la realtà.
A Acchiappaladri piace questo.
Ipotesi da me fatta già da 3 o 4 anni: ed è un'ipotesi molto misericordiosa, in primo luogo per Francesco (meno misericordioso per i cardinali che, se l'ipotesi fosse clinicamente verificata, avrebbero qualche responsabilità per non aver agito tempestivamente come prevede il canone per emergenze di sanità).
A antiprogressista piace questo.
A antiprogressista e a un altro utente piace questo.
A antiprogressista piace questo.
A luca78 piace questo.
Ma, scusate, non è Francesco che dà addosso ai cattolici (che compongono la Chiesa) continuamente, con reprimendae sui comportamenti, devozioni e preghiere?
A Marziale e a un altro utente piace questo.
A Marziale piace questo.
A lauragafforio piace questo.
Mi sono persa qualcosa, allora, perchè invece avrebbe detto:"La Chiesa siamo tutti, tutti! Tutti noi! Tutti i battezzati siamo la Chiesa, la Chiesa di Gesù. " E allora perchè ci rimprovera? Perchè tormenta con i suoi sermoni/slogan proprio quelli che sono più presenti, attivi nella Chiesa, devoti, che fanno dei grandi sacrifici per essere presenti a Messa tutte le mattine, per praticare l'…Espandi
Mi sono persa qualcosa, allora, perchè invece avrebbe detto:"La Chiesa siamo tutti, tutti! Tutti noi! Tutti i battezzati siamo la Chiesa, la Chiesa di Gesù. " E allora perchè ci rimprovera? Perchè tormenta con i suoi sermoni/slogan proprio quelli che sono più presenti, attivi nella Chiesa, devoti, che fanno dei grandi sacrifici per essere presenti a Messa tutte le mattine, per praticare l'apostolato con preghiere, devozioni, pratiche di misericordia in Caritas, chiamandoli contapreghiere, beghine ecc.
A luca78 e a 2 utenti piace questo.
A luca78 piace questo.
A Sonia Cancian piace questo.
A Stat Crux piace questo.
A antiprogressista e a 2 utenti piace questo.
A antiprogressista piace questo.
A luca78 piace questo.
A Stat Crux piace questo.