Lingua
it.news 2 3

Arcivescovo Scicluna taglia il ramo della Amoris Laetitia su cui è seduto

"Se il tuo superiore ti dice di torturare un prigioniero, hai il dovere di non obbedire, perché esistono principi più grandi dell'autorità del tuo legittimo superiore" - Questo ha detto l'arcivescovo di Malta, Charles Scicluna, a dei poliziotti, secondo TimesOfMalta.com.

Scicluna ha pronunciato queste parole durante una Messa prefestiva speciale per le forze dell'ordine "presieduta" sabato scorso.

Ma Scicluna non desidera che i suoi sacerdoti di comportino seguendo i principi che lui raccomanda agli altri, ma invece si aspetta che obbediscano ciecamente alle eresie contenute nella Amors Laetitia.

Quindi, l'utente di Twitter “Stat Crux” ha risposto rapidamente a Scicluna:

“Se il tuo superiore ti dice di sostenere l'adulterio hai il dovere di non obbedire, perché esistono principi più grandi dell'autorità del tuo legittimo superiore".

Foto: Charles Scicluna, Archdiocese of Malta, #newsNvkdqlfodf
Scrivi un commento
padrepasquale
Dio ti accompagni sempre, mons. Scicluna, e ti benedica. La tua saggezza continui a illuminare i cuori puri.
Predica bene e razzola male: la coerenza logica non fa parte delle virtù leniniste-moderniste. E' vero (oggi... domani non si sa) quello che fa comodo per il dominio politico.
A luca78 piace questo. 
Visualizza 2 altri Mi piace.