Clicks14
Fatima.

Felice Gimondi: razza bergamasca, campione di umiltà

Con quella faccia un po' così, di razza bergamasca, sarebbe potuto essere un alpinista o il suo sherpa, un ufficiale alpino o l'ultima delle penne nere, un monaco dell'Athos o uno dei suoi penitenti, un capomastro di genio o un bocia addetto alla malta, un proprietario di terre o il contadino dietro l'aratro. Secondo Gianni Brera, che lo chiamava Nuvola …
Autore: Alessandro Gnocchi

Leggi di più