Lingua
Click
1 mille
it.news 3 1

Arcivescovo di Braga incoraggia il peccato mortale

L'arcivescovo Jorge Ortiga di Braga, Portogallo, ha pubblicato il 17 gennaio delle linee guida sacrileghe che ammettono gli adulteri ai sacramenti e contraddicono il Vangelo e la dottrina Cattolica.

Secondo Ortiga, i divorziati che vivono una seconda relazione possono intraprendere un programma di incontri di sei mesi. Successivamente, Braga li ammette alla Santa Comunione. Una condizione per partecipare al programma è un primo matrimonio valido con una successiva relazione adultera che è proseguita per almeno cinque anni, così che Ortiga la considera "stabile". La dottrina Cattolica definisce i bigami che vivono in relazioni "stabili" dei "peccatori incalliti."

Foto: Jorge Ortiga, © Joseolgon, wikicommons, CC BY-SA, #newsNavmsndmoc
Scrivi un commento
@Sempliciotto E se io sono un mafioso che pratica omicidi, ed estorsioni da 5 anni (sempre meglio di un medico che pratica aborti) con costanza e professionalità, posso accedere alla Comunione?
Sam Gamgee
Meno male che la Madonna ci ha assicurato che il dogma si conservera' in Portogallo.....
A antiprogressista piace questo. 
Sempliciotto
Quindi se io sono un medico e pratico aborti per almeno cinque anni, con costanza e professionalità, posso accedere alla Comunione?
A OPipino piace questo. 
A quisut piace questo.