Clicks2.7K
it.news
32

Invece di una omelia: Francesco l'insultatore si lamenta degli insulti

Dopo la pausa estiva di tre mesi, Papa Francesco ha ripreso il 16 settembre le sue eucarestia mattutine di nuovo rito.

Ha sostituito la sua prima omelia con degli insulti.

Francesco ha paragonato i vescovi ai politici, dicendo che entrambi ricevono dagli uomini o lodi o insulti - come se ciò fosse di alcuna importanza per un vescovo devoto.

Tuttavia, per Francesco è importante. Pertanto ha proseguito lamentandosi che "alcune persone" preferiscono una litania di "insulti e parolacce" a sacerdoti e vescovi [per non parlare di cardinali e papi].

Si è lamentato che presumibilmente solo “poche persone” pregano per chi è incaricato, passando invece gran parte del proprio tempo “insultando".

#newsLputpujbic
Ninoliva
MI CHIEDO E CHIEDO CHI SEGUE DON PASQUALE, BERGOGLIO JORGE O GESÙ CRISTO
Perché contrapporre Papa Francesco a Gesù Cristo? Gesù ha detto: "Chi ascolta voi (apostoli), ascolta me". Non ascoltare il Papa, anzi metterlo sempre in difficoltà, è contraddire Gesù Cristo.
polos
@padrepasquale Quando (fra poco...) a TUTTI sarà rivelata la Verità, lei cercherà un buco nel quale nascondersi (dalla vergogna), ma quel buco non si farà trovare...

(So quello che dico, e -- purtroppo per lei -- non sarò smentito...)
Ninoliva and one more user like this.
Ninoliva likes this.
Stat Crux likes this.
Lavorare per il discredito di Papa Francesco è lavorare contro l'unità della Chiesa. Un grave peccato
elleccu
papa Francesco

Chi scrive lo fa da quella che lei chiama spesso “periferia esistenziale”, “luogo” che per inclinazione personale, per difetto personale o per verità, si ritiene plausibile che possa essere oggetto di compassione; in realtà però si può dire che non è adeguatamente dispensata la sua compassione in quanto le “periferie esistenziali” nel senso appena esposto ritengo siano quei “…More
papa Francesco

Chi scrive lo fa da quella che lei chiama spesso “periferia esistenziale”, “luogo” che per inclinazione personale, per difetto personale o per verità, si ritiene plausibile che possa essere oggetto di compassione; in realtà però si può dire che non è adeguatamente dispensata la sua compassione in quanto le “periferie esistenziali” nel senso appena esposto ritengo siano quei “luoghi” dove non è presente la fede nel Signore Gesù Cristo e la fede nella sua Chiesa Cattolica.

Anche lei si trova in una “periferia esistenziale”, una singolarissima periferia esistenziale, la periferia esistenziale di chi dovrebbe essere il vicario di Gesù Cristo in terra, e nello stesso tempo sembra essere il Suo più accanito avversario. Una situazione paradossale che la Bibbia e la letteratura ben descrivono ed individuano. Lei che è guidato dai paradossi si trova nella situazione di dover essere per Gesù Cristo poichè papa ed allo stesso tempo è contro Gesù Cristo poiché è contro la Chiesa Cattolica fondata dal Signore Gesù sull’Apostolo Pietro.

Anche la sua posizione suscita molta compassione e la prego di credere che tale compassione comincia ad emergere in maniera più evidente solo ora che il tempo sta per finire per la sua opera e l’opera di coloro che la sostengono.

I delitti di cui si sono macchiati e si macchiano i nemici della Chiesa Cattolica non possono essere elencati, ma sappia che lei non li può conoscere e non li conoscerà mai in questa vità e questo sarebbe un danno per lei poichè vuol dire che soffrirà pene ben peggiori per tutta l’eternità. Lei non può capire, poiche si trova in una posizione di estremo privilegio in cui se anche lei affermasse che l’acqua è di colore giallo e milioni di persone affermassero che l’acqua è incolore, ci sarebbero persone che oserebbero dire che l’acqua non è incolore ma è di un giallo molto molto chiaro. Se poi ci si sposta su argomenti più importanti le sue parole spesso sono come ordigni innescati lanciati sulle folle dei fedeli, la cui vittima principale è la dignità della persona che cammina in maniera congiunta con la dignità di cristiano, e queste vittime sono alla mercee di tutti coloro che odiano Gesù Cristo e la sua Chiesa.

Lei non è il papa e questo ormai lo sappiamo quasi tutti, e per le bestemmie che non risparmia in nessuna occasione, e per la mancanza di carità verso chi le vuole bene e vuole bene alla chiesa cattolica, e perchè molti sono gli indizi che negano la validità della sua elezione sugellati da quella che è una prova schiacciante: Lo Spirito Santo non può aver voluto condurre al soglio di Pietro un religioso che ha come voto religioso quello di non accettare e non aspirare a cariche ecclesiastiche, e qualora avesse da obiettare che di fatto si è affacciato dalla loggia del palazzo apostolico con il suo “Buonasera”, le dico che probabilmente il Signore lo ha tollerato perchè la sua parola non passa senza che si sia realizzata. L’unica cosa che può continuare a fare è nascondersi dietro ad un dito e continuare sulle influenze mediatiche per raccogliere consensi; questo tuttavia non potrà farlo per sempre poiché ora come si suole dire “Il re è nudo”, cioè è venuta alla luce l’impostura della quale lei si è fatto complice. Questa impostura non continuerà a piacimento secondo i capricci di coloro che la sostengono ma ha i giorni contati, e questo non certo per l’intimazione di una normale persona peccatrice ma perché per fede le dico che è scritto che “..regnerete per una ora soltanto.”, memore di Mt 5,18:”In verità vi dico: finchè non siano passati il cielo e la terra non passerà neppure un iota o un segno della legge, senza che tutto sia compiuto.”.

Il Signore le tende ancora la mano per accoglierla e invitarla al pentimento, poiche non c’è peccato che il sottoscritto conosca che il Signore non vuole perdonare se ci si pente. Non importa, quanti peccati, non importa null’altro se c’è il pentimento, poiché se c’è questo allora si che la Misericordia del Signore non è quantificabile.

Il Signore Gesù diede tutto nella sua vità per la nostra salvezza:
-scese dal cielo per noi;
-fece grandi miracoli perché si potesse credere;
-patì e venne bistrattato come il peggiore dei malfattori perché non creduto;
-mori in croce;
-vide assistere la madre a tale supplizio;
-in punto di morte ci affido a colei ci ama e che aspetta solamente che lei si penta;
-ha istituito i sacramenti;
-Ha istituito l’eucaristia in cui è realmente presente;

In quel momento che dovremo essere giudicati saremo noi stessi a condannarci con le nostre opere in quanto tutto ci è stato dato perchè si possa giungere a salvezza e quel giorno il “via lontano da me maledetti” sarà dettato dalla pentinacia con cui abbiamo rifiutato il Signore e non per l’impossibilità della sua Giustizia e nè della scarsa abbondanza della sua Misericordia.

La invito a considerare che la sua opera è naufragata dopo l’annuncio dell’angelo alla Beata Vergine Maria, ed tra poco lo vedrà con i suoi occhi con il rischio di aver rifiutato il Signore Gesù e l’aiuto che la Madre di Dio Maria Santissima sta dando a tutti noi ed anche a lei.

La accompagno con la preghiera affinchè anche una sola vocale di questi scritti possa fare breccia in lei e se si rivolgerà alla Madre di Dio Maria Santissima non patirà per sempre.

Lei dice sempre di costruire ponti e di non alzare muri, ma sappia che la muraglia peggiore mai innalzata la ha eretta proprio lei, si ravveda e riconosca dove ci sono i ponti, poiche l’anima resta, l’anima non si dissolve, e la forza di molti di noi cristiani nasce da poche semplici parole di Dio, Lc 11,17: ”Che giova all’uomo guadagnare il mondo intero, se poi si perde o rovina se stesso?.”

Sia Lodato Gesù Cristo.
Nell'opera pastorale di Papa Francesco vedo solo evangelo positività, ortodossia. Tutto il lerciume di cui parla è solo frutto dell'azione del diavolo che vuole confondere i figli di Dio.
Gaetano2
Padrepasquale, lei afferma come positiva e ortodossa l'opera pastorale di Bergoglio, che lei ritiene papa, può spiegare perché egli non si inginocchia davanti al Santissimo? Ostentando una noncuranza, se non peggio, che nemmeno un peccatore come me osa commettere.
antiprogressista likes this.
Gaetano2 likes this.
jack67
Padre Pasquale che ne pensa che ora i tedeschi vogliono farsi il loro sinodo...e dicono pure che loro non riconoscono il diritto canonico... il Papa ha detto "fermi tutti"... e questi dicono che lo fanno lo stesso. Delle due l'una o è tutta una farsa-l'opposizione di Roma-... oppure al Papa è sfuggita di mano la situazione in modo irrecuperabile.....nel primo caso (la farsa) è cosa gravissima ma …More
Padre Pasquale che ne pensa che ora i tedeschi vogliono farsi il loro sinodo...e dicono pure che loro non riconoscono il diritto canonico... il Papa ha detto "fermi tutti"... e questi dicono che lo fanno lo stesso. Delle due l'una o è tutta una farsa-l'opposizione di Roma-... oppure al Papa è sfuggita di mano la situazione in modo irrecuperabile.....nel primo caso (la farsa) è cosa gravissima ma che sottolinerebbe come ancora una volta i giochi siano già fatti e venga data in pasto all'opinione pubblica una messa in scena sostenibile per salvaguardare quel minimo di "dignità " del Papa ... che poi cederà alla "ragion di stato"... comprendendo pastori che de localizzano il potere perché lo spirito del mondo lo richiede. Nel secondo caso è il risultato di una pastorale scellerata... di una credibilità papale ai minimi storici, frutto andato a male della collegialità e della sinodalità del CVII, del "liberi tutti"... che questo pontificato ha tanto auspicato con discorsi sconsiderati con un esempio a dir poco sguaiato... con un carisma che è il carisma inutile di un servo del mondo e non di Dio... questo è il tragicomico finale.... che ne pensa Padre Pasquale ? premetto che essendo Lei un uomo consacrato ne ho il massimo rispetto , mi creda, mi interessa la Sua opinione. Grazie.
Gaetano2 likes this.
Il Papa non ha detto a nessuno "fermi tutti". La Chiesa locale ha diritto di fare tutti i sinodi che desidera, anche in preparazione del Sinodo per l'Amazzonia.
elleccu
Ancora…

Se lei avesse voluto seguire nostro Signore Gesù, quella sera del 13/03/2013 avrebbe dovuto rinunciare alla elezione in quanto lei ha fatto voto di non accettare ed aspirare a cariche ecclesiastiche. Rifiutando l’elezione avrebbe dimostrato di voler seguire nostro Signore Gesù ed era l’unica cosa che avrebbe dovuto fare. Non rinunciando lei ha scelto altro poiché il servizio che doveva …More
Ancora…

Se lei avesse voluto seguire nostro Signore Gesù, quella sera del 13/03/2013 avrebbe dovuto rinunciare alla elezione in quanto lei ha fatto voto di non accettare ed aspirare a cariche ecclesiastiche. Rifiutando l’elezione avrebbe dimostrato di voler seguire nostro Signore Gesù ed era l’unica cosa che avrebbe dovuto fare. Non rinunciando lei ha scelto altro poiché il servizio che doveva compiere per il Signore era quello di rinunciare poichè lei stesso ne aveva emesso il voto. Lei non è papa perchè non è possibile che il Signore voglia far eleggere chi gli ha fatto il voto che non avrebbe accettato e non avrebbe aspirato a cariche ecclesiastiche, poichè è scritto in Lc 3,8:”Fate dunque opere degne della conversione e non cominciate a dire in voi stessi: Abbiamo Abramo per padre! Perché io vi dico che Dio può far nascere figli ad Abramo anche da queste pietre.”, ed il Signore compie opere mirabili anche con mezzi totalmente inadeguati; a meno che non si voglia dire che il Signore non faccia le cose bene.

Mc 7,33-37:” E portandolo in disparte lontano dalla folla, gli pose le dita negli orecchi e con la saliva gli toccò la lingua; guardando quindi verso il cielo, emise un sospiro e disse: «Effatà» cioè: «Apriti!». E subito gli si aprirono gli orecchi, si sciolse il nodo della sua lingua e parlava correttamente. E comandò loro di non dirlo a nessuno. Ma più egli lo raccomandava, più essi ne parlavano e, pieni di stupore, dicevano: «Ha fatto bene ogni cosa; fa udire i sordi e fa parlare i muti!».”

Lei era ai conclavi per rifiutare e non accettare le eventuali elezioni.

Santa Faustina Kowalska riporta nei suoi diari che nel giorno in cui lei nacque soffri come mai nella sua vita ed è segno che il Signore la segue da allora e sapeva che lei sarebbe dovuto passare per questa via estremamente scivolosa e dunque non ci sarebbe da meravigliarsi nello scoprire che la volontà di nostro Signore per lei, ora, è quella di fare un passo indietro, poichè fare ciò significa aprirsi la strada verso la salvezza, continuare significa andare ancora sulla strada dell’errore e significa andare sulla strada della perdizione. A meno che non si pensi che il Signore voglia la rovina di qualcuno. Che si tratta di errore, il suo, dovrebbe essere abbastanza chiaro.

Le possibilità che lei venga ricordato come un antipapa rasentano la certezza, ma tuttavia si ritiene, plausibilmente, che questo sia davvero il minore dei mali. Lei doveva arrivare a questo punto. Le auguro di ricevere le grazie necessarie per fare un passo indietro.

Sia lodato Gesù Cristo.
elleccu
Ancora….

Lei ha un primato che probabilmente nessuno più potrà superare e cioè che lei è passato dall’essere “pontefice eletto” a “pontefice regnante” con un atto di disobbedienza;(UDG 87) lei doveva dire “si,accetto” o “no,non accetto” e lei nonostante la domanda elementare è riuscito a disobbedire, la natura di questa disobbedienza la giudicherà il Signore Gesù.

Da questo si intravede anche …More
Ancora….

Lei ha un primato che probabilmente nessuno più potrà superare e cioè che lei è passato dall’essere “pontefice eletto” a “pontefice regnante” con un atto di disobbedienza;(UDG 87) lei doveva dire “si,accetto” o “no,non accetto” e lei nonostante la domanda elementare è riuscito a disobbedire, la natura di questa disobbedienza la giudicherà il Signore Gesù.

Da questo si intravede anche la scarsa considerazione che ha del popolo cattolico, che tuttavia ha come Signore colui che è “via, verità e vita”. Gv 14,16:”Gli disse Gesù: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.”.

Poiché si appresta ad affrontare il sinodo dell’amazzonia vorrei chiedere quanto segue. Vorrei chiederle, visto che lei può tutto, se nel corso del prossimo sinodo dell’amazzonia può far proporre – a qualche suo collaboratore e non lei perchè lei non propone cose contro la tradizione in quanto per lei la tradizione e assicurazione della modernità - qualche variazione anche in merito ai paramenti liturgici. Avrei questa idea! Considerando l’aspetto dell’ inculturazione, poiché i popoli amazzonici si sa, sono continuamente a contatto con la natura e magari con le membra unite con elementi della “Rivelazione Divina”, proporrei che da ora in avanti, naturalmente solo per i popoli amazzonici, l’utilizzo di un nuovo paramento liturgico: Il Grembiulino per la dormizione degli elementi della “rivelazione divina”, meglio ancora “Il Grembiulino Epifanico”; potrebbe essere rivoluzionario per la sua chiesa, anche perché magari in qualche altro sinodo di qualche chiesa particolare, si possono anche deliberare l’utilizzo degli “Epifanici guanti bianchi” ad esempio a simboleggiare la purezza che in certi ambienti è presente e la Chiesa Cattolica inseguendo questa mai raggiunta purezza potrebbe approvarli ed inserirli nella liturgia eucaristica, e se poi ci fosse qualche norma contraria immagino che per lei questo non sia un problema in quanto lei può fare anche questo. Magari potrebbe impegnarsi - non lei direttamente ma qualche collaboratore in quanto lei alcune cose non le fa, cioè le fa ma non le fa - anche nell’inserimento nella liturgia eucaristica degli “Epifanici Martellini”, a simboleggiare la fermezza della legge e la fermezza morale dei sacerdoti che una volta che battono il colpo con il martellino Epifanico si attesta l’avvenuta ed insindacabile fermezza della deliberazione. Magari – e con questo finisco di darle consigli sulle modifiche dei paramenti liturgici - si potrebbe utilizzare quando viene richiesto lo scambio del segno della pace: “Ed ora scambiatevi un segno di pace! Sdum!Sdum!sdum!” (Sdum è il suono onomatopeico del martello epifanico che decreta la solennità dello scambio della pace). In futuro si potrebbe addirittura pensare di accorpare queste idee con un bel Concilio, il Concilio Vaticano della Fratellanza Universale I; Naturalmente non vorrei metterle fretta ed essendo lei il capo della chiesa sa che la prudenza della chiesa è molto grande e per cui non si potrebbe aspettare che queste idee presentate possano prendere vita domani stesso, magari dopo il 14 maggio 2020 e magari il Natale 2020 lo potremmo festeggiare e non celebrare, non nelle chiese ma in qualche ambiente diverso, troppi santi nelle chiese, troppi angeli, troppi fiori, d’ora in avanti vorremo pavimenti a scacchi, colonne e la lettera “G” dovunque, per rendere omaggio al nome del Signore Gesù Cristo, riducendo il nome all’essenziale, alla lettera iniziale! E’ ora di finirla con questo fasto! Se la chiesa deve essere poverà per i poveri bisogna cominciare anche dal nome del Signore Gesù. Troppo sforzo si consumerebbe. La si potrebbe anche ribattezzare la chiesa minimalista povera per i poveri dei poveri cristiani. Mi sembra un bel nome.

Noi cristiani siamo cosi! Non siamo musoni come lei ama dire! Certo che abbiamo un sostegno forte, molto forte, il forte dei forti, il Signore Gesù e la sua parola, e dunque possiamo anche permetterci momenti di umorismo, anche quando si consumano delitti ed oltraggi di quelli che si stanno consumando in questi tempi e di cui lei è complice.

Tuttavia anche lei si permette momenti di umorismo – sembra umorismo il suo - , ad esempio quando parla della misericordia di Dio per ognuno di noi esprimendosi cosi: ”Lasciati misericordiiare da Dio”. Parole che provocano sconcerto che sono degne di uno spot pubblicitario di qualche prodotto per la salute, come il suo “Buonasera” del resto, dette di fronte a tante persone, viso a viso, volendo passare per pastore pronunciando insegnamenti di cui lei probabilmente neanche se ne cura, sapendo che non è pastore e che quello non è il suo posto e lo ha ottenuto illecitamente. Magari la prossima volta se proprio a da vendere qualcosa venda anche un pò di giustizia: “Lasciati giustiziiare e Lasciati misericordiiare da Dio”, almeno dà un cenno di voler riconoscere al nostro Dio, Uno e Trino, anche quella sublime, somma e irresistibile giustizia al quale si può guardare solo con amore e lode, e dopo anche la misericordia di cui non si conosce ciò che riesce a misurarla!

Le rammento una cosa che lei sa ma che non conosce, e cioè che gli Imperi di oggi crolleranno! -Si proprio cosi, crolleranno! - Se Dio non è con loro perchè la forza che gli uomini hanno in se stessi non è duratura e soltanto la forza di Dio dura! Lei è profeta della propria rovina.

Le azioni che state perpetrando sono azioni nefaste e sono azioni condotte con l’esercizio del solo intelletto umano senza l’ausilio della Grazia, e che vi portano a concludere che avete ormai vinto la guerra, magari deducendo anche una approvazione da parte del Signore per il vostro operato. ma è davvero cosi?

At 5,39: ma se essa viene da Dio, non riuscirete a sconfiggerli; non vi accada di trovarvi a combattere contro Dio!».”

Sal 2,4: “Se ne ride chi abita i cieli, li schernisce dall'alto il Signore.”

Giob 36,22: ”Ecco, Dio è sublime nella sua potenza;
chi come lui è temibile?.”


Mt 18,20: ”Perché dove sono due o tre riuniti nel mio nome, io sono in mezzo a loro.”

Sia Lodato Gesù Cristo.
Umiltà fratelli... coraggio dai... silenzio e preghiera.
Sì sì,no no...il di più viene dal maligno.
...contapreghiere" (coloro che praticano il Santo Rosario).

“E mi preoccupano anche atteggiamenti non paterni, non fraterni del sacerdote che nel rapporto con la comunità non lo fanno essere testimone di Cristo. Per esempio, lo spiritualismo esagerato: quando tu trovi questi preti che pensano di stare sempre in cielo, che sono incapaci di capire, credono che con un atteggiamento così – come …More
...contapreghiere" (coloro che praticano il Santo Rosario).

“E mi preoccupano anche atteggiamenti non paterni, non fraterni del sacerdote che nel rapporto con la comunità non lo fanno essere testimone di Cristo. Per esempio, lo spiritualismo esagerato: quando tu trovi questi preti che pensano di stare sempre in cielo, che sono incapaci di capire, credono che con un atteggiamento così – come dico io – “con la faccia della beata Imelda” [ride, ridono] così no, non va…”) da cronicasdepapafrancisco.com/…/anche-la-beata-…
.
Gaetano2 likes this.
Già che noi siamo dei miseri "sgrana-rosari" e "conta-ave-maria".
Spiace che non pensi che siamo moltissimi a pregare quotidianamente per lui, per il suo ministero e la salvezza della sua anima.
È che non lo facciamo come un dovere ma per amore cristiano.
Sappiamo bene che chi occupa posti di potere e responsabilità è continuo bersaglio di tentazioni, pericoli, deviazioni.
Il problema dei nostri …More
Già che noi siamo dei miseri "sgrana-rosari" e "conta-ave-maria".
Spiace che non pensi che siamo moltissimi a pregare quotidianamente per lui, per il suo ministero e la salvezza della sua anima.
È che non lo facciamo come un dovere ma per amore cristiano.
Sappiamo bene che chi occupa posti di potere e responsabilità è continuo bersaglio di tentazioni, pericoli, deviazioni.
Il problema dei nostri tempi è che si è completamente dissociato il binomio inscindibile potere=servizio.
È che la qualità e virtù basilare per viverlo è l'umiltà.
Gaetano2 and 2 more users like this.
Gaetano2 likes this.
alda luisa corsini likes this.
Christoforus78 likes this.
Più che insulti, quelle del Grande Timoniere, sono bestemmie vere e proprie !

Pot- pourri delle frasi celebri di Bergoglio
Penso che se Gesù Cristo fosse tra di noi le stesse invettive di bestemmie sarebbero rivolte a lui. "Se hanno perseguitato me perseguiteranno anche voi". Dio protegga Papa Francesco.
Gaetano2
Il suo è un pensiero gratuito senza riscontri. I fatti mostrano altro, e cioè che Bergoglio perseguita ed insulta i cattolici. Basta dare un'occhiata anche su internet e si trovano in abbondanza parole e fatti che lo dimostrano.
Ninoliva and 2 more users like this.
Ninoliva likes this.
antiprogressista likes this.
alda luisa corsini likes this.
Gaetano2 likes this.
@padrepasquale

Vorrei ricordarle che "Ammonire i peccatori" è un'opera di misericordia spirituale. E quale peccatore peggiore vi è di chi osa insultare sia Nostro Signore che la Vergine Santissima, di chi confonde il Nostro Salvatore con il diavolo, di chi esalta Giuda Iscariota e che, nell'anno del centenario delle apparizioni di Fatima celebra invece
l'eretico Martin Lutero?
1) Bestemmie …More
@padrepasquale

Vorrei ricordarle che "Ammonire i peccatori" è un'opera di misericordia spirituale. E quale peccatore peggiore vi è di chi osa insultare sia Nostro Signore che la Vergine Santissima, di chi confonde il Nostro Salvatore con il diavolo, di chi esalta Giuda Iscariota e che, nell'anno del centenario delle apparizioni di Fatima celebra invece
l'eretico Martin Lutero?
1) Bestemmie di Bergoglio! .........Domine, miserere nobis ! "Gesù fa un po' lo scemo" Giuda Iscariota è in Paradiso

2) Francesco nega il dogma della Immacolata Concezione: "Maria non è nata in santità"
3) La Fede quotidiana: "Il francobollo vaticano su Lutero scherzo del demonio"
4) Un mostro in Vaticano ! (di Vittorio Messori)

Tra l'altro, lei che è addentro alle segrete cose , mi spieghi questo: Il lider Maximo ci invita a "prendere lo squilibrio con le mani" ma questo "squilibrio" dobbiamo prenderlo per la coda oppure per le corna?
antiprogressista likes this.
antiprogressista likes this.
il vandea
Se gli insulti sono meritati da parole empie, comportamenti da apostata , esempi anticristiani come i suoi e dei suoi complici, invece che lamentarsi facesse il 'mea culpa'.
antiprogressista and 3 more users like this.
antiprogressista likes this.
Gaetano2 likes this.
fidelis eternis likes this.
Christoforus78 likes this.
Ancora lo chiamate papa?
Sono felice di essere fedele a Papa Francesco
Gaetano2
E noi felici di tentare di essere fedeli al Signore Gesù (anche se io non ci riesco tanto bene)
alda luisa corsini likes this.
@padrepasquale
Nel giorno del giudizio lei potrà sempre giustificarsi dicendo:
"Ho eseguito gli ordini del Führer"
Ignoro di quanto successo potrà avere , comunque è una scusa che è già stata usata da altri.
antiprogressista likes this.
antiprogressista likes this.
Stendiamo un velo pietoso, ormai non c'è più argomento.
Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire.
Dio abbia pietà di noi e ci benedica.
alda luisa corsini and 2 more users like this.
alda luisa corsini likes this.
Gaetano2 likes this.
Christoforus78 likes this.
Che mistificazione sleale: Il Papa che parla degli insulti è considerato come colui che "sostituisce" l'omelia con degli insulti.
Qui la slealtà è di un Papa, cioè un papà, quello di tutti i cattolici apostolici romani, che non ha rispetto dei suoi figli e li umilia. Caro Padre, cerchi di essere più oggettivo perchè qui il fazioso sembra proprio Lei, a meno che Lei non condivida questo modo di approcciarsi con i figli e allora Le faccio osservare che tale atteggiamento è ingiustificabile e assolutamente non terapeutico per …More
Qui la slealtà è di un Papa, cioè un papà, quello di tutti i cattolici apostolici romani, che non ha rispetto dei suoi figli e li umilia. Caro Padre, cerchi di essere più oggettivo perchè qui il fazioso sembra proprio Lei, a meno che Lei non condivida questo modo di approcciarsi con i figli e allora Le faccio osservare che tale atteggiamento è ingiustificabile e assolutamente non terapeutico per gli scopi che si prefigge. .
warrengrubert likes this.
jack67
Padre Pasquale, Lei che è uomo consacrato, considera chiaro e luminoso il parlare del Papa ? lo ritiene limpido ?...non soggetto a creare confusione ? domande ...disagio ? ...perché il Papa continua a mostrare il fianco alle critiche ( giuste) che provengono oramai da ogni dove ?.... sta crescendo come una valanga lo sconcerto, la perplessità da parte del popolo cattolico; solo chi non vuol …More
Padre Pasquale, Lei che è uomo consacrato, considera chiaro e luminoso il parlare del Papa ? lo ritiene limpido ?...non soggetto a creare confusione ? domande ...disagio ? ...perché il Papa continua a mostrare il fianco alle critiche ( giuste) che provengono oramai da ogni dove ?.... sta crescendo come una valanga lo sconcerto, la perplessità da parte del popolo cattolico; solo chi non vuol sentire non sente ...solo chi non vuole capire non capisce.... che bisogno ha di provocare in continuo, proferendo frasi ambigue, sottintesi maliziosi, risatine beffarde.... ha la statura di un Papa ? è atteggiamento da Pastore ? ...Lei fa così con i fedeli che le sono affidati ...oppure li esorta fraternamente e paternamente alla Luce del Vangelo ?
Gaetano2 likes this.
Certo, il papa ci mette molto del suo per attirare critiche, ma se restiamo al caso specifico ha ragione Padre Pasquale. Il Papa ha solo chiesto di pregare per i governanti. Tra le preghiere e gli insulti ha chiesto di preferire le preghiere.
padrepasquale likes this.
@filippo gurgone
Si educa con l'esempio, non con le chiacchiere.
Chiedere agli altri di non insultare, e poi insultare, sbeffeggiare, disprezzare gli altri è solo da ipocriti.
alda luisa corsini likes this.
@warrengrubert, il testo dell'articolo recita (fra l'altro): "Ha sostituito la sua prima omelia con degli insulti." L'articolo è scritto in diverse lingue tra cui lo spagnolo. Un commentatore spagnolo scrive: "Víbora maligna , me repugnas!!!" (vipera maligna, mi ripugni!). Avrà ascoltato l'omelia oppure avrà soltanto letto il testo?
A me tutto questo sembra un tantino fuori le righe. E sono …More
@warrengrubert, il testo dell'articolo recita (fra l'altro): "Ha sostituito la sua prima omelia con degli insulti." L'articolo è scritto in diverse lingue tra cui lo spagnolo. Un commentatore spagnolo scrive: "Víbora maligna , me repugnas!!!" (vipera maligna, mi ripugni!). Avrà ascoltato l'omelia oppure avrà soltanto letto il testo?
A me tutto questo sembra un tantino fuori le righe. E sono preoccupato.

Fra l'altro tutti i mali di cui si accusa Francesco sono presenti nella Chiesa almeno dal 1940 e lui è stato chiamato proprio per portare avanti un progetto che ha coinvolto molti papi prima di lui.

Mai però si era osato sparare a zero sul papa in questo modo. Se non altro per rispetto verso i molti credenti che vedono ancora nel papa e nella chiesa una luce di speranza.

Lo scisma, l'apostasia generale? Non sono colpa del papa, ma della disgregazione generale dell'occidente e dei suoi valori. Ci siamo consegnati all'edonismo, ecco il vero problema. Cosa rimane della grande cultura italiana? Sappiamo mangiare e sappiamo vestire. Questo è quanto. E adesso ci accingiamo a demolire anche quel che resta della chiesa. Bella mossa!

Forse un giorno la storia ci dirà che questo papa ha solo cercato di fare in buona fede quello che riteneva giusto, magari in modo un po' arraffazzone. O invece che era venduto a un progetto politico più grande di lui. Sono tutte opzioni, per quello che ne possiamo sapere.

Io ho capito poche cose di come funziona il mondo di oggi, ma una di queste è che niente è come sembra. Non voglio essere però come quei cani che non capiscono ma intanto abbaiano.
@filippo gurgone
Senza fare polemiche, e in spirito di amicizia, vorrei dirti due cosette.
Invece di parlare di cani sciocchini che abbaiano senza capire, cerca di essere più obbiettivo e meno fideista (ti ricordo che il fideismo è eresia).
Il tuo fideismo ti impedisce di vedere con lo spirito e la libertà dei figli di Dio, i quali adorano Dio in Spirito e Verità.
Quando dici che mai si era osato…More
@filippo gurgone
Senza fare polemiche, e in spirito di amicizia, vorrei dirti due cosette.
Invece di parlare di cani sciocchini che abbaiano senza capire, cerca di essere più obbiettivo e meno fideista (ti ricordo che il fideismo è eresia).
Il tuo fideismo ti impedisce di vedere con lo spirito e la libertà dei figli di Dio, i quali adorano Dio in Spirito e Verità.
Quando dici che mai si era osato sparare a zero sul papa, forse ti dimentichi che i primi papi sono tutti morti martiri... dov'eri quando le corazzate mediatiche attaccavano Giovanni Paolo II per le sue posizioni morali? dov'eri quando attaccavano violentemente Benedetto XVI?
Ma c'è una differenza sostanziale in questa vicenda ed è questa: da San Pietro a Benedetto XVI ad attaccare il papato era il mondo, quel mondo che odia Cristo, invece oggi sono i fedeli a criticare il francesco... mentre il mondo, quello che odia Cristo, lo applaude e lo incensa.... questa cosa non ti dice nulla?
Non puoi escludere il bergoglio dalle sue responsabilità, e scaricare i problemi della chiesa sulla società, i predecessori di bergoglio (ammesso e non concesso che sia stato validamente eletto) hanno le loro gravi responsabilità soprattutto per il famigerato vaticano II. Hai ragione, quindi, a dire che i problemi iniziano da ben prima di francesco...
Ma essi non si erano mai allontanati dalla morale e dal magistero come sta cercando di fare in modo subdolo e ambiguo il francesco, spesso dando un colpo alla botte e uno al cerchio. Sinceramente sono stanco di voi ingenui che vogliono sempre dare credito e giustificazioni e parlate della buona fade del simpatico arraffazzone, dove la vedi la buona fede in una persona che prima parla contro l'aborto (tanto per timbrare il cartellino) e il giorno dopo riceve e premia una nota militante abortista? Io non la vedo.
E di esempi simili ce ne sono a bizzeffe.
Per cui, criticare un pontefice, ad un certo punto è lecito e doveroso, come molti hanno fatto lungo la storia, da Santa Caterina a Dante Alighieri.
Per cui basta criticare senza argomentare, altrimenti si cade nel fideismo: "il francesco ha detto così per cui è giusto così".
Questa frase per un cattolico vero è inaccettabile, perché è eretica, e si chiama fideismo.
alda luisa corsini likes this.
warrengrubert likes this.