Clicks2.2K
it.news
23

Francesco accetta le dimissioni del vescovo che lo ha ripreso apertamente

Papa Francesco ha accettato il 26 giugno le dimissioni del vescovo di Carpi Francesco Cavina (64).

Cavina è diventato vittima di una sporca campagna mediatica che ha coinvolto il suo nome in reti di sospetti tra politici di sinistra e affaristi in vista delle ultime elezioni.

La polizia ha fatto trapelare illegalmente le indagini segrete in tempo reale ai media. Quando è stato fatto il danno, il nome di Cavina è stato assolto da tutte le accuse.

Cavina ha detto in una dichiarazione che il suo incarico da vescovo è stato "segnato da continui tentativi di delegittimarlo, come anche, più di recente, intercettazioni telefoniche a seguito di reclami per presunti crimini".

Il giornalista anticlericale Robert Mickens (La-Croix.com) ricorda su Twitter che Cavina era diventato famoso nel 2015 per aver detto a Francesco in faccia che non si stava comportando come un pontefice, spingendolo a smettere di essere al centro dell'attenzione dei media e di dire delle cose a caso.

Foto: Francesco Cavina © diocesicarpi.it, #newsDchjboyxse
ricgiu
ad imitazione di Benedetto , un altro Pastore che abbandona. Chissà come passa il tempo ad immaginare quale altra alternativa avrebbe potuto avere.
Ninoliva likes this.
La macchina del fango... sempre in moto per gli avversari... "Come demolire i non-cortigiani, e toglierseli definitivamente di torno".....
Pietro da Cafarnao and 2 more users like this.
Pietro da Cafarnao likes this.
Giuseppe Di Tullio likes this.
maria immacolta likes this.
nolimetangere and one more user like this.
nolimetangere likes this.
Esserecattolici likes this.