Lingua
Danilo Quinto 3 15

VENITE A ROMA IL 10 FEBBRAIO ALL'INIZIATIVA DI PREGHIERA A DIFESA DEL DOGMA DELLA SANTA EUCARISTIA PROMOSSA DA “CRUX FIDELIS” (www.cruxfidelis.it) - Danilo Quinto - 27 dicembre 2018

E’ QUESTO IL PROBLEMA PIU’ URGENTE DA FAR EMERGERE ORA.

L'OBIETTIVO VERO DELLA NUOVA CHIESA, DI CUI BERGOGLIO E’ SOLO UN ESPONENTE, E’ QUELLO DI FAR CONSIDERARE LA SANTA EUCARISTIA UNA QUESTIONE SIMBOLICA, UN RICORDO, UN MEMORIALE. NON DEV'ESSERE PIU’ IL SACRIFICIO INCRUENTO DI CRISTO CHE SI RINNOVA DURANTE OGNI CELEBRAZIONE DELLA SANTA MESSA. DEV'ESSERE ELIMINATO QUALSIASI RIFERIMENTO ALLA TRANSUSTANZIAZIONE. QUESTO SIGNIFICA TRASFORMARE DEFINITIVAMENTE LA SANTA MESSA CATTOLICA, LA SOLA CHE SALVA, NELLA MESSA LUTERANA.

In questo contesto, trova una spiegazione la soppressione di “Ecclesia Dei”. L’“effetto” immediato sarà di certo quello di “relegare” i fedeli del Vetus Ordo nell'ambito della Fraternità Sacerdotale San Pio X (in attesa di “dirimere”, come Bergoglio sa fare, i rapporti con Essa).

C'è però anche un altro “effetto” da considerare, che è già iniziato da tempo: il commissariamento degli Istituti che celebrano “anche” il Vetus Ordo o che suggeriscono di celebrare il Vetus Ordo.

E’ prevedibile che analoghe decisioni di questo tenore saranno prese nelle prossime settimane, perchè fanno parte del disegno messo in campo.

A queste decisioni, se ne potranno aggiungere altre: la rimozione e gli spostamenti di sacerdoti che intendono proclamare la sana dottrina e che non vogliono rinunciare a far parte della sequela di Nostro Signore.

Il terzo effetto - che corrisponde al “disegno” vero che sta dietro questa decisione - è quello di avere “campo libero” per la riforma del Novus Ordo: eliminare il Dogma della Santa Eucaristia, il sacrificio incruento di Cristo nella Santa Messa.

Di fronte ad una situazione che accelera il tentativo di distruggere la Santa Chiesa fondata da Cristo, i Cardinali, i Vescovi, i sacerdoti, i laici cattolici, che hanno compreso questo “disegno”, non hanno alternative: DEVONO FAR SENTIRE ALTA E FERMA LA LORO VOCE.

Hanno il dovere di farlo innanzitutto nei confronti di Cristo, il Giudice Supremo della loro vita, delle loro azioni, dei loro comportamenti e nei confronti di coloro che sono “piccoli nella fede”, coloro che ignorano quello sta avvenendo.

Vale ancora la pena “difendere” - con il silenzio - coloro che mostrano di non credere più a niente?
Maath
Giusto alzare la voce ma non in modo isolato. Come coordinare come fare un'azione comune che ci rappresenti tutti come Cattolici contro le macchinazioni degli eretici ? Questo è il problema
Usare petizioni?Non mi sembra abbiano effetto . Ci vuole qualcosa di più forte immediato generale su qualcosa di importante per bergoglio e il suo enturage. Una manifestazione un raduno? Non so , organizzato … Espandi
padrepasquale
Una guerra inesistente nella Chiesa cattolica.
Giocampo
Senza l'Eucaristia la S. Chiesa non possiederebbe più il Suo Cuore. Non posso credere si possa attuare un orrore simile, sarebbe un distruggere Quella che il Figlio di Dio ha fondato e guida comunque, nonostante il mal volere di troppi...non praevalebunt.
"Il mio Cuore Immacolato trionferà".