Lingua
Click
728
it.news 2

Vescovo cinese abbandonerà il suo gregge su richiesta del Vaticano

Uno dei due vescovi cattolici cinesi, a cui il Vaticano ha chiesto di fare un passo indietro per lasciare il posto a un vescovo di regime, obbedirà.

Secondo il New York Times (11 febbraio), il vescovo Vincent Guo Xijin di Mindong, di 59 anni, rispetterà il controverso accordo tra il Vaticano e il regime cinese.

Guo è stato incarcerato numerose volte dal regime. Sarà sostituito da un vescovo di regime, nominato dai comunisti cinesi senza l'approvazione del Vaticano.

Foto: © Kai Sun, CC BY-NC-ND, #newsMbxtsdvwge
Scrivi un commento
it.news ha menzionato questo post in Il Vaticano premia i traditori e punisce i fedeli.
Gli ordini sbagliati non si eseguono, anche se a volte il non eseguirli comporta passi molto dolorosi:
Intervista proibita a Mons. Lefebvre
A Acchiappaladri piace questo. 
Deme59
Certo questa è la neo chiesa debole coi forti e spietata coi deboli. Meglio compiacere la potentissima dittatura comunista cinese, ubbidendo così alle logiche degli uomini, che continuare, anche se nelle catacombe, ad ubbidire a Dio nella debolezza di una Chiesa (allora sì veramente povera è piccola) Vera e Corpo di Cristo.
A Acchiappaladri piace questo.