Lingua
Click
299
it.news

Tre vescovi membri dell'Assemblea Nazionale del Popolo Cinese

C'erano tre vescovi tra i delegati del XIII Assemblea Nazionale del Popolo Cinese che l'11 marzo ha preso la decisione di permettere un mandato a vita al presidente cinese, secondo AsiaNews (13 marzo).

Il primo era Joseph Huang Bingzhang, il vescovo di Shantou nominato dal governo, ufficialmente scomunicato nel 2011. Nondimeno, il Vaticano ha provato due volte a rimuovere il vescovo legittimo di Shantou, Monsignor Zhuang Jianjian, per poterlo sostituire con Huang.

Il secondo era il vescovo di Chengde ordinato illegalmente, Guo Jincai. Il Vaticano disse a quel tempo che una diocesi di Chengde non esisteva. Guo è il segretario generale della Conferenza Episcopale controllata dal governo.

Il terzo è il vescovo Fang Jianping, che fu ordinato illegalmente e, pur non mostrando alcun rimorso, fu in seguito perdonato dal Vaticano. Successivamente al perdono, ha partecipato a tre ordinazioni episcopali illegali. La scorsa settimana, Fang ha detto che "la cittadinanza dovrebbe venire prima di una religione o di un credo."

Foto: Xi Jinping, © kremlin.ru, CC BY, #newsDzmvhemxxf
Scrivi un commento