Clicks838

L'ARCIVESCOVO FRANZ JOSEF BODE PROPONE BENEDIZIONE ALLE UNIONI GAY

Il numero due della Conferenza Episcopale Tedesca, il Vicepresidente Bode propone la benedizione delle unioni gay.

Il Vicepresidente della Conferenza Episcopale Tedesca, l’Arcivescovo Franz-Josef Bode, incoraggia una nuova discussione all’interno della Chiesa Cattolica sulla benedizione delle unioni tra persone dello stesso sesso. (Qui)
-------------------------------------------------

Vescovo della Diocesi di Osnabrück dal 1995 e Vicepresidente della Conferenza Episcopale Tedesca dal settembre 2017, nel corso di un’intervista rilasciata al Neue Osnabrücker Zeitung ha dichiarato: «Penso che il tema debba essere discusso in maniera più dettagliata all’interno della Chiesa. Il silenzio e i tabù non ci fanno andare avanti e ci rendono insicuri. Per esempio, si potrebbe pensare ad una benedizione che non dev’essere confusa con una cerimonia di matrimonio».

------------------------------------

Monsignor Bode ha anche sottolineato che le relazioni omosessuali nella Chiesa sono state spesso classificate come un peccato grave, eppure lui reputa che «in loro c’è così tanto di positivo, buono e giusto». Senza esporsi sulla vergogna di come i gay siano costretti a vivere la loro fede nell’ombra per non disturbare gli intolleranti.
----------------------------------

---------------------------------------------------

Non è di certo il primo a chiedere questo tipo di approccio da parte della Chiesa se consideriamo che proprio Papa Francesco in una Sua uscita pubblica ha affermato: “chi sono io per giudicare un gay se è buono e cerca il Signore?”.
------------------------------------------------------------
Con molta probabilità questa frase ha portato all’apertura della Chiesa sul dirupo della geenna eterna.
------------------------------------------------------------

----------------------------------------------------------------------------------

Da un altro pulpito si è alzata la voce dopo Papa Francesco in terra Tedesca; “rispetta la coscienza degli omosessuali” così usava dire qualche settimana fa il Cardinale Marx, (Qui) ha continuato affermando: “non si può volere un rigore cieco nella moralità sessuale della Chiesa”. (e con questo possiamo dire di aver cestinato gran parte della morale Bibblica. ndr)
---------------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------

L’Arcivescovo di Monaco, Reinhard Cardinal Marx non è contento della Chiesa conservatrice del Suo Magistero bimillenario, e vuole, o meglio cerca un nuovo approccio alla moralità sessuale della Chiesa. Per Marx, è sbagliato dire dall’esterno, “che qualcuno è in uno stato di peccato mortale”, che si deve applicare anche in questo caso la valutazione dell’omosessualità.
----------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------

Eresie allo stato puro, ma anche questa è la Chiesa di oggi in terra, sotto la guida di Papa Francesco.
--------------------------------------------------------------
Seguici su Facebook (Qui)

finedeitempi.wordpress.com
PASTORI INDEGNI!!!
"Ora a voi questo monito, o sacerdoti (ribelli). Se non mi ascolterete e non vi prenderete a cuore di dar gloria al mio nome, dice il Signore degli eserciti, manderò su di voi la maledizione e cambierò in maledizione le vostre benedizioni."
Questa è Parola di Dio, è Verace e non uno scherzo: lo farà realmente!

Marziale
Che linguaccia!!!
maria immacolta and one more user like this.
maria immacolta likes this.
solosole likes this.