Clicks2.1K
it.news
4

Cardinale confessa: Benedetto XVI promuoveva i suoi nemici ideologici

Il cardinale liberale Gianfranco Ravasi ha rivelato al Corriere.it (16 giugno) che Benedetto XVI lo ha promosso pur essendo a conoscenza del fatto che [presumibilmente] non condividevano gli stessi convincimenti in materia teologica.

Nondimeno, Benedetto ha nominato Ravasi a capo del Consiglio Pontificio per la Cultura e lo ha perfino fatto cardinale.

Ravasi ammette di aver organizzato la sua "Corte dei Gentili" - un club di discussione per non credenti - "in modo un po' diverso da quanto Benedetto aveva pensato, tuttavia, me lo ha permesso e mi ha sostenuto".

Foto: © Mazur/catholicnews.org.uk, CC BY-NC-SA, #newsRbgarhueul
Chissà quanto ancora ci vorrà prima che capiate che, se hanno ammazzato Papa Luciani, senza che nessuno venisse indagato, non è più possibile reputare il Vaticano un luogo scevro da un certo tipo di mafia, tale da poter modificare testi di discorsi e decisioni dei Papi venuti dopo il suddetto.
Fatima.
Ricevo e passo: Cari fratelli e sorelle, il nostro caro Papa Emerito Benedetto XVI, ha avuto un malore una ischemia leggera, non manchi mai la nostra PREGHIERA per lui.

Preghiamo per lui. Perché quando non ci sarà più, si scatenerà l inferno. Gesù aiutaci.
Stefania17 and one more user like this.
Stefania17 likes this.
TommasoG likes this.
Benedetto XVI è stato "disastroso" su alcune nomine di peso. Non saprei valutare se l'abbia fatto perché costretto, dimostrando così di essere più un uomo di studio che di governo. Oltre a Ravasi, anche la nomina di Paglia a Presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia. Una scelta non illuminata, al contrario di quelle, veramente centrate, decise da Giovanni Paolo II per difendere e …More
Benedetto XVI è stato "disastroso" su alcune nomine di peso. Non saprei valutare se l'abbia fatto perché costretto, dimostrando così di essere più un uomo di studio che di governo. Oltre a Ravasi, anche la nomina di Paglia a Presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia. Una scelta non illuminata, al contrario di quelle, veramente centrate, decise da Giovanni Paolo II per difendere e promuovere la vita e la famiglia. Dispiace ammetterlo, ma Benedetto XVI ha dato l'impressione di non avere saldamente in mano la barra del timone. Chi lo ha eletto nel 2005 ha cercato di prolungare, sul piano dottrinale e pastorale, malgrado le differenze col predecessore, il Pontificato di Giovanni Paolo II e di impedire in qualche modo che avessero la meglio le forze progressiste e moderniste presenti in Conclave.
Diodoro
Questo è evidente. Al momento della creazione a Cardinale ci furono, fra l'altro, i bellissimi commenti di F. Colafemmina sul suo blog "Fides et Forma". Meno chiaro è perché il Papa promuovesse numerosi "nemici". È come se continuasse a credere che, essendo persone di Chiesa, fossero comunque sostanzialmente fedeli a Dio.
In realtà il Modernismo non era e non è "una particolare impostazione, acce…More
Questo è evidente. Al momento della creazione a Cardinale ci furono, fra l'altro, i bellissimi commenti di F. Colafemmina sul suo blog "Fides et Forma". Meno chiaro è perché il Papa promuovesse numerosi "nemici". È come se continuasse a credere che, essendo persone di Chiesa, fossero comunque sostanzialmente fedeli a Dio.
In realtà il Modernismo non era e non è "una particolare impostazione, accettabile accanto ad altre"; è Eresia, anzi ricettacolo di tutte le Eresie.
Bello rivedere una foto del Santo Padre