Lingua
Click
5 mila
Francesco I

Ultima lettera di Anonimi della Croce


14 Aprile 2017

Finan
: “Ciao, Fra Cristoforo, oggi è il grande giorno?”
Fra Cristoforo: “Si, sono qui per raccontarti questa storia che sicuramente ti interessa e ti renderà consapevole che i fatti che sono accaduti quattro anni fa, non sono stati presentati nella verità delle cose.”
Finan: “Forse è stato fatto per non scandalizzare i fedeli?”
Fra Cristoforo: “Può essere, amico mio, ma dopo quattro anni è necessario che si sappia.”
Finan: “Sono un pò teso”.
Fra Cristoforo: “Siediti.”
Finan: “Dove siamo, Cristoforo?”
Fra Cristoforo: “Siamo nel mondo.”
Finan: “Sono pronto ad ascoltare”.
Fra Cristoforo: “C’era una volta un Papa, che in un momento di grande tribolazione ricevette una lettera di risposta da Monaco, e in questa lettera vi era scritto precisamente questo:
<<Monaco, 14 Settembre 2012
Santità,
in riferimento al nostro ultimo colloquio sul quale mi chiese discernimento, le confermo che in tutto questo periodo ho pregato molto sulle intenzioni da Lei esposte. E non nascondo che è stato per me motivo di angoscia, l’avermi lasciato un peso così. Ma avendo scelto me come guida spirituale, non potevo tirarmi indietro.
Il Suo pensiero di dimissione dal Suo stato deriva sicuramente da un grave conflitto interiore, dovuto ai motivi e alle pressioni che mi ha elencato. So per certo che in altre condizioni, Sua Santità non avrebbe mai pensato minimamente ad avanzare un gesto simile. Ma di certo, questo momento per la Chiesa di Cristo è da considerarsi terribile. E Lei Santità ne è il Capo. E solo Lei sa di cosa oggi la Chiesa ha bisogno.
Purificazione? E sia.
Infine, come Sua guida, non ho altro da riferirLe se non che Sua Santità agisca secondo coscienza.

“Tu es Petrus et super hanc petram aedificabo ecclesiam meam” (Mt 16)

Con filiale ammirazione.
Bacio la Sacra Pantofola.
Padre XXXXXX>>

anonimidellacroce.wordpress.com/author/evangeliumhackers/

Scrivi un commento
@Acchiappaladri Grazie per la risposta, e soprattutto per il richiamo a vivere la fede pittosto che a parlarne troppo: a volte per sentirsi meno soli si va alla ricerca di sodali anzichè volgersi al Signore con tutte le nostre forze, e ultimamente sento parecchio questa tentazione. Anche per me questo sito è nuovo come utente registrato, anche se lo "frequentavo" come visitatrice Non sono … Espandi
Lavinia7
@Diodoro Ciò che dice è del tutto ragionevole. Ma io vivo la difficoltà senza soluzione all'interno della mia parrocchia. Difficile renderne qui l'idea. Buona giornata
@Serena exanonimi

Cara Amica,
sì, ricordo anch'io le conversazioni su Anonimi :-)

Ho ancora poca pratica di questo bel sito Gloria TV (si figuri che un paio di volte ho provato a fare l' "upload" un mio "articoletto" ma non ci sono ancora riuscito: devo studiare meglio questa piattaforma), che ha una struttura più professionale e diversa anche come assortimento di contenuti rispetto al blog … Espandi
@Acchiappaladri ci siamo scambiati qualche commento su Anonimi ed ho apprezzato molto i suoi. Sarebbe bello tenersi in contatto. Se è d'accordo potremmo scrivere all'indirizzo email di Anonimi e chiedere di mandarci reciprocamente gli indirizzi email
Diodoro
@Lavinia7 Sul punto della Confessione ha perfettamente ragione. Non solo è diventato praticamente impossibile, ovunque, "ampliare" la Confessione con un buon colloquio spirituale, ma anche il Sacramento in senso stretto è estremamente arduo, pperché il sacerdote è di solito semi-luterano.
Ripeto comunque, a lei e a tutti, il suggerimento di tralasciare ciò che viene direttamente dalla Sede di … Espandi
Lavinia7
@Diodoro Davvero? E come mai potremo fare, Diodoro? Forse lei ha la fortuna di vivere in una parrocchia ancora "sana". Ma io, io sono una delle due o tre persone che ancora si confessano nella mia, mentre tutti gli altri accedono all'Eucaristia senza farlo. A meno che non si siano confessati in massa mentre io guardavo da un'altra parte, in una notte oscura e tempestosa. Potrebbe anche essere, … Espandi
@Francesco I

Sì, certo. Mi riferivo appunto alla "letterina" che è stata il canto del cigno del defunto blog Anonimi della Croce. Suppongo che si tratti di quello che su quel blog era stato annunciato circa un mese e mezzo fa come scoop venturo.
Questa letterina era già stata ripresa giorni fa da alcuni blog, forse anche da Gloria TV, ma non avevo avuto tempo allora di fare il mio commento … Espandi
Francesco I
@Acchiappaladri
Ho recuperato questa lettera sempre dallo stesso sito di "Anonimi della Croce" (Che il telegiornale di gloria.tv ha sempre definito "ben informato") sempre con lo stesso sistema di andare a ripescare la "cache"
In ogni caso come non può essere angosciata una persona sensibile, intelligente e colta, come Sua Santità Benedetto XVI sentendo tutte le stoltezze proferite da Bergoglio?
@Francesco I

amici, francamente mi sembra che questa letterina (immagino la traduzione in italiano di un presunto originale in tedesco) non abbia alcun indizio di autenticità.

Anzi la menzione della pantofola mi sembra una simpatica presa per i fondelli.

Il mistero su quali siano state le vere ragioni profonde che abbiano fatto decidere a Benedetto XVI ad abdicare per me permane immutato da questa letterina.
Diodoro
Lui comunque non è angosciato. Questo traspare dalle poche, ma stupende e importanti parole che ha rivolto ai compatrioti bavaresi recatisi presso di Lui per gli auguri del novantesimo anno.
Noi (Chiesa) siamo aggrediti ogni giorno da un leader di Neochiesa... ma possiamo e dobbiamo tralasciarne le parole e gli atteggiamenti
Francesco I ha menzionato questo post in Chiude il sito "Anonimi della Croce".