Clicks2.3K
it.news
71

Vescovo per l'immigrazione di massa combatte per la scomunica di massa

La Chiesa dell'immigrazione di massa ora promuove anche la scomunica di massa.

L'esempio più recente è il vescovo di Mazara del Vallo (TP), Domenico Mogavero, che ha condannato indiscriminatamente i molti sostenitori del popolare vice-premier Ministro italiano Matteo Salvini:

“Chi sta con Salvini non può essere chiamato Cristiano, perché ha negato il comandamento dell'amore”, ha esclamato un Mogavero rabbioso, secondo Ansa.it (20 maggio).

Salvini è riuscito a fermare l'immigrazione di massa in Italia. Ma Mogavero ha insultato Salvini come “sempre più arrogante".

Commenti sui social media si sono lanciati contro Mogavero. Hanno sottolineato che è "coraggioso" solo quando combatte per l'ideologia dell'oligarchia mediatica, mentre sta in silenzio per aborto, eutanasia, ideologia gente e fornicazione omosessuale.

Nel marzo 2011, Mogavero ha approvato i crimini di guerra della Nato contro la Libia, che hanno dato il via all'immigrazione di massa in Europa.

Ha sostenuto con enfasi l'introduzione dello pseudo-matrimonio gay in Italia.

Foto: Domenico Mogavero, Matteo Salvini, #newsUbgqsybtgs
Maath likes this.
il vandea
Essere scomunicato da quest' individuo, sarebbe un onore per ogni buon cattolico. Sarebbe la prova di essere sulla retta via.
antiprogressista and one more user like this.
antiprogressista likes this.
lauragafforio likes this.
Questi di cattolici hanno solo la veste, quando la mettono
antiprogressista and 4 more users like this.
antiprogressista likes this.
Araba-Fenice likes this.
Mi cha el likes this.
Fatima. likes this.
lauragafforio likes this.
Stat Crux
Una piccola riflessione su queste "alzate d'ingegno" vescovili (e papali): se con tutta questa infornata di "misericordia", accoglienza, accompagnamento. discernimento, integrazione etc etc, hanno demolito la Dottrina; proprio quella che comanda al fedele di ascoltare e seguire i "Pastori" (!), perché mai adesso dovremmo dar loro retta? Perché non seguire la coscienza come raccomanda Amoris …More
Una piccola riflessione su queste "alzate d'ingegno" vescovili (e papali): se con tutta questa infornata di "misericordia", accoglienza, accompagnamento. discernimento, integrazione etc etc, hanno demolito la Dottrina; proprio quella che comanda al fedele di ascoltare e seguire i "Pastori" (!), perché mai adesso dovremmo dar loro retta? Perché non seguire la coscienza come raccomanda Amoris Laetitia? Padre Pasquale, se lo sa, risponda!
antiprogressista and one more user like this.
antiprogressista likes this.
Pietro da Cafarnao likes this.
Una società in cui il Culto a Dio non è più insegnato correttamente è destinata ad essere dominata dall'odio. Mi chiedo cosa aspetta la Gerarchia Cattolica a ripristinare il Culto e il rispetto dovuti al Santissimo Sacramento. Per questo sono Consacrati, delle altre cose possono occuparsi i filantropi ma del Culto di Cristo devono occuparsi loro. Lo facessero oppure si spoglino di Abiti che non …More
Una società in cui il Culto a Dio non è più insegnato correttamente è destinata ad essere dominata dall'odio. Mi chiedo cosa aspetta la Gerarchia Cattolica a ripristinare il Culto e il rispetto dovuti al Santissimo Sacramento. Per questo sono Consacrati, delle altre cose possono occuparsi i filantropi ma del Culto di Cristo devono occuparsi loro. Lo facessero oppure si spoglino di Abiti che non competono loro.
Il Primo Comandamento è di amare Il Signore con tutto il cuore e con tutta la mente, il Secondo è simile al primo: amare il Prossimo come se stessi. Ma ogni Amore discende dall'Amore di Dio. I Vescovi insegnino a dare a Dio l'Amore e il Culto che gli è dovuto. Il resto sarà una logica conseguenza
Pietro da Cafarnao and one more user like this.
Pietro da Cafarnao likes this.
Suari likes this.
One more comment from Veritasanteomnia
Supplico i Vescovi che, almeno una volta, si indignassero per l'abolizione di fatto della Latria dovuta al Santissimo Sacramento. Ora il "pubblico" alla Consacrazione si mette a sedere. Il giorno in cui i Vescovi comprenderanno che si deve dare a Dio quel che è di Dio e a Cesare quel che è di Cesare sarà stato fatto un passo avanti in tutte le direzioni del Bene. Se la Gerarchia Cattolica vuole …More
Supplico i Vescovi che, almeno una volta, si indignassero per l'abolizione di fatto della Latria dovuta al Santissimo Sacramento. Ora il "pubblico" alla Consacrazione si mette a sedere. Il giorno in cui i Vescovi comprenderanno che si deve dare a Dio quel che è di Dio e a Cesare quel che è di Cesare sarà stato fatto un passo avanti in tutte le direzioni del Bene. Se la Gerarchia Cattolica vuole il Bene dell'Umanità restituisca a Dio il Culto che gli è dovuto. Davanti al Santissimo Sacramento si sta in ginocchio
Lo sdegno é tutto per i molti capi della Chiesa cattolica che invece di difendere Cristo e la morale che discende dal Vangelo e dall'Antico Testamento e avvertire i credenti, stanno a sonnecchiare come cani muti (Isaia) nelle loro sinagoghe. Esaltano personaggi divorzisti, abortisti, ecologisti. I vescovi corrotti, progay e liberali vengono promossi, le chiese dissacrate con pranzi sociali. Sono …More
Lo sdegno é tutto per i molti capi della Chiesa cattolica che invece di difendere Cristo e la morale che discende dal Vangelo e dall'Antico Testamento e avvertire i credenti, stanno a sonnecchiare come cani muti (Isaia) nelle loro sinagoghe. Esaltano personaggi divorzisti, abortisti, ecologisti. I vescovi corrotti, progay e liberali vengono promossi, le chiese dissacrate con pranzi sociali. Sono i nuovi mercanti del tempio che svendono il culto a Dio in cambio di applausi e sposano le dottrine ecologiste, abortiste, eutanasiste. Come cani muti stanno in silenzio verso coloro che propagano il veleno della perversione sessuale. Anzi, aprono chiese e conventi a tale perversione e per di più fanno da cassa di risonanza alle idee del mondo. Da quale pulpito viene la predica quando loro hanno smesso la carica di pastore per prendere quella di giornalista e di politico? Si può negare a un uomo che denuncia di essere per primo peccatore di voler un po' di ordine nella vita pubblica per lasciare un'umanità migliore e chiede aiuto, perché ci crede, a Dio e alla Madonna perché sia aiutato in tale compito? Se voi pastori faceste il vostro dovere morale ed etico potreste indicare la via, ma come potete dire di non invocare Dio a chi si sforza di portare il bene e l'onestà nella vita pubblica?
Suari and one more user like this.
Suari likes this.
Veritasanteomnia likes this.