Lingua
Click
891
it.news 5 3

La Messa Tridentina raddoppia la partecipazione in quattro mesi

La partecipazione domenicale alle Messe Tridentine nella chiesa si s. Alfonso a Baltimora, USA, è quasi raddoppiata da 125 a 247 persone in quattro mesi.

La Messa è celebrata da don Joel Kiefer (48 anni) della Fraternità sacerdotale di San Pietro, un ex ufficiale dell'esercito statunitense che aveva operato a Mogadiscio, in Somalia.

La ragazzina Katherine Waicukauski (di 13 anni) ha detto al Baltimore Sun (14 dicembre) che i giovani vedono la Messa Tridentina come "forte".

Ancora: "Il sacerdote non è rivolto a noi: parla a Dio, non a noi, è molto potente."

Foto: Joel Kiefer (North American Martyrs Parish, Seattle), #newsFeklatbofg
Scrivi un commento
alda luisa corsini
@MariaRosaMystica "quella categoria — di cui anch'io faccio parte — che non sopporta ed è contro le ideologie fine alle ideologie"
Scrivi un commento
MariaRosaMystica
IMHO non è così scontato che questi giovani debbano per forza abbandonare la Chiesa, come "prevede" @Doctor Angelicus...
Non mi fraintenda, io ho capito perfettamente che lei non è contro le persone di sensibilità Tradizionale e non è affatto ostile alla Messa Tridentina, ma fa parte di quella categoria — di cui anch'io faccio parte — che non sopporta ed è contro le ideologie fine alle … Espandi
Scrivi un commento
Sam Gamgee
La rivoluzione liturgica, fatta da Paolo VI insieme al massone Bugnini per compiacere i protestanti , ha fatto si' che negli U.S.A. i partecipanti alla Messa passassero dal 75 al 20 %. In Europa va ancora peggio: in Francia i giovani che vanno a Messa ,tra i 18 e i 35 anni di eta' sono meno dell' 1% dei partecipanti. In Italia : dal 70% del 1965 al 15% del 2.000 . Un crollo che non ha paragoni … Espandi
Scrivi un commento
MariaRosaMystica
Fraternità San Pietro sono precisamente coloro che a Roma hanno la prelatura personale in Ss.ma Trinità dei Pellegrini.
Scrivi un commento
Francesco I
Questo dimostra ancora una volta quanto sia stata fallimentare la riforma liturgica di Paolo VI
"Un albero si giudica dai frutti. Le conseguenze del Concilio Vaticano II" di Alessandro Fiore
Scrivi un commento