Lingua
it.news 4 1

Cardinale pro-omosessuale Rodríguez nega l'esistenza di una lobby gay in Vaticano

Il cardinale di Tegucigalpa Oscar Rodríguez Maradiaga, stretto partigiano di papa Francesco, ha negato l'esistenza di una lobby gay in Vaticano.

Parlando a PeriodistaDigital.com (12 settembre), Rodríguez ha definito la lobby gay in Vaticano "qualcosa che esiste molto più nell'inchiostro dei giornali che nella realtà".

Il seminario stesso di Rodríguez a Tegucigalpa ha enormi problemi di natura gay. Il suo vescovo ausiliario Juan Pineda, 57, si è dimesso a luglio dopo essere stato accusato di fornicazione gay.

Nella stessa intervista, Rodríguez ha attaccato il denunciante arcivescovo Viganò, affermando che le rivelazioni di Viganò - e non i crimini che ha rivelato - "urtano la fede di molte persone".

Rodríguez stesso è accusato di negligenze finanziarie e di abuso di potere.

Foto: Oscar Rodríguez Maradiaga, © Christoph Müller-Girod, CC BY, #newsNudkfjckmt

Scrivi un commento
Sul Golghota
Chi fa parte della lobby gay ne nega l'esistenza. Come i demoni negano l'inferno. Come i preti falsi e corrotti negano che ci sia la falsa Chiesa in contrapposizione a quella Vera. Poveri illusi, credete di prendere in giro Dio?
A antiprogressista piace questo. 
padrepasquale
È solo un fatto mediatico. Anch'io sono convinto che in Vaticano non esiste alcuna lobby gay. Chiamare il cardinale "pro-omosessuale" è immotivato, gratuito e spregiativo. Ricordiamo quello che ha detto Gesù: "chi dice al fratello: pazzo, sarà sottoposto al fuoco della Geenna".
nolimetangere
La nega?
A parole.. Ma ce l' ha scritto in faccia lui stesso.
A Sul Golghota piace questo. 
Francesco I
D'altra parte anche il diavolo nega la sua stessa esistenza.
A Sul Golghota piace questo. 
Visualizza 2 altri Mi piace.