Lingua
signummagnum 1 6

PROFESSIO FIDEI nella Chiesa Cattolica (anche se molto ma molto malmessa...)


Oh Santa Chiesa Cattolica, dove ci sono preti gay, vescovi modernisti, preti che digiunano contro Salvini e non per fare penitenza o riparazione, Chiesa piena di arrivisti, Chiesa con un Papa la cui “carne e sangue” ne combinano di tutti i colori, Chiesa con forse il peggior Episcopato della sua storia… mia amata Chiesa, sicuramente di origine divina, che sopravvivi da 2000 anni alla faccia di ben più efficienti imperi che sono crollati… mia amata Chiesa, non uscirò mai da Te “sbattendo la porta”...

In Te, fatta di tanti santi nascosti che “digeriscono” i pur tanti ammalati, trovo la cura per i miei mali: in Te trovo la fede, anche se alcuni tuoi figli la offuscano: in te trovo i Sacramenti, che danno la Grazia a chi non ce l’ha e la accrescono a chi ce l’ha…

Il pus dei tuoi figli marci non copre il sangue dei Tuoi martiri, la carità dei tuoi santi, la fede nuziale dei vergini, la fecondità anche soprannaturale di santi sposi.

Non sarò così cieco nel non vedere anche ora la sovrastante forza della Tua immacolatezza, al cui confronto anche il viscidume strabordante dei tuoi figli e Pastori corrotti è un puntino nero in un oceano di luce…


Non penserò mai come gli empi Lutero e Calvino di far parte solo di una chiesa spirituale… ma di questa Madre Chiesa Visibile non dico “come la Repubblica di Venezia” (San Roberto Bellarmino), ma come il Canal Grande puzzolente e inquinato… non solo visibile, ma anche maleodorante, ma di un fetore che non riesce a soffocare il profumo del nardo prezioso che il ladro Giuda ha ritenuto solo un’inutile rimessa.

Grazie, Signore, di avermi creato e fatto Cristiano, di esser stato battezzato e confermato in questa Chiesa tua Sposa, alla quale, di fronte al dilemma “O l’ammazzo o la mantengo”, hai deciso di rimanere fedele, e di mantenerla a dispetto dei continui assalti e incursioni interne del diavolo sconfitto dal Tuo Sacrificio sulla Croce.

E grazie perché questa Chiesa ha come Madre la tua stessa Madre, e solo chi è buon figlio della Chiesa, può esser figlio di Maria.

O amata Chiesa, “mi ricovero” in Te, e ne uscirò solo quando sarò dimesso per andare in Paradiso, sperando di evitare la “lungodegenza” riabilitativa in Purgatorio.
AMEN
Diodoro
Mi spiace ripeterlo: finché si afferma che oggi abbiamo un Papa, sia pure "ricco di limiti umani", ci si preclude la visione della realtà - che è paradossale, ma non è per nulla criptica (nascosta).