Lingua
Click
360
Word of life 3

Cristo nasce!

Nasca Cristo anche nella Chiesa! Lo accoglino come Dio vivente. Non come qualche Cristo della storia o Cristo della fede, come lo insegna la teologia storico-critica, ma come Dio vivente – Salvatore e Signore di ogni uomo. Quando l’uomo mette Gesù al primo posto, Gli darà lo spazio affinché possa nascere nel suo cuore, allora viene liberato da altri “padroni” e dal peccato. Noi dobbiamo venire da Lui ed accoglierLo perché Lui è venuto a causa del nostro peccato per liberarci da esso. “A quanti L’hanno accolto ha dato il potere di diventare i figli di Dio” (Gv. 1, 12). “A quanti L’hanno accolto...”. Quando i pastori e dopo i magi hanno visto la stella ed hanno trovato il bambino, allora si sono inginocchiati davanti a Lui come Dio e L’hanno adorato. Anche la nostra fede dev’essere la stessa. Dobbiamo accogliere Gesù e riconoscerLo Dio il Quale è l’Onnipotente e al Quale diamo il potere nel nostro cuore, nella nostra vita; al Quale affidiamo la nostra volontà, ragione e il cuore. Questo significa amare Dio con tutto il cuore e con tutta l’anima, cioè con nostro “io” che è il centro di nostra ragione, volontà e sentimenti, cioè di vita spirituale che noi continuamente dobbiamo perdere a causa di Lui affinché Egli possa abitare in noi. Altrimenti, Cristo in noi come se fosse paralizzato. Quando Gli diamo il potere, nel nostro cuore domina Lui e non domina più la menzogna o il peccato. Allora, diventa veramente reale la verità, espressa nell’augurio natalizio: che “Cristo nasce!” nel nostro cuore.

Patriarcato Cattolico Bizantino