Clicks476

Una ipotesi teologica sulla biblica figura del Falso Profeta

Marziale
32
La figura del Falso Profeta, per chi conosce l'abc di apocalittica cristiana, è figura fondamentale. È la figura di un uomo di potere, che guida con l'aiuto dei tre spiriti che escono dalla sua bocc…More
La figura del Falso Profeta, per chi conosce l'abc di apocalittica cristiana, è figura fondamentale. È la figura di un uomo di potere, che guida con l'aiuto dei tre spiriti che escono dalla sua bocca, il popolo verso l'Abisso. È il biblico Pastore Iniquo. Ma è anche figura singolare, mentre AntiCristo è figura plurale, cioè: il Falso Profeta è un singolo uomo mentre AntiCristo è una moltitudine di uomini, che prende vita già al tempo di san Giovanni Apostolo quando parla degli anticristi viventi già da allora.Infatti possiamo indicare con un nome al singolare una pluralità di individui. Ad esempio ,popolo ebraico, nome singolare che indica una pluralità di persone.
Proviamo a vedere le Sacre Scritture che cosa ci dicono sulla persona del Falso Profeta.
Invito quindi a leggere 2Tessalonicesi 2, 3-4 : "Ora vi preghiamo, fratelli, riguardo alla venuta del Signore nostro Gesù Cristo e alla nostra riunione con lui…Nessuno vi inganni in alcun modo! Prima infatti dovrà avvenire l'apostasia e dovrà esser rivelato l'uomo iniquo, il figlio della perdizione ( il Falso profeta)
colui che si contrappone e s'innalza sopra ogni essere che viene detto Dio o è oggetto di culto, fino a sedere nel tempio di Dio, additando se stesso come Dio…
la cui venuta avverrà nella potenza di Satana, con ogni specie di portenti, di segni e prodigi menzogneri…
e con ogni sorta di empio inganno per quelli che vanno in rovina perché non hanno accolto l'amore della verità per essere salvi.
E per questo Dio invia loro una potenza d'inganno perché essi credano alla menzogna
e così siano condannati tutti quelli che non hanno creduto alla verità, ma hanno acconsentito all'iniquità."
"L'uomo iniquo, il figlio della perdizione ( il Falso Profeta), colui che si contrappone e s'innalza sopra ogni essere che viene detto Dio o è oggetto di culto, fino a sedere nel tempio di Dio, additando se stesso com Dio. " Più chiaro di così ! Chi è che si siede se non un capo, un re, un Papa? Quale è il Tempio di Dio se non la Sede di Pietro ? Chi è che oggi cerca di mutare le Leggi Eterne di Dio e della Santa Chiesa sul matrimonio, omosessualità e tanto altro ? Solo Dio può mutare le Sue Leggi: perché Lui Solo è il Legislatore . Chi vuol mutare le Leggi di Dio ( matrimonio, omosessualità...) addita se stesso come dio: cioè vuol prendere ciò che è pertinenza di Dio. E chi può mutare le Leggi di Dio e della Chiesa se non un "Papa" ? Ricordo il significato biblico di profeta : colui che parla a nome di Dio. E chi più di un Papa parla a nome di Dio ed è oggetto di culto e si innalza sopra ogni essere cioè sopra ogni mortale?
Qundi è un Falso Profeta , cioè : un Falso Papa.
Tutto questo lo dice la logica.

Se poi alla 2 Tessalonicesi aggiungiamo la totale assenza della figura petrina nell’Apocalisse ,ci chiediamo: ma se l’Inferno non prevarrà sulla Santa Chiesa, perché nel tempo apocalittico, l’Ultimo Tempo, questa augusta presenza è totalmente assente? Come è possibile che manchi il Pastor Angelicus a guidare il Gregge di Gesù Cristo? Perché nell'Apocalisse non c'è un Papa? Perché non viene descritta una sola eminente figura cristiana che combatta contro il corpus dell'AntiCristo ed il suo Falso Profeta nell'Apocalisse giovannea?
Sembra allora che l’unica soluzione possibile sia che il “Papa “ dell’Ultimo Tempo ed il Falso Profeta siano la stessa persona: non un Papa ma un papa.
Si avrebbe così realizzata la massima " colpire, annichilire, annullare il pastore per disperdere il gregge". Infatti il gregge senza un pastore è come un esercito senza un duce valoroso: destinato alla sconfitta, alla ritirata ed alla fuga, oppure ad essere catturato dal nemico e fatto prigioniero in carcere oscuro.

Aggiungiamo , inoltre, la Bolla di Papa Paolo IV “ Cum ex apostolatus officio” , la quale dichiara che un Pontefice Romano non può incorrere in eresia, e se un inquilino sul soglio di Pietro pronunciasse eresie, non sarebbe un vero Papa, ma un impostore e un “ Abominio della Distruzione sito nel luogo santo", come recita la stessa Bolla, la cui elezione sarebbe radicalmente nulla, così come tutti i suoi atti, perché era in eresia già prima della sua elezione.

Se poi a tutto questo ricordiamo la funesta congiura, confessata e dichiarata vera dal Card. Daneels, della “ Mafia di san Gallo” , cioè di riunioni segrete di Cardinali per eleggere un loro Pontefice, abbiamo la quadratura del cerchio. Infatti , la "Universi Dominici Gregis" di Giovanni Paolo II, dichiara illecita ogni riunione di Cardinali prima di un Conclave fatta per discutere e scegliere il nuovo Pontefice e commina la scomunica "latae sententiae" a tutti quei Cardinali che ne prendessero parte e rendendo nulla la elezione del nuovo Pontefice. Cioè: il Papa eletto in quel modo truffaldino è un Falso Papa, un Falso Profeta.

Vediamo inoltre che cosa dice la Parola, in Matteo 24,21 : " Quando dunque vedrete l'Abominio della Distruzione ( cioè il falso profeta), di cui parlò il profeta Daniele, stare nel Luogo Santo ( basilica di san Pietro) ... vi sarà allora una tribolazione grande, quale mai avvenne dall'inizio del mondo fino ad ora, né mai più ci sarà.". Se interpretriamo questo brano di Matteo in base a ciò scritto sopra abbiamo: " Quando dunque vedrete il Falso Profeta, di cui parlò Daniele, regnare sulla Chiesa di Pietro, vi sarà allora una tribolazione grande, quale mai avvenne dall'inizio del mondo fino ad ora, né mai più ci sarà."

Infine esaminiamo il famoso piccolo Corno descritto dal profeta Daniele. Questo piccolo Corno è una persona molto importante che deve apparire alla fine del Tempo e muover guerra contro Dio: "Quel Corno aveva occhi e una bocca che parlava con alterigia e appariva maggiore delle altre corna...Io intanto stavo guardando e quel Corno muoveva guerra ai santi e li vinceva...
e proferirà insulti contro l’ Altissimo e distruggerà i santi dell’Altissimo; penserà di mutare i tempi e la Legge." Dunque una persona importante che parla con alterigia, che proferisce insulti a Dio, che fa guerra ai santi e li vince e che vuol mutare i tempi e la Legge.
Interpretriamo ora il piccolo Corno di Daniele. Un uomo di potere che dice : "Gesù fa un po’ lo scemo, Gesù che non era uno pulito, Gesù ha mancato la morale, Gesù si è fatto Diavolo, Maria non era santa ma dovette diventarlo": ma questi non sono insulti?
Un uomo di potere che distrugge interi Ordini Religiosi come i Francescani dell'Immacolata, le Piccole Suore di Maria Madre del Redentore , la Chiesa Cattolica Cinese ed annichilisce tanti zelanti Sacerdoti non fa forse guerra ai santi e li vince in forza del suo potere terreno?
Un uomo di potere che dice:"una grande maggioranza dei nostri matrimoni sacramentali sono nulli, tante convivenze sono matrimoni veri e che dice ad un omosessuale che Dio lo ha creato così, e che le diverse religioni sono volontà di Dio: questa persona importante non vuol mutare forse i tempi e la Legge? E chi se non un "Papa" può provare a cambiare la Legge di Dio?

Ora io mi domando : possiamo individuare oggi un Papa che, a tutte le caratteristiche di cui sopra, aggiunge anche quella di una sua eleggibilità quanto mai dubbia e discussa che lo renderebbe Papa all'apparenza degli uomini ma non di fronte a Dio quindi un Abominio della Distruzione, un piccolo Corno, un Papa illecito, un Pastore iniquo, un Falso Papa o Falso Profeta?

Marziale

P.S. Ho evidenziato in grassetto la terminologia che si riferisce alla voce, all'atto propriamente umano del parlare, per evidenziare che il Falso Profeta userà la sua voce, la sua malizia, per la sua opera di distruzione: non il sangue altrui. Sarà dunque lotta incruenta, senza spargimento di sangue: "La nostra battaglia infatti non è contro creature fatte di sangue e di carne, ma contro i Principati e le Potestà, contro i dominatori di questo mondo di tenebra, contro gli spiriti del male che abitano nelle regioni celesti."
Questa è una versione ridotta, un sunto per i lettori di Gloria.tv, quella più ampia ,forse, verrà data alle stampe.
E' vero che l'Anticristo è figura plurale, ma tutti gli Anticristi che hanno preceduto l'ultimo che sarà l'incarnazione umana di colui che riuscirà a sedere sul trono di Pietro, sono tutti precursori dell'incarnato.

QUADERNI DAL 1945 AL 1950 CAPITOLO 691 - Settembre-ottobre 1950.
Dice Gesù: “Le sette chiese. Da poco erano fondate, e fondate da quelli che erano stati mandati a fondarle diretta…More
E' vero che l'Anticristo è figura plurale, ma tutti gli Anticristi che hanno preceduto l'ultimo che sarà l'incarnazione umana di colui che riuscirà a sedere sul trono di Pietro, sono tutti precursori dell'incarnato.

QUADERNI DAL 1945 AL 1950 CAPITOLO 691 - Settembre-ottobre 1950.
Dice Gesù: “Le sette chiese. Da poco erano fondate, e fondate da quelli che erano stati mandati a fondarle direttamente da Dio: "Andate ad ammaestrare tutte le genti"; dopo che, come da divina promessa, avevano ricevuto lo Spirito Santo che "avrebbe ricordato loro ogni cosa e insegnato ogni vero" in maniera da esser compreso, ossia rendendoli capaci di intendere le cose più alte, perché: "rivestiti di potenza dall'alto" fossero capaci di essere i fondatori di una cosa così alta come il Regno di Dio tra gli uomini. E ciononostante già l'imperfezione, e anche più dell'imperfezione, s'era formata in molte di esse, perché l'Avversario o Anticristo era già spiritualmente in atto, e lavorava già per corrompere e distruggere le fortezze spirituali del Regno di Dio. Creare discordie fra le membra, insinuare sottili eresie, suscitare stolte superbie, consigliare i vili compromessi tra coscienza e legge della carne, e le restrizioni mentali, odiose a Dio il cui linguaggio è "sì, sì; no, no" e tale vuole che sia il linguaggio dei suoi figli e fedeli; raffreddare la carità, aumentare l'amore all'esistenza terrena e alle ricchezze e onori materiali”.

Non ci accorgiamo come prima di questo Papa (Francesco), i messaggi mariani (quelli accreditati) sono cambiati? Prima la Madre di Dio sempre ha invitato i fedeli di stare vicino al Papa e di ubbidirlo, mentre ora per non mancare di Carità dice sempre di attenersi al Vangelo e al Magistero della Chiesa. Solo a Međugorje, la Madonna, ricca di Santa prudenza invita i suoi fedeli a pregare per il suo Santo Papa, ma non ha mai detto di prestargli ascolto e ubbidienza in tutto come faceva prima. E non sono pochi i Messaggi dove parlava della venuta del Papa Nero (Un xino sarà sul trono contrastando molti, ma Dio è il Signore della Verità), che si sarebbe seduto al posto del suo Figlio Prediletto Benedetto XVI.
KoalaLumpur and one more user like this.
KoalaLumpur likes this.
Marziale likes this.
Leggiamo in Maria Valtorta - QUADERNI DEL 1943 CAPITOLO 96 - 20 agosto 1943

Dice Gesù: “Sarà persona molto in alto, in alto come un astro. Non un astro umano che brilli in un cielo umano. Ma un astro di una sfera soprannaturale, il quale, cedendo alla lusinga del Nemico, conoscerà la superbia dopo l’umiltà, l’ateismo dopo la fede, la lussuria dopo la castità, la fame dell’oro dopo l’evangelica …More
Leggiamo in Maria Valtorta - QUADERNI DEL 1943 CAPITOLO 96 - 20 agosto 1943

Dice Gesù: “Sarà persona molto in alto, in alto come un astro. Non un astro umano che brilli in un cielo umano. Ma un astro di una sfera soprannaturale, il quale, cedendo alla lusinga del Nemico, conoscerà la superbia dopo l’umiltà, l’ateismo dopo la fede, la lussuria dopo la castità, la fame dell’oro dopo l’evangelica povertà, la sete degli onori dopo il nascondimento.
Meno pauroso il vedere piombare una stella dal firmamento che non vedere precipitare nelle spire di Satana questa creatura già eletta, la quale del suo padre di elezione copierà il peccato. Lucifero, per superbia, divenne il Maledetto e l’oscuro. L’Anticristo, per superbia di un’ora, diverrà il maledetto e l’oscuro dopo essere stato un astro del mio esercito.
A premio della sua abiura, che scrollerà i cieli sotto un brivido di orrore e farà tremare le colonne della mia Chiesa nello sgomento che susciterà il suo precipitare, otterrà l’aiuto completo di Satana, il quale darà ad esso le chiavi del pozzo dell’abisso perché lo apra”.

E nello stesso capitolo, in alcuni versetti dopo dice: “Come il Padre ha dato a Me ogni potere, così Satana darà ad esso ogni potere e specie ogni potere di seduzione, per trascinare al suo seguito i deboli e i corrosi dalle febbri delle ambizioni come lo è esso, loro capo. Ma nella sua sfrenata ambizione troverà ancora troppo scarsi gli aiuti soprannaturali di Satana e cercherà altri aiuti nei nemici del Cristo (Massoneria), i quali, armati di armi sempre più micidiali, quali la loro libidine verso il Male li poteva indurre a creare per seminare disperazione nelle folle, lo aiuteranno sinché Dio non dirà il suo "Basta" e li incenerirà col fulgore del suo aspetto”.
KoalaLumpur likes this.
Testimone82 likes this.
fratello ! concordo in pieno. Però come ho già scritto in altre occasioni e seguendo un filo conduttore datomi dal mio direttore spirituale il problema vero nasce proprio dal papato, precisamente da quando si è dichiarato infallibile, creando una sorta di SuperUomo capace anche di mettersi al posto di Dio: è come se c'è una distorsione del vero ruolo petrino. Questa è un ipotesi che andrà in …More
fratello ! concordo in pieno. Però come ho già scritto in altre occasioni e seguendo un filo conduttore datomi dal mio direttore spirituale il problema vero nasce proprio dal papato, precisamente da quando si è dichiarato infallibile, creando una sorta di SuperUomo capace anche di mettersi al posto di Dio: è come se c'è una distorsione del vero ruolo petrino. Questa è un ipotesi che andrà in futuro vagliata perché non deve più accadere ciò che sta succedendo nella chiesa.