Irlanda: giovani Cattolici difendono la Fede contro i vescovi

In meno di un mese, oltre 500 giovani Cattolici irlandesi hanno sottoscritto una lettera ai vescovi mettendo in discussione l'affermazione che i giovani vogliano "cambiare" l'insegnamento della Chiesa sulla sessualità, riferisce IrishCatholic.com.

I giovani scrivono: "Accettiamo completamente e abbracciamo con gioia l'insegnamento e la pratica della Chiesa, non vogliamo che l'insegnamento della Chiesa venga cambiato." I giovani Cattolici si sentono "esclusi dal processo sinodale" perché la Chiesa non ha chiesto il loro punto di vista.

L'arcidiocesi di Dublino ha affermato nel suo rapporto sinodale che 173 parrocchie hanno ospitato incontri con 10'500 partecipanti. Altri 2'200 hanno partecipato nei cosiddetti gruppi focus. L'arcidiocesi ha 1,1 milioni di Cattolici battezzati, quindi ha partecipato solo l'1,13%.

La partecipazione al Sinodo in Francia è scarsa e imbarazzante a libello mondiale. Esempio: nell'arcidiocesi di Melbourne, con 1 milione di Cattolici battezzati, gli invii sono stati effettuati da 86 persone e da 53 gruppi (che rappresentano 500 persone).

#newsVpeeqfczql

lamprotes
È un vero e proprio concilio Vaticano III con il quale si cerca di pervertire definitivamente la Chiesa!
N.S.dellaGuardia
DEFINITIVAMENTE: il fantomatico "sinodo" altro non è che un "ex-odo", cioè una partenza, una fuoriuscita, una deviazione dalla strada principale.
Quindi LASCIAMOLI PARTIRE ED ANDARSENE PER LA LORO STRADA DI PERDIZIONE!!! DA SOLI!!!
BOICOTTARE LA RIVOLUZIONE CAMMUGFATA DA SINODO!!!