Clicks6

Vescovi, chiedete ai governi locali di aprire le chiese a Pentecoste (31 maggio), seguendo l’esempio degli Stati Uniti

video: https://zywa-wiara.wistia.com/medias/hdtp67km6j Il Patriarcato Cattolico Bizantino si rivolge a tutti i vescovi dell’America settentrionale e meridionale, dell’Europa, Africa, Asia e Australi…More
video: https://zywa-wiara.wistia.com/medias/hdtp67km6j

Il Patriarcato Cattolico Bizantino si rivolge a tutti i vescovi dell’America settentrionale e meridionale, dell’Europa, Africa, Asia e Australia. Chiedete ai vostri presidenti e ai governi di dare l’ordine di aprire tutte le chiese, la domenica 31 maggio, quando ricorre la solennità della Discesa dello Spirito Santo (Pentecoste).

Citiamo dall’appello del presidente degli Stati Uniti Donald Trump: “Alcuni governatori considerano necessarie le cliniche per l’aborto e i negozi di liquori, ma non le chiese. Non è giusto questo. Quindi sto correggendo questa ingiustizia e definisco le chiese indispensabili. Chiedo ai governatori di aprire le chiese proprio ora! Milioni di americani considerano l’adorazione di Dio come parte integrale della loro vita. I governatori devono fare tutto affinché questi luoghi di culto siano aperti questo fine settimana. Se non lo fanno, sostituirò i governatori. In America abbiamo bisogno di più della preghiera, non di meno”.

Cari vescovi, fate del presidente degli Stati Uniti Donald Trump un esempio per i vostri presidenti e governi!

Non chiedete l’autorizzazione solo per un numero limitato di persone, ma lasciate che a tutti quelli che vogliono partecipare alla Santa Messa in questo giorno importante sia data un’opportunità illimitata.

I cristiani hanno bisogno di pentirsi e pregare. Dio interverrà quindi nella situazione riguardante la quarantena del coronavirus e la userà sia per il bene temporale sia per quello eterno degli individui e delle nazioni. Il bene supremo è la vita, ma sottolineiamo che è la vita eterna!

Come impossibile diventerà possibile? “Lo Spirito Santo lo farà!”. La Madre di Gesù rispose: “He dule Kyriou” (Lc 1, 38).

Il profeta grida: “Vieni, o Spirito Santo, dai quattro venti (punti cardinali) e soffia su questi uccisi spiritualmente (dallo spirito della menzogna e della morte), affinché rivivano!” (Ez 37, 9).

Cari vescovi, nella Solennità di Pentecoste, non formate più l’unità con l’adoratore del demone Pachamama nella Santa Messa!

Ogni vescovo diocesano o vicario faccia personalmente appello al Presidente e al Governo a nome della sua diocesi e di tutti gli altri cristiani in tutta la nazione. Richieda la riapertura di tutte le chiese senza le condizioni restrittive il 31 maggio 2020!

Nessuno si affidi alla richiesta evasiva, tardiva e ambigua delle cosiddette conferenze episcopali. Tu stesso scrivi una richiesta al Presidente e al Governo a nome tuo e delle anime di cui sei responsabile come vescovo!

La tua lettera sarà una testimonianza all’ora della tua morte e al giudizio di Dio, che non hai negato Cristo e non hai usato l’astuzia come Pilato, o forse come il perfido apostolo Giuda.

Non temere! Fa un passo di fede! Dà lo spazio allo Spirito Santo affinché agisca! Vieni, o Spirito Santo, e soffia su questi uccisi spiritualmente, affinché rivivano! Affinché rivivano!

+ Elia
Patriarca del Patriarcato Cattolico Bizantino

+ Metodio, OSBMr +Timoteo, OSBMr
Vescovi segretari

24 maggio 2020

Copie ai: Presidenti e Primi ministri in Nord e Sud America, Europa, Africa, Asia e Australia