Clicks627
alda luisa corsini

Spagna, i resti dell'eremita...

martedì 5 ottobre 2021
Spagna, la tomba ispano-visigota di Ojo Guarena
(Foto: Miguel Angel Martìn Merino)


L'estate scorsa è stata scavata una sepoltura incastrata nella roccia all'ingresso principale dell'Eremo di San Tirso e San Bernabé, situato nel complesso carsico di Ojo Guarena. La struttura a listoni conteneva lo scheletro di un individuo adulto sepolto in posizione supina, con la testa rivolta ad ovest, posta tra due blocchi di calcare.

Lo scavo è stato iniziato in seguito alle nuove cronologie offerte dal progetto di datazione per il patrimonio culturale del complesso carsico di Ojo Guarena. Una delle date evidenziate nel 2020 richiama la cronologia del periodo ispano-visigoto legata al passaggio di questa popolazione tra la fine del VII secolo e l'inizio dell'VIII. I resti umani nel livello inferiore, invece, sono stati associati ad una fase di transizione tra la fine del VII secolo e l'inizio dell'VIII secolo, nell'Alto Medioevo.

In entrambi i casi, queste scoperte spostano all'indietro di diversi secoli le prove dell'inizio del culto cristiano in questo luogo. Gli studi antropologici, in particolare le analisi degli isotopi stabili dell'idrogeno, del carbonio e dello stronzio, insieme alla datazione dei resti, offrono uno sguardo sulla vita di questa persona che, con tutta probabilità, può essere associata ai primi eremiti che cercarono rifugio in questo luogo idilliaco, per poter vivere in isolamento durante i secoli di grandi turbolenze sociali legate all'arrivo dei Mori, così come avvenne altrove, vicino all'alto corso del fiume Ebro e dei suoi affluenti nel sud della provincia di Cantabria, a nord di Burgos.

La grotta di San Bernabé divenne fulcro della cristianità durante l'Alto Medioevo, come centro religioso e di pellegrinaggio.

Vi venne fondata una chiesa dedicata ai Santi Tirso e Bernabé, edificata su un santuario pagano situato nelle grotte dell'enclave carsica di Ojo Guarena, legato strettamente al processo che diede origine al Regno di Castiglia.

Fonte:
phys.org


oltre-la-notte.blogspot.com/2021/10/spagna-i-resti-delleremita.html