Clicks4.2K
Tempi di Maria
15

Apparizioni mariane: il messaggio più bello della Madonna?

Cari amici, forse il titolo è un po' provocatorio perché pare effettivamente impossibile fare una classificazione dei messaggi mariani trovando il più bello sia per l'abbondanza del materiale a disposizione che per gli inevitabili fattori soggettivi che porterebbero a compiere una scelta piuttosto che un'altra.

Ma questo titolo ha un senso.

La difficoltà critica del momento che stiamo attraversando porta un po' tutti, penso, a ricercare elementi di autentica speranza che possano essere roccia solida a cui aggrapparci mentre tutto viene inesorabilmente meno e pericoli e timori assalgono da ogni parte.

In questo senso, imbattendomi in un messaggio particolarmente dolce e materno trasmesso dalla Vergine del Rosario di San Nicolas in Argentina, il pensiero che ho avuto è che era talmente bello - e soprattutto opportuno - che potesse essere definito "il più bel messaggio" della Madonna, con particolare relazione, ripeto, al momento terribile nel quale ci troviamo.

Una parola, questa, di vera speranza, di autentica consolazione, di materna dolcezza che giunge a tutti noi.

La condivido con tutti voi con un mio breve commento, sperando che la cosa sia gradita.

* * *

Sei stata fedele. NON AVERE PAURA, vieni a trovarmi; e CON ME, MANO NELLA MANO, farai un lungo cammino.

Queste sono le prime parole della Madonna a Gladys Quiroga de Motta, veggente di san Nicolas (Buenos Aires, 1983), dove ci sono state delle apparizioni mariane di recente approvate ufficialmente dalla Chiesa cattolica (Maggio 2016).

Queste brevi e sobrie parole potrebbero essere considerate come il tema generale, la trama sostanziale che fa da sfondo a tutte le apparizioni mariane, la chiave interpretativa per comprenderne il senso ricco e misterioso ed il valore eccezionale che emana tutto dalla grazia della presenza della santa Vergine, una presenza efficace, poiché Ella prende a cuore le sorti dell’umanità tutta ma anche si preoccupa di condurre e guidare alla salvezza ogni anima che le si apre con riconoscenza e con disponibilità, offrendo in aggiunta ogni dono di grazia che possa essere utile e possa servire al bene vero ed integrale di ciascun suo figlio.

Anche se la Madonna si rivolge direttamente alla veggente, considerando il tenore e il senso generale dei numerosissimi messaggi che la Ella ha consegnato in queste apparizioni, si può dire che queste sillabe possono essere estese correttamente a tutti i destinatari del messaggio, a ogni persona di buona volontà che si lasci interpellare dai suoi richiami materni.

In questo messaggio introduttivo la Vergine Immacolata presenta, in nuce, il suo compito di Guida spirituale, di Maestra della fede, di Accompagnatrice dei suoi figli verso il porto sicuro, la meta finale di questo pellegrinaggio terreno: la santità in vista dell’eternità.

Ebbene, vorrei proporre a questo punto una riflessione.

Non mi sembra una considerazione del tutto gratuita affermare che quel “mano nella mano” a cui la Madonna fa riferimento nel messaggio si possa correttamente intendere come un richiamo, dolce e delicato, al Rosario di Maria,
quasi si possa leggere: “con il Rosario tra le tue mani… ecc”. L’appello alla recita del Rosario è, del resto, uno dei messaggi più forti di queste splendide apparizioni argentine.

Consideriamo, dunque, questa immagine che forse, tra tutte, è la più dolce e bella: il Rosario è come il prolungamento della mano immacolata di Maria, per cui stringere la sacra Corona significa STRINGERE LA MANO STESSA DI MARIA.

Così, imparando a tenere il Rosario fra le mani e pregandolo con costanza, si è ben certi di tenere per mano Maria, ed insieme a Lei si comincia a percorrere un cammino.


E' un cammino di gioia, di dolore, di gloria e di luce, un cammino che ha come obiettivo suo Figlio Gesù, la cristificazione che è la santificazione dell’anima cristiana. Maria si fa dunque non solo compagna su questo cammino che Lei stessa ha percorso, si fa soprattutto Maestra che in continuazione ci sollecita e guida i nostri passi. E lo fo soprattutto per mezzo del suo Rosario, tesoro che ha donato al mondo per sua misericordia.

Così, con Lei faremo, come dice nel messaggio, un “lungo cammino”, cammino col Rosario nella mano, o meglio “mano nella mano” con la Madonna, come un bimbo che stringe teneramente la mano della sua terrena protettrice. Il Rosario, ricordiamo sempre, è mezzo indispensabile e privilegiato per portare a compimento il progetto salvifico di Dio su di noi, su tutta la Chiesa e sul mondo intero.

__________________

Per conoscere più approfonditamente queste apparizioni e messaggi mariani consultate questa raccolta (se per visualizzare il link usate uno smartphone, per visualizzare l'intera playlist, dovete metterlo in posizione orizzontale):

San Nicolás: le ultime apparizioni mariane ufficialmente approvate dalla Chiesa Cattolica
Baliven
😇 😍
Filippo Rampa shares this
4.2K
Rosario
fidelis eternis
Santo Rosario quotidiano la vittoria di Donald Trump su tutti i suoi nemici, politici e falsi religiosi ( questi ultimi sono i modernisti della falsa chiesa di Bergoglio, uomo della massoneria, nemico di Cristo, della Madonna, della Chiesa Cattolica e di tutti gli uomini di buina volontà). Viva Cristo Re! Viva Maria Ss.ma!
Spera
Rosario e mano nella mano della nostra Mamma. Tendiamo sempre a essere un pò complicati noi uomini. Se la Mamma dice mano nella mano, è reale. La Sua mano prende letteralmente e realmente la nostra mano. Chiaramente il Rosario mai, mai, mai smetterla di dirlo.
piamaria
Si il santo Rosario " O Rosario Benedetto di Maria, catena dolce che ci riannodi a Dio " recitava il beato Bartolo Longo nella supplica scritta per la Vergine di Pompei . Tutte le notti dormo con il rosario stretto nella mano e mi fa sentire tranquilla tra le braccia della Nostra Mamma Celeste. Grazie fra Pietro, il suo commento é stato veramente cosa gradita.
gennaro fatticcio
La Madonna a Fatima ci ha fatto una promessa di:

Non scoraggiarti! Non ti abbandonerò mai. Il mio Cuore Immacolato sarà il tuo rifugio e la via che ti condurrà fino a Dio.Se tutti alzassero la corona del rosario al cielo,in un istante scomparirebbero tutti i mali del mondo.