Clicks61
Il disegno di legge Zan sulla «transomofobia»? «No» alla pedofilia di Stato! Vittorio Sgarbi attacca Chiara Ferragni e Fedez per l'appoggio che l'imprenditrice digitale e suo marito stanno dando …More
Il disegno di legge Zan sulla «transomofobia»? «No» alla pedofilia di Stato!

Vittorio Sgarbi
attacca Chiara Ferragni e Fedez per l'appoggio che l'imprenditrice digitale e suo marito stanno dando alla proposta di legge con la transomofobia del senatore Alessandro Zan che è bloccata in commissione giustizia. Sabato in una diretta con il senatore Fedez ha appoggiato la campagna per approvare in fretta la legge contro l’omotransfobia, la misoginia e l’abilismo. Si è unita anche Chiara Ferragni che ha lanciato un appello nelle sue storie Instagram.

La vede diversamente Vittorio Sgarbi. Il parlamentare e sindaco di Sutri ha pubblicato su Facebook un video nel quale critica i due influencer e l'impianto generale della legge: "E' pedofilia di Stato. Quella legge punta a imporre ai bambini una visione distorta del sesso. invece gli istinti dell'essere umano devono essere lasciati liberi. Ognuno può essere liberamente eterosessuale o omossessuale. Ma lo deve scegliere da solo, senza imposizioni. Invece tramite questa legge si vuole imporre una visione che punta a mettere sullo stesso piano gli orientamenti sessuali, punta a dire che essere omosessuali o eterosessuali è la stessa cosa. E' una violenza, non è così. Massimo rispetto per tutti, ma sugli orientamenti sessuali non ci possono essere imposizioni di nessun tipo".

Vittorio Sgarbi attacca Fedez e Chiara Ferragni per l'appoggio alla legge sull'omofobia: "E' pedofilia di Stato" | Video – Corriere di Viterbo