Scola difende Francesco. Soffre sempre della Sindrome di Stoccolma.
Don Reto Nay

«Un percorso nato quando ho capito il nesso tra Cristo e la realtà»

Nell’anniversario di ordinazione il Cardinale parla delle sue esperienze («prove da cui ho imparato e personalità a cui sono grato»), della Chiesa …
Stat Crux
Forse spera in un "ripescaggio" . . .
Pietro da Cafarnao
Bergoglio con i suoi documenti Amoris Laetitia e Querida Amazzonia attacca i sacramenti del matrimonio, della Confessione, dell'Eucaristia. Mentre con Querida Amazzonia introduce il paganesimo, permettendo che simboli idolatrici entrino nella nostra religione.
Querida Amazzonia nr. 79
"É possibile recepire in qualche modo un simbolo indigeno senza necessariamente qualificarlo come idolatrico. Un …More
Bergoglio con i suoi documenti Amoris Laetitia e Querida Amazzonia attacca i sacramenti del matrimonio, della Confessione, dell'Eucaristia. Mentre con Querida Amazzonia introduce il paganesimo, permettendo che simboli idolatrici entrino nella nostra religione.
Querida Amazzonia nr. 79
"É possibile recepire in qualche modo un simbolo indigeno senza necessariamente qualificarlo come idolatrico. Un mito carico di senso spirituale può essere valorizzato e non sempre considerato un errore pagano".
(Vedi:

www.radiospada.org/…/tutto-il-peggio…)

Lo abbiamo già visto nella marcia rituale in cui i cardinali portavano la Pachamama su una portantina all'interno della Basilica di S.Pietro. Lo abbiamo visto nel video dei giardini Vaticani, in quel rituale pagano in cui anche dei religiosi si prostravano davanti alla Pachamama. Lo abbiamo visto in quella Chiesa nelle vicinanze del Vaticano dove la Pachamama era collocata all'interno della Chiesa e che poi la cui sottrazione, ha fatto chiedere scusa a Bergoglio per quell'azione. E noi caro card. Scola dobbiamo forse intendere che chi protesta per i documenti apostati ed eretici di Bergoglio, che sia con parole, che con azioni e con documenti attacca la Verità dell'insegnamento di Cristo, noi siamo coloro che attaccano Bergoglio?
No caro card. Scola non attacchiamo Bergoglio, noi diciamo chiaro che Bergoglio sta demolendo l'opera di Cristo e degli apostoli. Egli si comporta come se la Chiesa fosse sua proprietà, ma ne è un amministratore che deve continuamente rendere conto a Cristo e a noi cristiani. Ora se anche lei card. Scola appoggia l'operato di Bergoglio, significa che collabora al suo progetto di dissoluzione della Chiesa Cattolica, come stanno facendo molti altri vescovi e pastori, obbligando noi cattolici ad assumere la SS.ma Eucaristia sulle mani in offesa al vero Dio, presente nelle Sacre Specie. Le molte omissioni a cui vescovi non fanno nulla di fronte a quest'opera dissolutoria li rende responsabili, ma noi cattolici abbiamo l'obbligo di protestare per difendere Gesù Cristo e il suo operato, e in questo ci obbliga Gesù stesso nel Vangelo:
"Chiunque mi riconoscerà davanti agli uomini, anche il Figlio dell'uomo lo riconoscerà davanti agli angeli di Dio; ma chi mi rinnegherà davanti agli uomini sarà rinnegato davanti agli angeli di Dio (Lc 12, 8-9)". Ora dite pure che questa parola di Dio va interpretata in altro modo come fanno i vostri amici protestanti. Eppure la Parola di Dio é chiara e inequivocabile e non accetta compromessi, come accettate voi e chi vi ha preceduto, Giuda, che Bergoglio va continuamente riabilitando, smentendo le parole di Gesù Cristo al riguardo.
gianlub2
mercenario
N.S.dellaGuardia
Come diamine farà tutta questa gente a passare da Don Giussani a bergoglio... misteri della psiche umana...