Clicks1.1K

L’intervento della Santa Sede sul Ddl-Zan: i pro e i contro della politica dei compromessi

i concordati sono delle vere e proprie umiliazioni con i quali la Madre dei fedeli è costretta da figli malcontenti a scendere a patti con essi..
(beato Antonio Rosmini)
🙏🤔 - .... premesso che siamo stati contenti della notizia del giorno, sulla Nota consegnata all’Ambasciata italiana presso la Santa Sede dall’alta Gerarchia Cattolica, sulla vicenda della diabolica legge Ddl-Zan, dobbiamo tuttavia convenire che c’è un “ma però…” di cui è bene prendere visione. Nel momento in cui l’alta nostra Gerarchia Cattolica ha deciso di mettere da parte quel “sì, sì e il no, no…” è evidente che subentra il compromesso del “ma, però…” davanti al quale è bene fermarsi per ragionare sui contenuti e capire bene a cosa si andrà incontro.

CLICCA QUI PER IL TESTO INTEGRALE, grazie....
Francesco I
@Maurizio Muscas
Nessun compromesso! Bergoglio è favorevolissimo alla legge Zan, anzi egli ha persino intessuto "l'elogio della sodomia": sono i soliti clericali "rigidi" che vogliono mettere il bastone fra le ruote delle "sorti magnifiche e progressive".
Sentiamo dalla sua viva voce ciò che dice il lider maximo:
Francesco: "Dobbiamo creare le unioni civili per gli omosessuali" (Video)
Maurizio Muscas
Infatti non han capito alcuni conservatori che Bergoglio è il massimo sponsor degli invertiti da quando pascolava nella Pampa Argentina
Maurizio Muscas
E se lo diceva Rosmini che era considerato un novatore...