it.news
3829

Nuovo modello di business: la birra del vescovo

Il vescovo Charles Morerod, di Friburgo (Svizzera), vende birra al prezzo di CHF5,50 [circa 5,40 €] per una bottiglia da 33cl. La birra si chiama "…
Giorgio Tonini
Quando si fa del bene in modo onesto e in buonafede non ci si deve vergognare, essendo che talvolta servono i soldi, che sono un mezzo neutro: l’uso e il fine ne determinano se sia poi uno strumento buono o cattivo. Fonte Swissinfo.ch: Una parte degli introiti verrà devoluta in beneficenza alla sezione neocastellana di Caritas, l'altra all'associazione "ParMi", che sostiene l'accoglienza di …More
Quando si fa del bene in modo onesto e in buonafede non ci si deve vergognare, essendo che talvolta servono i soldi, che sono un mezzo neutro: l’uso e il fine ne determinano se sia poi uno strumento buono o cattivo. Fonte Swissinfo.ch: Una parte degli introiti verrà devoluta in beneficenza alla sezione neocastellana di Caritas, l'altra all'associazione "ParMi", che sostiene l'accoglienza di giovani rifugiati non accompagnati in famiglie o presso persone residenti nel canton Friburgo.
Don Andrea Mancinella
E adesso, naturalmente, trova anche il tempo di fabbricare la birra...
Salvare le anime? Ma da chi e da che cosa, se tutti sono già salvi?
Fra un po', lo vedremo vendere caldarroste (il prossimo autunno, ovviamente: nel frattempo però potrà già commerciare in pere cotte... Morerod 'peracottaro'...).
PS: 'peracottaro' in romanesco significa persona che fa una figura da incapace,,,
Gesù, Maria SS.…More
E adesso, naturalmente, trova anche il tempo di fabbricare la birra...
Salvare le anime? Ma da chi e da che cosa, se tutti sono già salvi?
Fra un po', lo vedremo vendere caldarroste (il prossimo autunno, ovviamente: nel frattempo però potrà già commerciare in pere cotte... Morerod 'peracottaro'...).
PS: 'peracottaro' in romanesco significa persona che fa una figura da incapace,,,
Gesù, Maria SS.ma, San Giuseppe, salvateci dai vescovi vaticansecondisti!
Eremita della Diocesi di Albano
Don Andrea Mancinella
Morerod è un tipico neomodernista vaticansecondista.
Partecipò ai colloqui dottrinali tra la Santa Sede e i teologi della FSSPX, uscendone, come i suoi colleghi, con le ossa rotte - teologicamente parlando - ma cocciutamente avvinghiato ai suoi errori.
Me lo ricordo in un breve video, durante una specie di 'ritiro' con i gggggiovani della sua diocesi, fatto in stile 'professore di liceo', mentre …More
Morerod è un tipico neomodernista vaticansecondista.
Partecipò ai colloqui dottrinali tra la Santa Sede e i teologi della FSSPX, uscendone, come i suoi colleghi, con le ossa rotte - teologicamente parlando - ma cocciutamente avvinghiato ai suoi errori.
Me lo ricordo in un breve video, durante una specie di 'ritiro' con i gggggiovani della sua diocesi, fatto in stile 'professore di liceo', mentre preparava la 'fondue' e se la sciava tranquillamente sulla neve insieme a loro (con tuta rigorosamente rosso fuoco).
D'altra parte, cosa volete che faccia un neomodernista, per il quale tutte le religioni e ideologie sono sostanzialmente vere, e tutti sarebbero destinati alla salvezza eterna, che lo vogliano o no (in 'stile' de Lubac e K. Rahner)?
Preparare 'fondue' e sciare con i gggggiovani. Null'altro, è chiaro...
Gesù, Maria SS.ma, San Giuseppe, salvateci dai vescovi neomodernisti!
Eremita della Diocesi di Albano