it.news
2911

Coronavirus: Vaticano pubblica numeri sbagliati

Il Vaticano ha annunciato che c'è un caso sospetto di coronavirus, mentre AldoMariaValli.it ha scritto (6 marzo) che ce ne sono cinque.

Sarebbero persone che lavorano presso la Segreteria di Stato, la Banca Vaticana, l'Archivio Apostolico, la Biblioteca Vaticana e un prete arrivato da Bergamo.

La persona infetta ufficialmente ha partecipato alla [inutile] conferenza del 26-28 febbraio su "etica dell'intelligenza artificiale", organizzata dalla Pontificia Accademia per la Vita.

Francesco ha annullato la sua presenza alla conferenza all'ultimo minuto per il suo raffreddore.

Il vescovo pro-gay di Cremona, Antonio Napolioni, è stato ricoverato in ospedale con i sintomi da infezione di coronavirus.

Foto: © Mazur, CC BY-NC-SA, #newsQwpnoickcd

giulia anna
lasciamo la Giustizia a Dio
il vandea
Il peggior virus che infesta il Vaticano e' l'apostasia. Ha colpito quasi tutti i prelati e l' unico vaccino (la scomunica e la riduzione allo stato laicale), non si trova. La ditta che lo produceva e' chiusa dal 1958.