Il dizionario romancio sbarca sul web

La quarta lingua nazionale svizzera ha un suo vocabolario fin dal XVI secolo. La più recente, ma non ancora completa, edizione cartacea -composta di 13 volumi- è ora disponibile su Internet.

Si possono consultare i lemmi dalla A alla M. Non solo parole, ma anche espressioni idiomatiche e modi di dire di tutti gli idiomi (ovvero le cinque varianti regionali, cui si affianca una lingua standardizzata unitaria).

Tutto digitato due volte

Il direttore del progetto e redattore del Dicziunari Rumantsch Grischun, Ursin Lutz, considera questo nuovo repertorio sul web una pietra miliare nella storia della lingua.

Nel servizio, seguiamo Lutz in uno dei suoi viaggi a Nanchino, dove un gruppo di donne ha immesso i dati nel sistema a tempo di record. Pur non capendone una parola.

tvsvizzera.it/ri con RSI

Esempio di un'omelia in romancio di Don Reto Nay

(quando era parroco in Sedrun (GR)


04:47