Clicks1.5K
it.cartoon
2
Troppo grosso o troppo piccolo? Foto: © gloria.tv, CC BY-ND, #newsDrkimldjssMore
Troppo grosso o troppo piccolo?

Foto: © gloria.tv, CC BY-ND, #newsDrkimldjss
jamacor
lamprotes
Il papa è, "in primis", il vescovo di Roma e l'episcopato non si può "reinventare", essendo un'istituzione di origine divina. Si possono adattare alcuni aspetti umani ai tempi, questo sì, ma lasciando intatta l'essenza dell'istituzione voluta dal Salvatore. Ora, qui abbiamo una persona (Bergoglio) che prosegue non un'opera di adattamento ma di alienazione, iniziata dai papi precedenti, seppur …More
Il papa è, "in primis", il vescovo di Roma e l'episcopato non si può "reinventare", essendo un'istituzione di origine divina. Si possono adattare alcuni aspetti umani ai tempi, questo sì, ma lasciando intatta l'essenza dell'istituzione voluta dal Salvatore. Ora, qui abbiamo una persona (Bergoglio) che prosegue non un'opera di adattamento ma di alienazione, iniziata dai papi precedenti, seppur con interruzioni e qualche restaurazione. L'alienazione voluta da Bergoglio è applicata in modo determinato. A tale alienazione segue uno svuotamento e quindi una effettiva soppressione dell'istituzione del vescovo di Roma, dapprima perché non ha alcun sostanziale rapporto con il suo popolo, i romani per i quali Cristo stesso, per Pio XII, era addirittura romano, poi perché evita il rapporto con gli italiani (di cui è metropolita), inoltre perché evita un vero rapporto con gli europei, gli occidentali in genere (di cui disprezza la cultura) e privilegia, a suo dire, quello con alcuni sudamericani e, soprattutto, con le élites del mondo. E qui è il papa che viene meno, in quanto pastore universale. Il papato, come si è manifestato fino ad oggi, non è qualcosa che nelle sue essenze si può inventare ma qualcosa che come si eredita si trasmette, dopo averlo vissuto, bene inteso. Alla fine il caso di Bergoglio è come quello di un matrimonio in cui lo sposo evita di rapportarsi con la sposa e "si inventa" il matrimonio secondo i suoi capricci. Anche in questo senso (non solo per la sua più volte manifestata indifferenza dogmatica e morale) Bergoglio si pone da solo al di fuori del papato, pur usando l'autorità e la carica che ne deriva. Una figura, dunque, anomala e inquietante, un infiltrato, uno che non c'entra nulla con l'incarico che, irresponsabilmente, altri gli hanno affidato su chissà quali compensi e quali pressioni...