Clicks2.2K
Marziale
8

Maria Valtorta, san Paolo e san Daniele: Katechon e la soppressione del Sacrificio quotidiano.

“Il mistero dell'iniquità è già in atto, ma è necessario che sia tolto di mezzo chi finora lo trattiene . Solo allora sarà rivelato l'empio e il Signore Gesù lo distruggerà con il soffio della sua bocca e lo annienterà all'apparire della sua venuta.” 2 Tess.2

Trattenere il mistero d’iniquità, cioè non svelare la massima impostura religiosa .
Prima della venuta di Cristo, la Chiesa deve passare attraverso una prova finale che scuoterà la fede di molti credenti. La persecuzione che accompagna il suo pellegrinaggio sulla terra svelerà il mistero di iniquità sotto la forma di una impostura religiosa che offre agli uomini una soluzione apparente ai loro problemi, al prezzo dell’apostasia dalla verità. La massima impostura religiosa è quella dell’Anti-Cristo, cioè di uno pseudo-messianismo in cui l’uomo glorifica se stesso al posto di Dio e del suo Messia venuto nella carne“. Catechismo 675
Cioè il mistero d’iniquità è la massima impostura religiosa. Svelata l’impostura religiosa solo allora sarà rivelato l’AntiCristo, l’empio.

Ora , chi è che trattiene il mistero, cioè chi è che non ci svela il mistero: chi ha questo potere?
C’è una frasetta nascosta nelle diecimila pagine valtortiane che interpreta il famoso passo di Paolo : “E ora sapete ciò che impedisce la sua manifestazione , che avverrà nella sua ora. Il mistero dell'iniquità è già in atto”. “ 2Tess.2
Ecco la frase valtortiana, il Benedetto Salvatore tradusse, parlò, interpretò quel famoso passo paolino così:
” Voi ben sapete (che)chi lo trattiene è il Signore perché non si manifesti che a suo tempo. Già il mistero dell’iniquità è in azione". A Maria Valtorta, 9 dicembre 1943.

Il Benedetto Salvatore svela il mistero paolino indicando il soggetto che mancava: Lui, il Signore. Infatti i destinatari, come dice san Paolo, sapevano chi era il soggetto, Colui che tratteneva: quindi Paolo non lo scrisse. Ora finalmente lo sappiamo anche noi.
DUNQUE COLUI CHE TRATTIENE, cioè che decide di rivelare fino al momento che Lui ritiene opportuno il mistero d’iniquità, È il SIGNORE.
E non poteva esser altrimenti, non poteva che essere l’Onnipotente, Quello che tutto può: Colui che se apre nessuno può più chiudere , e che quando chiude nessuno può più aprire.

Ma sorge una giusta obiezione: come si può togliere di mezzo il Signore, Dio Onnipotente ed Inamovibile?
Non si può. Però si può toglier di mezzo il Signore nelle Specie eucaristiche: si può toglier di mezzo l'Eucaristia.
E la forma più semplice di levar di mezzo l'Eucaristia è quella di non far celebrare la Santa Messa.
Come anche ostacolare ai fedeli il poter godere del Frutto della Santa Messa, l'Eucaristia. Obbligandoli quindi, e spaventandoli a fuggir le chiese perché luoghi di infezione. Oppure obbligandoli all'uso della mascherina ed a ricevere l'Eucaristia solamente sulle mani.
Queste cose hanno allontanato milioni di fedeli dalla Santa Messa: milioni.
E questo non è un levar di mezzo il Signore dal Suo popolo?

Il termine “ Signore” infatti lo possiamo interpretare in diversi modi:
1.Signore= Gesù Cristo
2.Gesù Cristo= Gesù Eucaristia
3.Eucaristia= Sacrificio quotidiano
4.Sacrificio quotidiano = Santa Messa.

Dunque il Katechon, Colui che trattiene, è il Signore, cioè Gesù Eucaristia, cioè il Sacrificio quotidiano, cioè la Santa Messa. Sì , perché la Santa Messa rende presente il Signore nel Pane eucaristico, però la Santa Messa è anche il Sacrificio quotidiano.
In definitiva IL KATECHON ( Colui che trattiene) È LA SANTA MESSA, IL SACRIFICIO QUOTIDIANO: tolta di mezzo la Messa sarà svelato l’iniquo ( Ecco come sarà svelato fisicamente l'Iniquo:Falso profeta/AntiCristo, la profezia finale: come riconoscerlo fisicamente. Una ipotesi. )
Sopprimere il Sacrificio quotidiano, cioè vietare e ostacolare le Messe, vuol dire togliere di mezzo il Katechon, quindi arrivare finalmente a capire chi è l’empio, l’AntiCristo.
Dovremo aspettare un preciso momento in cui in tutto il mondo le chiese saranno chiuse e di conseguenza il Sacrificio quotidiano soppresso.

Ma ai primi di Marzo del 2020 non sono forse state letteralmente e contemporaneamente chiuse, sigillate, migliaia di chiese in tutto il mondo ? E non è forse anche oggi ostacolato il Sacrificio quotidiano con l’obbligo di indossare mascherine, obbligo di numero limitato di fedeli dentro una chiesa, e obbligo di ricevere il Santissimo solamente sulle mani?
L'Altare papale, l'Altare della Cattedra all'interno della chiesa di san Pietro a Roma è inutilizzato da dieci mesi: inutilizzato. Ma non guardiamo solamente l’Italia. In Australia, Germania, Stati Uniti, Sud America migliaia di chiese sono ancora chiuse da dieci mesi: chiuse, cioè il Sacrificio quotidiano è negato, abolito, soppresso.
È stato tolto di mezzo il Katechon, è stato tolto di mezzo il Signore, è stata levata la Santa Messa, è stato levato il Sacrificio quotidiano.

La Chiesa non è più libera di celebrare il Sacrificio quotidiano, la Chiesa non è più libera di celebrare la Santa Messa, è ostacolata: questo è il mistero d’iniquità .

Non celebrare Messe significa sopprimere il Sacrificio quotidiano.

Ma leggiamo le profezie di Daniele e vediamo come queste si fondono con la profezia di Paolo:
A. “Egli (l’empio) stringerà una forte alleanza con molti per una settimana e, nello spazio di metà settimana verranno meno le ostie e i sacrifici, e nel tempio sarà l’abominazione della desolazione, che durerà sino alla fine fino al termine segnato sul devastatore”. Daniele 9, 26-27
B. “E i suoi strumenti si presenteranno con audacia, e contamineranno il santuario ( di Dio) forte, e toglieranno il Sacrificio perenne; e vi porranno l’abominazione della desolazione.” Dan.11,31, Bibbia Martini

Possiamo interpretare Daniele così:
“Per suo ordine, delle truppe si presenteranno ( la mafia di san Gallo che si impadronisce della Chiesa )e profaneranno il santuario (introducendo l’idolo Pacha Mama) la fortezza, sopprimeranno il Sacrificio quotidiano (vieteranno, ostacoleranno le Messe)e vi collocheranno l'abominazione della desolazione ( Bergoglio ,cfr.Ecco chi è Abominio della desolazione o Distruzione.) “.

Possiamo dunque leggere così la 2 Tessalonicesi “Ora vi preghiamo, fratelli, riguardo alla venuta del Signore nostro Gesù Cristo …Nessuno vi inganni in alcun modo! Prima infatti dovrà avvenire l'apostasia ( tutto il mondo ha apostatato)e dovrà esser rivelato l'uomo iniquo, (Bergoglio) il figlio della perdizione, colui che si contrappone e s'innalza sopra ogni essere che viene detto Dio o è oggetto di culto, fino a sedere nel tempio di Dio, additando se stesso come Dio.
…E ora sapete ciò che impedisce la sua manifestazione ( la Santa Messa), che avverrà nella sua ora. Il mistero dell'iniquità è già in atto, ma è necessario che sia tolto di mezzo chi finora lo trattiene ( il Sacrificio quotidiano, la Santa Messa). Solo allora sarà rivelato l'empio e il Signore Gesù lo distruggerà con il soffio della sua bocca e lo annienterà all'apparire della sua venuta.” 2 Tess.2

Mai era accaduto nella storia dell'umanità, nella storia cristiana, veder contemporaneamente chiuse quasi tutte le chiese del mondo: mai. Come mai nella storia cristiana si era mai visto un uomo simile a Bergoglio sedere sul Trono di Pietro:mai.
Il Sacrificio quotidiano soppresso è il Katechon di Paolo tolto di mezzo: cioè la Santa Messa soppressa, la Santa Messa tolta di mezzo.


“Quando vedrete l’abominio della desolazione nel luogo santo,... allora la tribolazione sarà grande, quale non fu dal principio dei secoli... e dopo la tribolazione... vedranno il Figlio dell’Uomo” . Matteo 24 15,21,29-3

“Ora, dal tempo in cui sarà abolito il sacrificio quotidiano e sarà eretto l'abominio della desolazione, ci saranno milleduecentonovanta giorni. Beato chi aspetterà con pazienza e giungerà a milletrecentotrentacinque giorni. “ Daniele 12

Ricordate che nell'intera Apocalisse non c'è la figura del Papa, da nessuna parte: questo vorrà dire pur qualcosa.

Cfr. di Marziale:
1.Falso profeta/AntiCristo, la profezia finale: come riconoscerlo fisicamente. Una ipotesi.
2.L'AntiCristo svelato.
3.Una ipotesi teologica sulla biblica figura del Falso profeta o AntiCristo capo.
4.Il Tempio di Gerusalemme è stato profanato!
5.“ Chi parla da se stesso ( l’AntiCristo) cerca la propria gloria.” Gv.7,18 Esegesi e commento.
6.La Donna vestita di sole e con sul capo una corona di dodicistelle. Io l'ho visto con i miei occhi. Parte prima.
7.Apocalisse: la prima e la seconda Bestia. Una ipotesi.
8.L'AntiCristo, come viene descritto nella Scrittura.
9.Ecco chi è Abominio della desolazione o Distruzione.
10."Prima infatti dovrà avvenire l'apostasia e dovrà esser rivelato l'uomo iniquo."
11.Apocalisse: la Prostituta.
Joshua.
Quando si fa riferimento al cap. 12 di Daniele " beato a chi aspetterà con pazienza e giungerà fino ai 1335 giorni, Gesù nella Valtorta si riferisce a un numero simbolico. "Beato chi sarà fedele fino alla fine".
Stefania17
Se cambierà la Preghiera Eucaristica non avverrà più la transustanziazione
Marziale
La sua è una possibilità che ho scartato, infatti:
Le parole fondamentali per la Consacrazione " Questo è il mio Corpo...Questo è il mio sangue" (cfr.Questo è il mio Corpo. Di Marziale Stilita ) non verranno mai cambiate. L'ultimo Messale è appena uscito, e nulla di sostanziale è cambiato.
Il prossimo verrà cambiato, se ci arriviamo, fra trenta anni.

Ma questa è una singola profezia che va presa…More
La sua è una possibilità che ho scartato, infatti:
Le parole fondamentali per la Consacrazione " Questo è il mio Corpo...Questo è il mio sangue" (cfr.Questo è il mio Corpo. Di Marziale Stilita ) non verranno mai cambiate. L'ultimo Messale è appena uscito, e nulla di sostanziale è cambiato.
Il prossimo verrà cambiato, se ci arriviamo, fra trenta anni.

Ma questa è una singola profezia che va presa in gruppo: tutte quante devono avverarsi nello stesso momento, infatti:
1. Il Vangelo deve esser diffuso su tutta la Terra, fatto.
2. Ci deve esser la Grande apostasia, fatto
3. Deve esser presente l'uomo iniquo, Bergoglio, fatto.
Cfr. Concilio di Trento:
"Sono tre i segni principali che, secondo le Sacre Scritture, precederanno il giudizio: la predicazione del Vangelo per l'universo mondo, l'apostasia e l'Anticristo. Dice infatti il Signore: "S'annunzierà questo Vangelo del regno in tutta la terra, per testimonianza a tutte le nazioni; e allora verrà la fine" (Mt 24,14); e l'Apostolo ci ammonisce di non farci sedurre circa l'imminenza del giorno del Signore: "Se prima non sia seguita la ribellione e non si sia manifestato l'uomo del peccato, non avverrà il giudizio" (2 Ts 2,3).Solo durante questo arco di tempo deve esser soppresso il Sacrificio quotidiano, dopo sarà rivelato platealmente l'uomo iniquo, il Falso profeta, l'AntiCristo, figlio della Perdizione,Abominio della desolazione."

Dunque:
deve esser presente Bergoglio per soddisfare tutte queste profezie.

Questo che stiamo vivendo è, a mio avviso , il tempo della grande tribolazione: adesso.
Se crede alle apparizioni di Medjugorje le ricordo che il prossimo giugno saranno quarant'anni di apparizioni: vorrà dire pure qualcosa.
ILDEGARDA .
E 40...è un numero carico di significato
ILDEGARDA .
Secondo me deve esser proclamata l'abolizione.
Marziale
Nel titolo ho preferito scrivere "soppressione" perché fa più pendant con "sospensione" , come scritto nell'infausto cartiglio: oltre che esser più aderente alla realtà.
lo scriba
chi trattiene il mistero d iniquita' e' satana,san Michele lo leghera' per un lungo periodo nei prossimi mesi si manifestera' l anticristo(ricordatevi di nerone) alla prossima
Marzgiam
Sono daccordo con lei che chi lo trattiene è il Signore.ottimo studio!