Clicks1.5K
it.news
2

In ginocchio: arcivescovo viene assolto dal Ministro degli Interni francese

Il segreto della Confessione è "più forte delle leggi della Repubblica," ha detto l'arcivescovo di Parigi, Eric de Moulins-Beaufort, rispondendo a una affermazione del governo francese, secondo cui il segreto "andava" violato da un prete che avesse ascoltato una confessione di abusi sessuali (FranceInfo, 6 ottobre).

Di conseguenza, Moulins-Beaufort è stato ripreso dal Ministro degli Interni francese, Gérald Darmanin, un adultero Cattolico, su espressa richiesta del presidente Macron.

Come prevedibile da un vescovo Cattolico, Moulins-Beaufort ha negato, gettandosi in ginocchio davanti a Darmanin e definendo la propria affermazione precedente "formulata male". Poi ha effettuato alcuni riti di sottomissione verso le "vittime" e il ministro è stato contento.

Phil Lawler si chiede come faranno i preti francesi a difendere il segreto del confessionale, quando i loro vescovi non sono pronti a stare dalla loro parte.

Almeno, la portavoce dei vescovi francesi, Karine Dalle, alla fine ha detto (13 ottobre) che il segreto della confessione è sacrosanto: "Non si può modificare il diritto canonico in Francia, perché è un diritto internazionale. Un prede che oggi violasse il segreto del confessionale verrebbe scomunicato."

Foto: © Mazur, CC BY-NC-ND, #newsOtrvlqtuwf

Oscar Magnani
Pagliacci di Satana!
N.S.dellaGuardia
Vergognosi! Ridicoli buffoni! Venduti!
Macellai!!