Usa, la Corte Suprema abolisce il diritto all'aborto: festeggiamenti degli attivisti a Washington

24 GIUGNO 2022

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha cancellato la storica sentenza ‘Roe v. Wade’ che per quasi 50 anni ha costituito la base giurisprudenziale per garantire negli Usa il diritto all’aborto su scala nazionale. Gli attivisti contrari all'aborto hanno festeggiato fuori dal palazzo a Washington dopo che l'Alta corte ha ribaltato il caso storico Roe v. Wade con la sua maggioranza conservatrice.

Corte Suprema Usa, decisione sull’aborto: gli Stati potranno vietarlo.

Il "cattolico" Biden: “Giorno triste per l’America, i tre giudici scelti da Trump hanno rovesciato la legge”. Le ex first lady Michelle e Hillary: “Abbiamo il cuore spezzato, un passo indietro”


Tutti e tre i giudici nominati dall'ex presidente Donald Trump, hanno votato per l'abolizione della sentenza. E infatti Trump è il primo a esultare: "È la volontà di Dio. La decisione vuol dire seguire la Costituzione e restituire i diritti", ha detto l'ex presidente Usa a Fox."


Simone Pillon esulta per gli USA

Il senatore leghista Simone Pillon ha espresso tutta la sua gioia sui social. Pillon, ricordiamo, rappresenta l’ala più conservatrice della politica italiana e si è reso noto per le sue battaglie contro il DDL Zan e per le sue ripetute invettive contro il mondo LGBTQ+.

Anche sull’aborto, la posizione del senatore leghista è sempre stata chiara. Con questa novità arrivata dagli Stati Uniti, quindi, Pillon non ha nascosto la sua soddisfazione.