Clicks319

ZAIA PROMUOVE L'AGENDA OMOSESSUALISTA Il Governatore del Veneto, a sorpresa, si lancia in una ambigua apertura al Ddl Zan-Scalfarotto, nonostante la sua stessa ammissione di non averne nemmeno letto il testo (VIDEO: Don Lillo contro il reato di omofobia)

Quando prendi oltre il 75% delle preferenze devi rappresentare l'ampio spettro di sensibilità politiche con cui sei stato eletto, ed è comprensibile. Ma sarebbe un tragico errore di calcolo trascurare i valori di riferimento degli elettori che ti fanno vincere per compiacere la piccola frangia che ti fa togliere l'inebriante sfizio di stravincere.
È il rischio che sta correndo il Governatore del Veneto Luca Zaia, di cui non ci è piaciuta la recente, ambigua apertura al Ddl Zan, aggravata dall'ammissione di non averne nemmeno letto il testo. Interpellato sull'argomento, Zaia ha dichiarato che "nessuno si oppone in linea di principio", perché "le libertà devono essere garantite a tutti", e quindi "il provvedimento verrà prima o poi realizzato" al netto di "sfumature giuridiche che verranno valutate".
È grave che uno dei principali esponenti del primo partito di centrodestra apra una linea di credito alla lobby LGBT solamente, sembrerebbe, per apparire un po' più chic. Il popolo veneto è un popolo che ama la libertà e l'autonomia amministrativa non meno della libertà e dell'autonomia di pensiero, di opinione, di espressione, di educazione e di religione. Un popolo che ama dire pane al pane e vino al vino, senza giri di parole ‘politicamente corrette'.
Sani princìpi di cui il Ddl Zan fa tabula rasa, con la scusa di arginare una ‘emergenza omofobia' che non solo, dati alla mano, è inesistente in Italia (a meno che Zaia non voglia accusare il suo Veneto di essere omofobo oltre la media nazionale, e non ci risulta) ma che, in ogni caso, troverebbe comunque già un pieno rimedio nel Codice Penale. Zaia si riferisce retoricamente a fantomatiche "libertà" da riconoscere a tutti. Non si capisce come un simile argomento possa essere utilizzato a favore del Ddl Zan, quando il rischio conclamato di tale progetto di legge è, al contrario, quello di una repressiva restrizione delle più elementari libertà costituzionali dei cittadini. Il Ddl Zan toglie libertà, non le aumenta.
Speriamo davvero che il Governatore voglia approfondire seriamente il contenuto del provvedimento, che mira a stabilire un vero e proprio regime di pensiero unico su temi essenziali come la sessualità, la famiglia, il matrimonio, le adozioni, l'utero in affitto, la libertà educativa dei genitori. Tutti temi su cui, se non la si pensa come la lobby LGBT, grazie alla Legge Zan si potrà esser denunciati per istigazione alla discriminazione omofobica rischiando la galera.
È specialmente sulla libertà educativa che interpelliamo Luca Zaia. È d'accordo con l'istituzione di una giornata annuale per celebrare l'omosessualità, la transessualità e la bisessualità nelle scuole di ogni ordine e grado, a cominciare dalle scuole materne (art. 7 del Ddl Zan)? È d'accordo con la trasformazione delle scuole venete in campi di rieducazione ideologica di massa? Veramente le mamme e i papà del Veneto non avranno il Presidente della Regione dalla loro parte, nell'arginare quella che lo stesso Papa Francesco ha definito, testualmente, la "colonizzazione ideologica del Gender"? Ci auguriamo vivamente che non sarà così.
Il Ddl Zan immagina una società degna del peggior statalismo totalitario, e qualsiasi popolo che aspiri alla libertà e all'autonomia non può che rispedirlo al mittente con le buone vecchie maniere. Altro che ‘sfumature giuridiche'.

Nota di BastaBugie: riproponiamo il video (durata: 7 minuti) del luglio 2020 con l'omelia Don Calogero D'Ugo, coraggioso e preparato sacerdote della diocesi di Palermo, che commentando il Vangelo della zizzania nel campo ricorda cosa sta per produrre in Italia il Ddl Zan-Scalfarotto nel caso sia approvato.
youtube.com/watch?v=6aXxoSxnsbI

Da BastaBugie.it
Diodoro
Domanda: perché, in definitiva, l'UNICO tema che riguarda i politici è "QUANDO si aderirà in toto alla catechesi massonica, visto che è impensabile vivere e agire liberi dalla stretta della Piovra? A quando si rinvia la consegna dei propri amministrati, moralmente e materialmente, alla Cupola dei Perfetti? Quando si dirà finalmente che Cristo non serve e Madre Natura ci dà tutto?".
Risposta -a …More
Domanda: perché, in definitiva, l'UNICO tema che riguarda i politici è "QUANDO si aderirà in toto alla catechesi massonica, visto che è impensabile vivere e agire liberi dalla stretta della Piovra? A quando si rinvia la consegna dei propri amministrati, moralmente e materialmente, alla Cupola dei Perfetti? Quando si dirà finalmente che Cristo non serve e Madre Natura ci dà tutto?".
Risposta -a mio giudizio: "Perché chiunque non dice NO ai Lumi e alla Liberté è già arruolato dalla Piovra, anche se può servire che si comporti da Moderato, per ottenere voti e simpatie. Il Clero, del resto, ha detto SI' ai Lumi medesimi - diciamo dagli anni '50"
Francesco I
Era quanto già propagandava "San" Montini

Paolo VI: "Amate la Madre Terra!" – e i soldi
Joshua.
Zaia approva spiagge nudiste in Veneto
italiaoggi.it/archivio/con-zaia-tutti-nudi-alla-meta-1862139
Poi si lamenta dei giovani veneti che prendono Il Covid nelle spiagge nudiste estere e rientrano in Veneto propagando il virus:
larena.it/…el-governatore-anche-la-spiaggia-nudista-1.8212440
Infine vi sono consiglieri regionali come Valdegamberi pro-famiglia, che poi è entrato nel gruppo di Zaia …More
Zaia approva spiagge nudiste in Veneto
italiaoggi.it/archivio/con-zaia-tutti-nudi-alla-meta-1862139
Poi si lamenta dei giovani veneti che prendono Il Covid nelle spiagge nudiste estere e rientrano in Veneto propagando il virus:
larena.it/…el-governatore-anche-la-spiaggia-nudista-1.8212440
Infine vi sono consiglieri regionali come Valdegamberi pro-famiglia, che poi è entrato nel gruppo di Zaia per difendere i valori della famiglia o per difendere quali valori? Dice Gesù nel Vangelo "Chi non è con Me è contro di Me e chi non raccoglie con Me disperde".
Defensor veritatis
Senza contare che promuove vaccini (con feti abortiti) e chissà quante altre porcherie! La moralità di quest'uomo è davvero bassa
Joshua.
Il mistero dell' iniquità degli uomini che si sono compromessi con la genia anticristica che serve satana in persona, si sta mostrando. Ora si palesa sempre più la loro opera. C'è da pregare che loro si ravvedano e facciamo parte delle schiere del bene. Cosi Gesù alla Picarreta, si preoccupa per il loro destino e chiede preghiere e offerte perché si ravvedano. I traditori di Dio e degli uomini …More
Il mistero dell' iniquità degli uomini che si sono compromessi con la genia anticristica che serve satana in persona, si sta mostrando. Ora si palesa sempre più la loro opera. C'è da pregare che loro si ravvedano e facciamo parte delle schiere del bene. Cosi Gesù alla Picarreta, si preoccupa per il loro destino e chiede preghiere e offerte perché si ravvedano. I traditori di Dio e degli uomini per trenta denari da sempre si son venduti. Purtroppo i trenta denari detti così sembrano l'ironia di Gesù per quel passo del Vangelo in cui dice: "A che serve all'uomo guadagnare il mondo intero se poi perde la propria anima"?