Clicks4.2K

Profezie e segreti svelati: i "misteri" delle Tre Fontane

Le apparizioni mariane (soprattutto quelle degli ultimi due secoli, a partire da Parigi 1830) sono interconnesse da un meraviglioso “filo d’oro” (o “filo azzurro”, in relazione al colore mariano per antonomasia), assimilabile a quell’unico progetto mariano salvifico che la Vergine Maria, per volontà di Dio, sta portando avanti con le sue apparizioni e manifestazioni nel mondo. Per queste intime e misteriose relazioni talvolta i singoli eventi mariofanici si comprendono meglio, assumono sfumature contenutistiche più profonde e svelano ulteriori misteri se le si mettono in relazione le une con le altre, similmente a quanto avviene con i tasselli d’oro di un mosaico che sono già preziosi in sé stessi ma di cui si coglie il pieno significato e valore solo all’interno del mosaico completo che ciascun pezzo contribuisce a comporre.

GUARDA IL VIDEO

È quello che avviene in modo avvincente con Fatima accostata alle manifestazioni della Vergine della Rivelazione a Bruno Cornacchiola, protestante convertitosi in seguito alle apparizioni (12 aprile 1947, Roma). Il giornalista napoletano Saverio Gaeta, nel 2016, ha pubblicato un libro in cui ha riportato i Diari inediti del veggente delle Tre Fontane, depositati negli archivi del SACRI (l’Associazione “Schiere Ardite di Cristo Re Immortale” fondata dallo stesso Cornacchiola) a cui ha potuto accedere con il permesso degli eredi dell’opera e del messaggio del veggente.

GUARDA IL VIDEO

______________

PS | Invito tutti ad iscriversi al canale telegram di Tempi di Maria nato per poter continuare a condurre con maggior libertà la buona battaglia della diffusione della verità, anche riguardo a quei temi oggi più osteggiati e censurati: t.me/tempidimaria