FARSI CREMARE E' UNA BESTEMMIA

Farsi cremare è una bestemmia al Signore Nostro Gesù Cristo, Gesù prima di morire non ha mica deciso di farsi cremare! Gesù è morto è stato sepolto e poi è risorto per salvarci dalla morte sia dell'…
collinadelsole
Farsi cremare è un gesto diabolico, Hitler che era il diavolo in persona, metteva i corpi mortali degli ebrei e dei cristiani nei forni crematori.
collinadelsole
Dio così tanto buono con me e misericordioso che mi ha salvato l'anima, e mi ha promesso che quando verrà nella gloria mi darà un nuovo corpo glorioso incorruttibile al suo cospetto, ed io come lo ringrazio ? Facendomi cremare! Sono proprio rispettoso nei suoi confronti ?
Sancte Joseph
È certo che Dio non ha mai voluto la cremazione, la massoneria l'ha ottenuta. È fuori di ogni dubbio che Dio non ha mai voluto la Santa Comunione in mano, la massoneria l'ha ottenuta. Ma poiché sono state "approvate dalla Chiesa" tantissimi non ci credono. Se qualcuno non ha bisogno di credere che c'è un Nemico, lo ha già nella tasca
Guardi bene per non essere fregato
collinadelsole
Cosa dice Papa Francesco: MEGLIO LA SEPOLTURA Resta il fatto che, "seguendo l'antichissima tradizione cristiana, la Chiesa raccomanda insistentemente che i corpi dei defunti vengano seppelliti nel cimitero o in altro luogo sacro", si legge nell'Istruzione. "Nel ricordo della morte, sepoltura e risurrezione del Signore, mistero alla luce del quale si manifesta il senso cristiano della morte, l'…More
Cosa dice Papa Francesco: MEGLIO LA SEPOLTURA Resta il fatto che, "seguendo l'antichissima tradizione cristiana, la Chiesa raccomanda insistentemente che i corpi dei defunti vengano seppelliti nel cimitero o in altro luogo sacro", si legge nell'Istruzione. "Nel ricordo della morte, sepoltura e risurrezione del Signore, mistero alla luce del quale si manifesta il senso cristiano della morte, l'inumazione è innanzitutto la forma più idonea per esprimere la fede e la speranza nella risurrezione corporale", perché "seppellendo i corpi dei fedeli defunti, la Chiesa conferma la fede nella risurrezione della carne, e intende mettere in rilievo l'alta dignità del corpo umano come parte integrante della persona della quale il corpo condivide la storia".