Fatima.
21

PREGHIERA DI CONSACRAZIONE A MARIA AUSILIATRICE (24maggio)

500 giorni d'indulgenza ogni volta che verrà recitata.

O Santissima ed Immacolata Vergine Maria,
Madre nostra tenerissima e potente Aiuto dei Cristiani,
noi ci consacriamo interamente al tuo dolce amore e al tuo santo servizio.

Ti consacriamo la mente con i suoi pensieri, il cuore con i suoi affetti, il corpo con i suoi sentimenti e con tutte le sue forze e promettiamo di voler sempre operare alla maggior gloria di Dio ed alla salute delle anime.

Tu intanto, o Vergine incomparabile, che sei sempre stata l'Ausiliatrice del popolo cristiano, deh! continua a mostrarti tale, specialmente in questi giorni.

Umilia i nemici di nostra santa Religione e rendene vani i malvagi intenti.
Illumina e fortifica i Vescovi e i Sacerdoti e tienili sempre uniti ed obbedienti al Papa, Maestro infallibile; preserva dall'irreligione e dal vizio, l'incauta gioventù;
promuovi le sante vocazioni ed accresci il numero dei sacri Ministri, affinché per mezzo loro, il regno di Gesù Cristo si conservi tra noi e si estenda fino agli ultimi confini della terra.

Ti preghiamo ancora, o dolcissima Madre, che tu tenga sempre rivolti i tuoi sguardi pietosi sopra l'incauta gioventù esposta a tanti pericoli e sopra i poveri peccatori e moribondi;
sii per tutti, o Maria, dolce speranza, Madre di misericordia e porta del Cielo.

Ma anche per noi ti supplichiamo, o gran Madre di Dio.

Insegnaci a ricopiare in noi le tue virtù, in particolar modo l'angelica modestia, l'umiltà profonda e l'ardente carità; affinché per quanto è possibile, con il nostro contegno, con le nostre parole, col nostro esempio, rappresentiamo al vivo in mezzo al mondo, Gesù Benedetto tuo Figlio e facciamo conoscere ed amare te e con questo mezzo, riuscire a salvare molte anime.

Fai altresì, o Maria Ausiliatrice, che noi siamo tutti raccolti sotto il tuo manto di Madre; fai che nelle tentazioni noi t'invochiamo con fiducia; fai insomma, che il pensiero di te, così buona, così amabile, così cara, il ricordo dell'amore che porti ai tuoi devoti, ci sia di tale conforto, da renderci vittoriosi contro i nemici dell' anima nostra in vita ed in morte, affinché possiamo venire a farti corona nel Paradiso.
Così sia.

Preghiera a Maria Ausiliatrice (2)
Di San Giovanni Bosco

O Maria Ausiliatrice, Madre benedetta del Salvatore, validissimo è il tuo aiuto in favore dei cristiani.
Per te le eresie furono sconfitte e la Chiesa uscì vittoriosa da ogni insidia.
Per te le famiglie e i singoli furono liberati ed anche preservati dalle più gravi disgrazie.
Fa', o Maria, che sia sempre viva la mia fiducia in te, affinché in ogni difficoltà possa anch'io sperimentare che tu sei veramente il soccorso dei poveri, la difesa dei perseguitati, la salute degli infermi, la consolazione degli afflitti, il rifugio dei peccatori e la perseveranza dei giusti.

Consacrazione a Maria Ausiliatrice

O Santissima ed Immacolata Vergine Maria, Madre nostra tenerissima e potente Aiuto dei Cristiani, noi ci consacriamo interamente al vostro dolce amore e al vostro santo servizio. Vi consacriamo la mente con i suoi pensieri, il cuore con i suoi affetti, il corpo con i suoi sentimenti e con tutte le sue forze, e promettiamo di voler sempre operare alla maggior gloria di Dio ed alla salute delle anime.

Voi intanto, o Vergine incomparabile, che siete sempre stata l'Ausiliatrice del popolo cristiano, deh! continuate a mostrarvi tale specialmente in questi giorni. Umiliate i nemici di nostra santa Religione e rendetene vani i malvagi intenti. Illuminate e fortificate i Vescovi e i Sacerdoti, e teneteli sempre uniti ed obbedienti al Papa, Maestro infallibile; preservate dall'irreligione e dal vizio l'incauta gioventù; promuovete le sante vocazioni ed accrescete il numero dei sacri Ministri, affinché per mezzo loro il regno di Gesù Cristo si conservi tra noi e si estenda fino agli ultimi confini della terra.

Vi preghiamo ancora, o dolcissima Madre, che teniate sempre rivolti i vostri sguardi pietosi sopra l'incauta gioventù esposta a tanti pericoli, e sopra i poveri peccatori e moribondi; siate per tutti, o Maria, dolce speranza, Madre di misericordia e porta del Cielo.

Ma anche per noi vi supplichiamo, o gran Madre di Dio. Insegnateci a ricopiare in noi le vostre virtù, in particolar modo l'angelica modestia, l'umiltà profonda e l'ardente carità; affinché per quanto è possibile, col nostro contegno, con le nostre parole, col nostro esempio rappresentiamo al vivo in mezzo al mondo Gesù Benedetto vostro Figliuolo, e facciamo conoscere ed amare Voi, e con questo mezzo possiamo riuscire a salvare molte anime.

Fate altresì, o Maria Ausiliatrice, che noi siamo tutti raccolti sotto il vostro manto di Madre; fate che nelle tentazioni noi v'invochiamo tosto con fiducia; fate insomma che il pensiero di Voi sì buona, sì amabile, sì cara, il ricordo dell'amore che portate ai vostri devoti, ci sia di tale conforto da renderci vittoriosi contro i nemici dell'anima nostra in vita ed in morte, affinché possiamo venire a farvi corona nel Paradiso.

Così sia.