marco18
31.1K
piccola scriba
O anima fedele, imita la Vergine Maria. Entra nel tempio del tuo cuore per essere spiritualmente rinnovata ed ottenere il perdono dei tuoi peccati. Ricordati che Dio ricerca piuttosto l'intenzione, con la quale compiamo le nostre azioni, che l'opera medesima che noi facciamo. Perciò sia che ci rivolgiamo con l'anima a Dio mediante la contemplazione e ci dedichiamo a lui, sia che attendiamo al …More
O anima fedele, imita la Vergine Maria. Entra nel tempio del tuo cuore per essere spiritualmente rinnovata ed ottenere il perdono dei tuoi peccati. Ricordati che Dio ricerca piuttosto l'intenzione, con la quale compiamo le nostre azioni, che l'opera medesima che noi facciamo. Perciò sia che ci rivolgiamo con l'anima a Dio mediante la contemplazione e ci dedichiamo a lui, sia che attendiamo al progresso delle virtù e ci occupiamo assiduamente in opere buone a servizio del prossimo, tutto facciamo in modo da sentirci sempre spinti dalla carità. Ripetiamo, infatti, che l'offerta spirituale che purifica noi e sale gradita a Dio, non è tanto l'opera delle nostre mani in se stessa, quanto il sacrificio spirituale che si immola nel tempio del cuore, ravvivato dalla presenza e dal compiacimento di Cristo Signor nostro.
Dai «Sermoni» di san Lorenzo Giustiniani, vescovo
marco18
Io però un applauso a Padre Serafino Tognetti lo proporrei per aver scritto questo volumetto a ricordarci quanto sia Sacro il luogo dove si celebrano le Sante Messe.
👏 👏 👏 👏 👏 👏 👏
Maurizio Muscas
L'applauso, le barzellette all'omelia, le danze, le mani rivolte al cielo durante la recita del Pater Noster (attosacerdotale esclusivo), per arrivare alla sacrilega Comunione in mano, sono novità introdotte dai preti e non dai fedeli. È bene ricordarlo.