it.news
152.4K
Davide Romano shares this
141.2K
Il Vaticano ha bisogno di "www.Social.va". La propria rete sociale mondiale - con software come Gloria.tv
Wilma Lopez
In passato, la chiesa aveva un senso di potere e di successo. Una social.va propria renderebbe la chiesa politicamente significativa.
Don Andrea Mancinella
E' tutto vero, però allo stato attuale una social.va propria servirebbe solo a diffondere meglio la pachamama e gli incontri - con annessi messaggi impliciti - filo-abortisti e filo-gay...
Occorre anzitutto che Dio stesso (a questo punto, al punto a cui siamo arrivati, ormai solo Lui può salvarci) risolva la crisi nella Chiesa, ed elimini il vaticansecondismo assieme ai vaticansecondisti. A …More
E' tutto vero, però allo stato attuale una social.va propria servirebbe solo a diffondere meglio la pachamama e gli incontri - con annessi messaggi impliciti - filo-abortisti e filo-gay...
Occorre anzitutto che Dio stesso (a questo punto, al punto a cui siamo arrivati, ormai solo Lui può salvarci) risolva la crisi nella Chiesa, ed elimini il vaticansecondismo assieme ai vaticansecondisti. A cominciare dal Papa, purtroppo.
Gesù, Maria SS.ma, San Giuseppe, salvateci voi, che soli potete farlo!
don Andrea Mancinella, eremita della Diocesi di Albano
Davide Romano
@Andrea Mancinella La Chiesa ha bisogno di un Social.va - che esisterà ancora quando Pachamama sarà finalmente annegata.
Don Andrea Mancinella
@ Davide Romano: caro Davide, sì, la Chiesa ne ha bisogno del social.va, ma ADESSO, IN QUESTO MOMENTO TRAGICO sarebbe un suicidio, perchè quella tecnologia, in sè ottima, sarebbe invece usata dai nemici di Cristo Gesù e della Sua Chiesa, cioè dai neomodernisti vaticansecondisti, per fare del male anzichè del bene. O meglio, per fare del male sotto l'apparenza del bene, il che è ancora più …More
@ Davide Romano: caro Davide, sì, la Chiesa ne ha bisogno del social.va, ma ADESSO, IN QUESTO MOMENTO TRAGICO sarebbe un suicidio, perchè quella tecnologia, in sè ottima, sarebbe invece usata dai nemici di Cristo Gesù e della Sua Chiesa, cioè dai neomodernisti vaticansecondisti, per fare del male anzichè del bene. O meglio, per fare del male sotto l'apparenza del bene, il che è ancora più pericoloso.
Certo, come dici tu, il social.va sarebbe ancora lì quando la pachamama sarà annegata: ma NEL FRATTEMPO avrà fatto un sacco di danni alla Chiesa e alle anime, molti di più di quanto il neomodernismo non ne sia riuscito a fare finora.
Questo è almeno ciò che penso che avverrebbe, e anche abbastanza logicamente, purtroppo.

Cari saluti in Gesù, Maria SS.ma e San Giuseppe!
don Andrea Mancinella, eremita della Diocesi di Albano
Fernanda Dellucci
www.social.va è una grande idea!
Virginie Fortin
Su social.va, tutte le diocesi, parrocchie, sacerdoti, comunità,... hanno i loro conti e comunicano tra loro
De Profundis
La Chiesa sarebbe il veicolo ideale per una rete sociale globale: attore internazionale, politicamente neutrale, riconosciuto da tutti.
gumanita
Se si pensa in questo momento che il Vaticano possa sanare una qualunque defaillance con il social, siete dei fedeli fuori strada
Davide Romano
@gumanita Se il Vaticano inizia www.social.va, con la partecipazione mondiale dei suoi fedeli e sacerdoti, avrà risolto un problema. Sarebbe di nuovo significativo...
lamprotes
La cosa DRAMMATICA è che alcuni pensano che la virtualità possa sostituire la realtà e di fatto, con tutte le finzioni di cui la chiesa conciliare si è resa artefice in questi ultimi decenni, non c'è da meravigliarsi che intraprenda questo cammino di pura apparenza scimmiesca, imitando, cosciente o meno, la Grande Scimmia di Dio, il Demonio.
Davide Romano
@lamprotes Pensa a Facebook! Chi ha la sovranità dell'informazione ha voce in capitolo nella visione del mondo. Il Vaticano non lo fa più, a meno che non inizi "social.va"
lamprotes
Davide Romano, i mezzi di informazione devono essere "mezzi" per giungere alla realtà non per cambiarla, per illudere, per sostituirsi alla realtà. Quello che noi vediamo è esattamente il secondo fatto. Il Vaticano può avere ulteriori mezzi ma che ne farà con gentaglia come l'attuale? Il primo lavoro o il secondo per lei?
alda luisa corsini
Veramente i nuovi utenti qui presenti sono dei sognatori. A noi basta ed avanza, purtroppo, la Radio Vaticana a spargere le eresie del suo dictator.
gumanita
@Davide Romano chi gestisce le risorse economiche nel vaticano in questo momento non è interessato ad accogliere ricercatori della Verità, ma invece, sono condotti da figure specializzate nella censura. Il soggetto pagante quindi è marcio
Veritasanteomnia
Diffido moltissimo delle criptovalute...
Verrà Il Giorno
@it.news Inserite un indirizzo per ricevere pagamenti in cryptovalute. Fin quando sarete ancorati alle banche, potranno sempre colpirvi.
RICCARDO CARIAGGI
@Verrà Il Giorno Quali alternative alle banche?
Gast6
Tecnologia unica. Migliore e più intuitivo da usare rispetto a Facebook.
Wilma Lopez
Gloria.tv è ciò di cui la Chiesa/Vaticano ha bisogno: un proprio social network.